Home / Eliminare i Tarli

Eliminare i Tarli

Eliminare i Tarli dal Legno

Prima di parlare dei vari metodi, professionali e non, per eliminare i tarli, vediamo di capire con esattezza cos’è un tarlo. Il tarlo è un insetto che si nutre di legno appartenente all’ordine dei coleotteri, il suo nome scientifico è Anobium punctatum.

Come eliminare i tarli

I tarli hanno piccole dimensioni, misurano in media dai 3 ai 5 millimetri e sono soliti deporre le loro uova nei fori del legno. Le larve, una volta schiuse, cominciano a scavare nel legno nutrendosene e lasciando nella parte sottostante piccoli mucchietti di polvere molto fine che ne testimoniano la presenza.

Se vediamo quindi dei piccoli fori circolari nei nostri mobili con mucchietti di polvere nelle vicinanze dobbiamo intervenire subito per eliminare i tarli. Dobbiamo farlo prima che facciano danni troppo gravi che possono compromettere la stabilità del mobile o di qualsiasi altro manufatto in legno.

Come Eliminare i Tarli con Metodi Professionali

Eliminare i tarli
Eliminare i tarli

In alcuni casi per rimuovere i tarli è d’obbligo rivolgersi a dei professionisti. Ad esempio quando ad essere attaccati dai tarli sono grandi mobili, magari anche pregiati. Oppure grandi superfici di legno come ad esempio i parquet o le travi di un soffitto il cui danneggiamento potrebbe compromettere la solidità della casa,

Per rimuovere i tarli in modo professionale esistono vari modi. Uno dei più efficaci è rappresentato da una tecnologia che utilizza le microonde. Con queste è possibile eliminare  i tarli anche dal legno situato in posizioni scomode come appunto le travi di un soffitto. Questo metodo, oltre ad essere altamente efficace, è anche il più economico tra i sistemi professionali per eliminare i tarli.

Guarda anche: Eliminare le cocciniglie

Un altro metodo professionale per rimuovere i tarli è rappresentato dalla camera a gas. Tale metodo prevede la rimozione dei tarli tramite fumigazione con gas tossici. Questo metodo è molto costoso e viene utilizzato di solito per disinfestare manufatti in legno di prestigio. Ad esempio mobili antichi di grande valore, cornici pregiate e anche vecchi libri.

Per eliminare i tarli si utilizza anche l’anidride carbonica. Questa viene immessa in un ambiente controllato e sigillato, al cui interno viene posto il manufatto in legno con i tarli. L’anidride carbonica provoca l’assenza d’ossigeno e di conseguenza la morte dei tarli e delle loro larve. Questo sistema per eliminare i tarli è un po’ lungo. Richiede infatti poco più di 2 settimane, periodo oltre il quale i tarli non possono sopravvivere senza ossigeno.

Come Eliminare i Tarli con Metodi Casalinghi

Eliminare i tarli

Se ci accorgiamo della presenza di qualche piccolo buco sul legno dei nostri mobili dobbiamo intervenire con prontezza per eliminare i tarli prima che possano compiere gravi danni.

Per rimuovere i tarli dal legno con il metodo fai da te occorre procurarsi un liquido anti tarlo facilmente reperibile nelle ferramenta e nei brick market. In alternativa si può utilizzare anche il cherosene oppure il petrolio bianco.

Vista la tossicità di questi prodotti è meglio rimuovere i tarli in un luogo all’aperto, meglio se riparato da una tettoia.

Per rimuovere i tarli avrete inoltre bisogno di un paio di guanti, un pennellino, una siringa e della cera d’api.

Prendete il pennellino e cominciate a spennellare il veleno che avete scelto sui buchi e le fessure del legno attaccato dai tarli. Fatelo possibilmente in orizzontale in modo che il veleno penetri in profondità.

Tempest antitarlo

 

Dove non riuscite con il pennellino utilizzate la siringa. Una volta che avete trattato tutti i buchi e le fessure utilizzate della cera d’api per sigillarli. Al termine avvolgete il tutto con del cellophane e sigillate con il nastro adesivo per una settimana. In tal modo i vapori del liquido anti tarme impregneranno per bene il legno anche in profondità.

Per eliminare i tarli in modo definitivo spesso non è sufficiente un solo trattamento. Il successo dipende molto anche dal tipo di danno che il legno ha subito.

Meglio quindi, a distanza di qualche settimana, ripetere il trattamento una o due volte ancora. Si aumenterà così la probabilità di eliminare i tarli in via definitiva dai vostri mobili.

Come Eliminare i Tarli