Boletus erythropus – Porcino dal Piede Rosso

Funghi Commestibili

Boletus erythropus – Porcino dal Piede Rosso

Il Boletus erythropus è un fungo commestibile appartenente alla famiglia delle Boletaceae. È anche conosciuto con il nome popolare il porcino dal piede rosso. Il suo nome scientifico deriva dal greco. Eruthròs significa rosso e poùs significa piede.

 

Boletus erythropus - Porcino dal piede rosso

Aspetto

Il porcino dal piede rosso ha un cappello che in alcuni casi può raggiungere i 25 cm di diametro. La sua forma è globosa e di colore marrone scuro. La cuticola è vellutata ed asciutta. L’imenoforo è di colore giallo arancione nei funghi giovani e rosso nei funghi adulti.

Il gambo, che può raggiungere i 15 cm di altezza, è robusto e di forma cilindrica irregolare. È ricoperto da una fitta trama di puntini rossi su di un fondo giallastro.

La carne è soda e dura negli esemplari giovani, meno in quelli vecchi. Il suo colore è giallognolo e muta rapidamente all’azzurro una volta tagliata. La carne del Boletus erythropus ha un odore delicato ed un sapore dolce.

Habitat

Il Boletus erythropus cresce sia nei boschi di conifere che in quelli di latifoglie, querce e castagni in particolare. Fa la sua comparsa in estate fino all’autunno. Il porcino dal piede rosso cresce in quasi tutte le zone montane della nostra penisola.

Boletus erythropus - Porcino dal piede rosso

Commestibilità

Il Boletus erythropus è considerato un buon fungo commestibile ma deve essere consumato solamente dopo una lunga cottura. Da crudo può dare origine a problemi gastrointestinali come diarrea, nausea e vomito. Contiene infatti una tossina termolabile (che si disattiva con il calore).

Curiosità

Il porcino dal piede rosso può essere confuso con il B. calopus che però ha un pessimo gusto ed è leggermente tossico. Quest’ultimo si differenzia dal Boletus erythropus per il colore del cappello che è più chiaro e per l’imenoforo giallo.

Vi sono anche alcune somiglianze con il Boletus luridus che potrebbero trarre in inganno i meno esperti.

In alcune regioni d’Italia il porcino dal piede rosso è molto ricercato ed apprezzato. Il suo riconoscimento è abbastanza facile. Infatti è l’unico porcino che, avendo i pori rosso arancio, ha un cappello marrone vellutato ed un gambo ricoperto da finissimi puntini rossi.

Boletus erythropus – Porcino dal Piede Rosso

Attenzione:

La classificazione dei funghi e della loro relativa commestibilità vanno affidate a micologi esperti o al personale specializzato degli enti sanitari competenti. Informazioni errate o atteggiamenti superficiali in merito potrebbero arrecare gravi danni da intossicazione o avvelenamenti anche mortali. Non consumare funghi se non si ha l’assoluta certezza della loro commestibilità. 

Le immagini riportate sul sito www.mr-loto.it sono puramente indicative, si tenga presente che gli stessi funghi da un anno all’altro o da un luogo ad un altro possono presentarsi sotto forme e sfumature di colori leggermente diverse.

Close