Cortinarius praestans

Funghi Commestibili

Cortinarius praestans

Il Cortinarius praestans è un buon fungo commestibile che da molti è apprezzato perfino più dei rinomati porcini. Il fungo è del genere Cortinarius, un genere a cui appartengono più di 500 specie di funghi.

Cortinarius praestans, due esemplari nel bosco

Photo Credit: Wikimedia Commons

Il Cortinarius praestans è uno dei pochi funghi commestibili appartenenti a questo genere micologico. La gran parte dei funghi appartenenti al genere Cortinarius infatti non è commestibile oppure è velenosa, alcune specie sono addirittura mortali per l’uomo.

Gran parte dei funghi appartenenti a questo genere inoltre sono molto simili tra loro e in alcuni casi le differenze sono rilevabili solamente tramite il microscopio. Per questo motivo, al fine di evitare di correre seri rischi, se ne consiglia la raccolta solo agli esperti del settore.

Aspetto

Il Cortinarius praestans ha un cappello che può raggiungere i 25 cm di diametro. Negli esemplari giovani il cappello ha un forma molto arrotondata, globosa, che poi diventa convessa, distesa e depressa man mano che il fungo cresce. Il suo colore è rosso/marrone, rossastro.

Le lamelle sono fitte e bianche, spesso ricoperte da una velatura bianca.

Il gambo è robusto e arrotondato, di colore biancastro e può raggiungere un’altezza di 20 cm. È spesso frastagliato a causa della presenza di residui della velatura del fungo.

La carne è soda e biancastra, con sfumature violacee nella parte adiacente al gambo. Il suo sapore è gradevole e leggermente dolce.

Habitat del Cortinarius praestans

Cortinarius praestans, esemplare nel bosco

Photo Credit: Hannes Baur@Flickr

Il Cortinarius praestans cresce solitamente in gruppo nei boschi di conifere (raramente) e di latifoglie, con preferenza per la terra sotto a querce e faggi. Il suo periodo di crescita va dall’estate avanzata a tutto l’autunno. Il fungo predilige terreni calcarei.

Si tratta di un fungo abitudinario, ovvero che cresce nei soliti luoghi ogni anno. Se quindi vi capita di trovarne alcuni in un determinato luogo, segnatevelo. Molto probabilmente l’anno successivo li ritroverete nello stesso posto.

Commestibilità

Il Cortinarius praestans è un buon fungo commestibile che, per le sue proprietà organolettiche, può essere paragonato al più pregiato porcino. Del fungo si utilizza solo il cappello, ottimo per la preparazione di sughi, fritto e anche tagliato a fette e grigliato. Si presta bene all’essiccazione e alla conservazione sott’olio e sott’aceto.

Non è un fungo molto diffuso e nemmeno molto noto, se non agli appassionati. Nelle zone dove cresce però lo fa in modo abbondante e chi l’ha assaggiato lo descrive come un buon fungo commestibile.

Curiosità

Il Cortinarius praestans è la specie di maggiori dimensioni all’interno del suo genere.

Il suo nome, che deriva dal termine latino praestans, significa notevole, imponente, proprio per le sue grandi dimensioni.

In Slovenia questa specie è protetta dalla legge a causa della sua rarità.

Cortinarius praestans

Attenzione:

La classificazione dei funghi e della loro relativa commestibilità vanno affidate a micologi esperti o al personale specializzato degli enti sanitari competenti. Informazioni errate o atteggiamenti superficiali in merito potrebbero arrecare gravi danni da intossicazione o avvelenamenti anche mortali. Non consumare funghi se non si ha l’assoluta certezza della loro commestibilità. Le immagini riportate sul sito www.mr-loto.it sono puramente indicative, si tenga presente che gli stessi funghi da un anno all’altro o da un luogo ad un altro possono presentarsi sotto forme e sfumature di colori leggermente diverse.

Back to top button