Home / Come Accendere un Fuoco

Come Accendere un Fuoco

Come accendere un fuoco

Come Accendere un Fuoco senza Fiammiferi e Accendino

Vari Metodi per Accendere un Fuoco

Essere in grado di accendere un fuoco è sempre utile. Bisogna saperlo fare in qualsiasi situazione di emergenza e solamente con quello che si ha a disposizione. In caso di emergenza è una nozione che potrebbe rivelarsi molto utile.

Come accendere un fuoco
Come accendere un fuoco

Vi siete mai chiesti se sareste in grado di accendere un fuoco in caso di necessità ed in mancanza di un accendino e dei classici fiammiferi? Se la risposta è no ecco allora alcuni metodi pratici per accendere un fuoco da soli.

Supponiamo ed esempio di trovarci in un bosco e di dover per forza accendere un fuoco per nutrirci, per riscaldarci o per tenere alla larga animali indesiderati.

Come Accendere un Fuoco con la Lente di Ingrandimento

Un metodo molto veloce e soprattutto efficace, consiste nell’utilizzare una lente di ingrandimento come strumento per accendere un fuoco. Ovviamente tutti sappiamo che è abbastanza improbabile avere con se una lente di ingrandimento nei momenti di emergenza.

Niente paura, anche dei semplici occhiali da vista possono servire benissimo allo scopo.

L’elemento che risulta invece indispensabile per poter accendere un fuoco in queste condizioni è il sole. Senza di esso risulta impossibile accendere un fuoco con le lenti.

Una volta però che riuscite a procurarvi una lente e un po’ di sole, accendere il fuoco è un gioco da ragazzi. È sufficiente che vi procuriate un po’ di erba secca (per innescare il fuoco) e un po’ di rametti secchi e sarete in grado di accendere il vostro bel fuoco.

Il procedimento, come scritto sopra, è molto semplice. Prendete l’erba secca e posatela in un luogo asciutto e riparato. Con le spalle al sole e tenendo la lente a circa 10 cm dall’erba secca, muovetela fino a concentrare i raggi del sole in un punto luminoso che dirigerete sopra l’erba per alcuni istanti.

Quando comincerà ad uscire del fumo è il momento di soffiare leggermente sull’erba fino ad innescare il fuoco. Una volta acceso va alimentato con i rametti secchi preparati in precedenza.

Se si utilizza della legna per accendere il fuoco è bene sapere che non tutti i tipi di legna sono uguali. Infatti la resina presente in alcune pigne e nel tronco dei pini si accende molto facilmente, anche in presenza di umidità.

Stessa cosa dicasi del legno di betulla, il quale contiene una un olio resinoso facilmente infiammabile.

Come Accendere un Fuoco  con una Bottiglia

Un altro metodo per accendere il fuoco in un modo agevole è quello di utilizzare una bottiglia in plastica (ma anche vetro) riempita con acqua per concentrare i raggi del sole. Il segreto è trovare dell’ottimo materiale asciutto e infiammabile per l’innesco del fuoco. Erba secca e sterpaglia vanno benissimo.

Come Accendere un Fuoco  con la sola Legna

In caso invece non si abbia a disposizione  o il sole o una lente per accendere il fuoco ecco un metodo che può risultare utile in ogni condizione. Questi gli strumenti necessari per accendere il fuoco a cui bisogna però aggiungere un minimo di manualità: un ramo asciutto lungo almeno 30 cm e con diametro di 1 cm circa. Un pezzo di legno piano e del materiale facilmente infiammabile come può essere l’erba secca.

Per la procedura guardare il video qui sotto che mostra come la tribù dei Maasai accende il fuoco con questi pochi strumenti.

Come accendere un fuoco