Curcuma: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Curcuma Proprietà

È una spezia da tempo riconosciuta per le sue proprietà medicinali e per i suoi eccezionali valori nutrizionali. La sua regolare assunzione, combinata con agenti potenzianti, offre molteplici benefici per la salute, vediamo quali


La pianta della curcumaCurcuma longa, appartiene alla famiglia delle Zingiberacee. Si tratta di piante erbacee perenni, dotate di rizoma e coltivate prevalentemente nelle regioni tropicali.

Le proprietà medicinali della curcuma sono note da migliaia di anni. Tuttavia, l’esatto meccanismo di azione e i suoi componenti bioattivi sono stati studiati solo di recente.

Curcuma: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali
Curcuma: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

La pianta della curcuma è caratterizzata da foglie lunghe di forma ovale, mentre i fiori sono raccolti in spighe. Il suo nome deriva dalla lingua persiana-indiana, precisamente dalla parola Kour Koum che significa zafferano. La curcuma infatti è anche nota col nome di Zafferano delle Indie.

La Curcuma longa è stata tradizionalmente utilizzata nei paesi asiatici come erba medica grazie alle sue proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, antimutagene, antimicrobiche e antitumorali.

Importante: l’ingestione della spezia da sola non porta ai benefici per la salute associati a causa della sua scarsa biodisponibilità. Questo sembra essere principalmente dovuto allo scarso assorbimento, al rapido metabolismo e alla rapida eliminazione.  Fortunatamente esistono diversi componenti che possono aumentarne la biodisponibilità.

La piperina ad esempio, il principale componente attivo del pepe nero, se combinata con la curcumina ha dimostrato di aumentarne la biodisponibilità del 2.000%.

Indice

La curcuma è conosciuta e utilizzata in tutto il mondo in diverse forme e per molteplici potenziali benefici per la salute. In India si usa per preparare il curry. In Giappone viene servita nel tè, in Thailandia è usata nei cosmetici, mentre  in Cina è usata come colorante.

I coreani invece la usano nelle bevande, in Malesia è usata come antisettico e in Pakistan è usata come agente antinfiammatorio. Infine negli Stati Uniti, la curcuma viene impiegata nella salsa di senape, nel formaggio, nel burro, oltre a capsule e compresse.

La ricerca ha dimostrato buoni profili di tollerabilità e sicurezza, anche a dosi comprese tra 4.000 e 8.000 mg/ giorno. (1) Si tratta di uno dei prodotti naturali a cui sono state associate moltissime proprietà terapeutiche supportate da prove scientifiche.

Valori Nutrizionali della Curcuma

Tabella Nutrizionale riferita a 100 grammi di curcuma
Acqua g 12,85
Proteine g 9,68
Carboidrati g 67,14
Grassi g 3,25
Zuccheri g 3,21
Fibre g 22,7
Ceneri g 7,08
Minerali
Calcio mg 168
Rame mg 1,300
Ferro mg 55
Magnesio mg 208
Manganese mg 19,800
Fosforo mg 299
Potassio mg 2080
Selenio mcg 6,2
Zinco mg 4,50
Vitamine
B1 mg 0,058
B2 mg 0,150
B3 mg 1,350
B5 mg 0,542
B6 mg 0,107
Vitamina C mg 0,7
Vitamina E mg 4,43
Vitamina J mg 49,2
Vitamina K mcg 13,4
Beta Carotene mcg 0
Luteina Zeaxantina mcg 0
Folati mcg 20

Fonte: Nutritionvalue

La curcuma contiene inoltre centinaia di componenti. L’attenzione degli studiosi però si è concentrata su uno in particolare: la curcumina.

La curcumina è il principale polifenolo naturale presente nel rizoma di Curcuma longa ed è il principale responsabile dei benefici della spezia.

È interessante notare che questo polifenolo naturale è universalmente noto come la droga miracolosa della vita. (2)

Calorie

100 grammi di curcuma hanno un apporto calorico pari a 312 kcal.

Curcuma: Proprietà e Benefici

La Curcuma è Antinfiammatoria

L’infiammazione è stata associate allo sviluppo di molte malattie croniche. È stato dimostrato che la curcumina sopprime l’infiammazione attraverso molti e diversi meccanismi. (3)

Proprietà Antiossidanti

Ci sono diverse prove che la curcuma può aumentare i livelli di antiossidanti nel sangue e contrastare lo stress ossidativo. Questa sua proprietà spiega la maggior parte degli effetti della spezia sulla salute. (4, 5)

100% biologica e di qualità rigorosamente testato - Confezionato e controllato in Germania

Tasto Amazon

Artrite

Una delle malattie associate all’infiammazione, sia cronica che acuta, è l‘artrite. È stato dimostrato che l’assunzione di 2 g di curcumina ha un effetto analgesico in soggetti con dolore acuto alle articolazioni. Tale effetto si manifesta dopo due ore dall’assunzione. (6)

Tumori

In letteratura si possono trovare ampi studi che valutano l’effetto antitumorale della curcuma. Secondo la ricerca la spezia sopprime le metastasi e induce l’apoptosi delle cellule tumorali. (7, 8)

La Curcuma Protegge il Fegato

Ci sono numerose prove che dimostrano che la curcumina ha proprietà epatoprotettive. La sua assunzione è in grado di contrastare i danni causati da alcol, droghe, sostanze inquinanti, parassiti e componenti dietetici. (9)

