Boletus aereus – Porcino Nero

Funghi Commestibili

Boletus aereus – Porcino Nero

Il Boletus aereus, meglio noto come porcino nero, è un ottimo fungo commestibile. A causa del suo colore viene anche chiamato bronzino. Il suo profumo e la bontà della sua carne fanno di questo fungo uno dei più ricercati ed apprezzati d’Italia.

Boletus aereus - Porcino nero

Il Boletus aereus appartiene alla famiglia dei Boleti che sono funghi ectomicorrizici. In particolare, questa specie di funghi crea uno stretto rapporto con le radici delle piante e degli arbusti. Il fungo infatti fornisce alle piante acqua e sali minerali. La pianta a sua volta, sempre tramite le radici, fornisce i nutrienti necessari alla sopravvivenza del fungo.

Aspetto

Il porcino nero è un fungo di grandi dimensioni. Il suo cappello, di colore marrone scuro, in alcuni casi può raggiungere anche i 25 cm di diametro. Man mano che il fungo invecchia il colore del cappello tende a schiarirsi.

Il gambo è di colore marrone chiaro, robusto e con carne soda, soprattutto negli esemplari giovani. È ricoperto da una sorta di reticolo scuro ed è spesso ingrossato al centro. Può raggiungere i 15 cm d’altezza.

La carne è bianca e compatta, con un sapore ed un odore delicati. La compattezza della carne è molto duratura e solo negli esemplari particolarmente vecchi questa comincia a perdere consistenza.

Habitat del Boletus aereus

Il Boletus aereus cresce sia in pianura che in montagna nei boschi di latifoglie, con preferenza per castagni e querce. Lo si trova anche in montagna nei boschi di conifere, specialmente nelle pinete. Cresce in preferenza su terreni ben drenati ed esposti a sud. Lo si può trovare nei boschi dalla tarda primavera fino all’autunno.

Boletus aereus - Porcino nero

Commestibilità

Tra tutti i funghi porcini il porcino nero è indubbiamente quello più ricercato e di qualità migliore. Meglio anche del classico Boletus edulis. Grazie alla bontà ed alla delicatezza delle sue carni può essere consumato anche crudo in insalata. Si presta benissimo ad essere essiccato ed è ottimo per la preparazione di risotti o sughi per la pasta.

In insalata è ottimo tagliato a fettine con pezzetti di sedano, scaglie di grana, olio, limone e sale.

Curiosità

Il porcino nero cresce spesso in coppia o in piccoli gruppi, sono stati rinvenuti alcuni esemplari che pesavano addirittura 2 kg. Per quanto riguarda la somiglianza con altri funghi non sussistono problemi. Il porcino nero al massimo può essere confuso con altri funghi porcini commestibili come il Boletus aestivalis. In questo caso quindi non si corrono rischi per la salute.

Il suo nome aereus deriva dal latino che significa bronzeo e fa riferimento al particolare colore del cappello.

Boletus aereus – Porcino Nero

Attenzione:

La classificazione dei funghi e della loro relativa commestibilità vanno affidate a micologi esperti o al personale specializzato degli enti sanitari competenti. Informazioni errate o atteggiamenti superficiali in merito potrebbero arrecare gravi danni da intossicazione o avvelenamenti anche mortali. Non consumare funghi se non si ha l’assoluta certezza della loro commestibilità. Le immagini riportate sul sito www.mr-loto.it sono puramente indicative, si tenga presente che gli stessi funghi da un anno all’altro o da un luogo ad un altro possono presentarsi sotto forme e sfumature di colori leggermente diverse.

Close