Home / Fonti di Energia / Energia Eolica

Energia Eolica

Pannelli Solari Fotovoltaico Risparmio Energetico
Conto Energia

Energia Eolica

L’energia eolica è il risultato della conversione dell’energia cinetica del vento in energia meccanica o elettrica. È la forma di energia rinnovabile che fornisce alla rete nazionale l’apporto più significativo in termini di energia elettrica. È anche la prima fonte di energia rinnovabile usata dall’uomo.

Energia eolica

Il meccanismo che trasforma il vento in energia elettrica si chiama aerogeneratore o generatore eolico, questo tipo di macchina si divide in due tipologie ben definite:

– Generatori eolici con asse verticale

– generatori eolici con asse orizzontale

Il funzionamento del generatore eolico è lo stesso del mulino a vento, ma le pale mosse dal vento sono collegate ad un generatore di energia elettrica.

Eolico asse verticale
Eolico asse verticale
Eolico asse orizzontale
Eolico asse orizzontale

Gli aerogeneratori hanno diverse forme e dimensioni. Il tipo più diffuso è alto 50 metri, solitamente con tre pale, la cui lunghezza raggiunge i 15-20 metri.  È in grado di sviluppare tramite energia eolica una potenza di 600 kwh.

La possibilità di sfruttare l’energia del vento dipende logicamente dalla caratteristica del luogo in cui si intende installare l’aerogeneratore. È altrettanto importante però l’esistenza nelle vicinanze di linee elettriche.

L’insieme di più aerogeneratori è chiamato “Fattoria del vento”, ovvero una vera e propria centrale elettrica. Questa è in grado di generare, su un esempio di 30 aerogeneratori, una potenza annua pari a 20 milioni di kwh.

In Italia la regione con la maggior produzione di energia Eolica è la Puglia. Attualmente eroga circa il 25 % dell’energia eolica prodotta in Italia.

Energia Eolica Offshore

L’energia eolica Offshore è quella prodotta dagli aerogeneratori situati in mare aperto ed offre, rispetto all’energia eolica terrestre, alcuni vantaggi:

– Gli impianti costruiti in mare sono generalmente più grandi e quindi più potenti

– In mare i venti sono più forti e più costanti rispetto alla terraferma

– Le turbine eoliche danno meno preoccupazione alle persone, anche in termini di rumorosità.

L’elettricità proveniente dall’energia eolica rappresenta attualmente circa il 4% della produzione totale di energia pulita per quanto riguarda l’Unione Europea. La sua diffusione è in continuo sviluppo e in alcuni stati raggiunge il 20% del totale di energia prodotta.

Energia eolica offshore
Offshore

Il Mini Eolico

Per mini eolico si intendono impianti con potenza fino a 20 Kwh.

I piccoli impianti eolici possono venir usati come sistemi indipendenti e quindi non allacciati alla rete elettrica. Oppure, come avviene per gli impianti fotovoltaici, possono venire allacciati alla rete elettrica.

Gli impianti eolici di piccola taglia presentano alcuni vantaggi. Grazie alle piccole dimensioni non è difficile trovare un luogo adatto al loro posizionamento. Infatti non necessitano di apposite infrastrutture per il loro posizionamento.

L’impatto sul territorio è molto contenuto grazie alla loro dimensione media di circa 10 metri di altezza. Il costo di tale impianto si aggira sui 2.500 Euro per Kwh installato e quindi, attualmente inferiore al fotovoltaico.

Costi e Incentivi Statali

Il costo totale di un aerogeneratore per produrre energia eolica è di circa 50.000 Euro. Generalmente è il costruttore ad occuparsi di tutte le fasi della costruzione dell’impianto. Anche per quello che riguarda l’ottenimento delle autorizzazioni necessarie per l’allacciamento alla rete elettrica.

Finalmente, dopo anni di attesa, anche in Italia, ha preso vita una forma di incentivazione per gli impianti mini eolico.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, nel Dicembre 2008 ha adottato il decreto “Incentivazione alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, ai sensi dell’articolo 2 della legge n.244 del Dicembre 2007”. Questo sistema di incentivazione è applicabile ad impianti ad energia eolica di potenza non superiore ai 0,2 KW.

A conti fatti, quello che l’utente guadagna corrisponde 0,30 Euro a Kwh prodotto ed immesso nella rete. Questo per una durata di 15 anni, dopodiché l’utente utilizzerà l’energia eolica prodotta per uso personale e risparmiando così sulla bolletta.

L’impianto mini eolico deve avere obbligatoriamente la Certificazione IAFR di impianto alimentato da fonti rinnovabili che viene rilasciato dal GSE.

Curiosità

Lo sfruttamento di questo tipo di energia in modo produttivo è iniziato dopo gli anni ’80, quando la produzione mondiale era praticamente inesistente. Oggi, grazie all’impegno in questa direzione di nazioni come la Germania, l’Olanda e la Gran Bretagna, la diffusione dell’energia eolica è in continuo aumento.

Purtroppo in Italia la quantità di energia eolica che viene erogata è ancora trascurabile rispetto alle potenzialità che abbiamo. Queste vengono stimate circa 3.000 MW in terraferma e poco più sul mare.

Al momento gli addetti che lavorano nel campo eolico, sia direttamente che non, sono circa 14.000. Secondo le previsioni nel 2020 l’Italia dovrebbe arrivare a coprire, tramite energia eolica, circa il 7 % del fabbisogno nazionale di energia elettrica e l’impiego di 65.000 addetti.

Energia Eolica