Effetto Cardioprotettivo

È disponibile un’ampia documentazione che dimostra che la curcuma è efficace nella protezione dalle malattie cardiovascolari. I suoi benefici sono principalmente associati ai suoi effetti protettivi sull’aterosclerosi, l’ipertrofia cardiaca, l’insufficienza cardiaca, l’aneurisma aortico, l’ictus e l’infarto del miocardio. (10, 11)

Sindrome Metabolica

La sindrome metabolica include diverse patologie come l’insulino-resistenza, l’iperglicemia, l’ipertensione, il colesterolo, i livelli elevati di trigliceridi e l’obesità. È stato dimostrato che la curcuma attenua diversi aspetti della sindrome metabolica, migliorando anche la sensibilità all’insulina. (12, 13)

Pressione Sanguigna

La somministrazione di curcuma e piperina riduce la pressione nei ratti. (14)

Usi della Curcuma

La pianta da cui si ricava la spezia della curcuma è quella della Curcuma longa, un vegetale che vive tra i 20 e i 30 gradi. Il primo produttore al mondo è l’India, con la sua città Sangli che rappresenta il centro principale di produzione.

La polvere di curcuma è l’ingrediente che dà il colore caratteristico al curry. Il sapore è molto volatile mentre, al contrario, il colore si mantiene inalterato nel tempo.

Per questo motivo è una sostanza che viene largamente impiegata nel ramo alimentare come colorante, il suo codice è E 100. Alimenti come il formaggio, yogurt, mostarda, brodi vari in scatola e altri ancora vengono spesso colorati con derivati di questa radice.

Curcuma: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Come Usare la Curcuma

Per un uso salutistico è sufficiente riuscire a integrarla nella nostra dieta quotidiana. Un paio di cucchiaini da caffè al giorno sono la dose ideale. Si può aggiungere a fine cottura a molti alimenti ma si può anche aggiungere a vari tipi di yogurt o farne una salsa.

È importante ricordare che la curcuma va assunta insieme al pepe nero o al tè verde per facilitarne l’assorbimento. Non solo. Anche l’abbinamento a qualche grasso, tipo olio d’oliva, burro, o quant’altro, facilita l’assorbimento della curcuma.

Precisazioni

Da non confondere con il curry, la curcuma è una polvere giallo scuro che deriva da una pianta appartenente alla famiglia dello zenzero. Il suo assorbimento da parte del nostro organismo è piuttosto basso.

Questa particolarità ne rende l’impiego molto sicuro. Infatti diventa molto difficile assimilarne quantità notevoli che sarebbero dannose all’organismo.

Controindicazioni

I composti della spezia (curcuminoidi) sono stati approvati dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense che li ha definiti sicuri per la salute. (15)

Nonostante questa sicurezza consolidata, sono stati segnalati alcuni effetti collaterali. In uno studio del Michigan, 7 soggetti che hanno ricevuto 500-12.000 mg  hanno manifestato diarrea, mal di testa, eruzione cutanea e feci gialle. (16)

In un altro studio, alcuni soggetti che hanno ricevuto da 0,45 a 3,6 g / giorno di principio attivo per 1-4 mesi hanno riportato nausea e diarrea. (17)

Conservazione

Viene normalmente venduta in polvere. In questo caso va conservata dentro a un vaso di vetro sigillato e in un  luogo fresco e asciutto per mantenerne più a lungo l’aroma.

È meglio che il vaso non sia trasparente così da non far filtrare la luce che danneggerebbe le proprietà della preziosa polvere.

Curcumina 1440 mg estratta da Curcuma Biologica con Pepe nero e Zenzero - 180 capsule di curcuma vegana ad alto potenziale (fornitura per 3 mesi)

Preparazione Olio di Curcuma

L’olio di curcuma può essere impiegato per sostituire l’olio di oliva in tutti i suoi usi. Apporta benefici al metabolismo del fegato e dei grassi in generale.

Ingredienti per 50 cl di olio:                     

50 cl di olio extravergine di oliva

3 cucchiaini di curcuma in polvere

Metti l’olio e la curcuma in un barattolo con chiusura ermetica e mescola bene fino ad amalgamare completamente i 2 ingredienti. Lascia macerare il tutto ricordandoti di agitare bene il contenitore una volta al giorno.

Trascorsi sette giorni agita il barattolo e travasa il tutto in una bottiglia di vetro evitando di far scendere la curcuma che nel frattempo si sarà depositata sul fondo. Grazie alle sue proprietà antiossidanti è chiamato anche olio della giovinezza.

Curiosità sulla Curcuma

Nella medicina ayurvedica la curcuma è un trattamento ben documentato per varie condizioni respiratorie, nonché per disturbi al fegato, anoressia, reumatismi, naso che cola, tosse e sinusite. (18)

Lo sapevi? Un cucchiaino di spezia corrisponde a 2 calorie.

La curcuma è usata oltre che come colorante alimentare (E 100) come sostanza colorante per lana e seta e come indicatore acido-base, visto che in ambiente basico il colore si trasforma in  rosso.

La curcumina è presente nella spezia nella quantità pari al 3 % del peso totale.

Purtroppo, come avviene in molti altri campi, la spezia gialla viene aggiunta dalle aziende poco serie per allungare il più costoso zafferano. In questo caso, fortunatamente, viste le proprietà salutari della curcuma, non vi sono problemi.

Curcuma: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Versione lingua inglese

Disclaimer Mr.Loto

Back to top button