Cortinarius sanguineus – Fungo Velenoso

Funghi Velenosi

Cortinarius sanguineus

Fungo velenoso
Velenoso

Il Cortinarius sanguineus è un fungo velenoso di piccole dimensioni. Il suo cappello misura in media 2,5 cm, è convesso negli esemplari giovani per poi diventare regolare con la crescita. Il suo colore è rosso sangue che diventa un po’ più scuro nella parte centrale del cappello.

Cortinarius sanguineus - Fungo velenoso

Il Cortinarius sanguineus ha lamelle adnate e dello stesso colore del cappello. Il gambo, di forma cilindrica, misura in media 4 cm ed è percorso da sottili venature di colore rosa arancio. La carne è rossastra, immutabile al taglio ed ha un sapore amarognolo.

Il colore rosso del cappello e del gambo giustificano pienamente il suo nome botanico, sanguineus infatti significa color sangue. Il termine Cortinarius invece, che significa tenda, sta ad indicare il sottile velo che ricopre le lamelle quando i funghi sono ancora giovanissimi. La maggior parte dei funghi appartenenti a questo genere producono un velo parziale piuttosto che una membrana solida, composto da sottili filamenti che uniscono il gambo al cappello.

Inizialmente, nel 1778, il Cortinarius sanguineus venne chiamato Agaricus sanguineus quando fu descritto scientificamente dal micologo austriaco Franz Xavier.

Fu il micologo inglese Samuel Frederick Gray che nel 1821 trasferì questa specie al genere Cortinarius.

Habitat

Cresce nei boschi di conifere, prevalentemente in zone umide con presenza di muschio. Lo si può trovare nei boschi, sia solitario che in gruppo, a partire dai primi giorni di settembre fino a novembre.

Cortinarius sanguineus - Fungo velenoso

Credit Photo: José Cuesta

Commestibilità

Il Cortinarius sanguineus è un fungo tossico, la sua ingestione provoca disturbi a livello intestinale. I sintomi possono essere dolori addominali, nausea, diarrea e vomito.

Guarda anche: Cortinarius orellanus

Curiosità

Il fungo è facilmente riconoscibile anche grazie alla sue piccole dimensioni ed al colore rosso di gambo e cappello. L’unico fungo con cui può essere confuso è l’ Hygrocybe coccinea, quest’ultimo però ha le lamelle più chiare con riflessi rossastri. Questa confusione può rappresentare un problema perché l’ H. coccinea è un fungo commestibile e può quindi essere confuso con il velenoso C. sanguineus.

Cortinarius sanguineus – Fungo Velenoso

Attenzione:

La classificazione dei funghi e della loro relativa commestibilità vanno affidate a micologi esperti o al personale specializzato degli enti sanitari competenti. Informazioni errate o atteggiamenti superficiali in merito potrebbero arrecare gravi danni da intossicazione o avvelenamenti anche mortali. Non consumare funghi se non si ha l’assoluta certezza della loro commestibilità. Le immagini riportate sul sito www.mr-loto.it sono puramente indicative, si tenga presente che gli stessi funghi da un anno all’altro o da un luogo ad un altro possono presentarsi sotto forme e sfumature di colori leggermente diverse.

 

Close