Russula Aurea – Colombina Dorata

Funghi Commestibili

Russula aurea o Colombina dorata

La Russula aurea, conosciuta anche come colombina dorata, prende il suo nome dal termine latino aureus che significa dorato. Questo nome è dovuto alle sfumature giallastre presenti sul cappello del fungo.

Russula aurea - Colombina dorata

Photo Credit: Wikimedia Commons

La Russula aurea ha un cappello di forma circolare, un po’ concavo, dal diametro che va dai  4 ai 10 cm. La cuticola che lo riveste è di un colore rosso vivo con sfumature arancio giallognole, giallo oro.

Le lamelle sono fitte, di colore bianco perla negli esemplari giovani, per poi tendere verso il giallognolo durante la crescita del fungo. La carne della Russula aurea è di colore bianco, con odore delicato. Il gambo è cilindrico, ha la base arrotondata con carne soda negli esemplari giovani, per poi divenire più friabile negli esemplari vecchi.

Habitat della Russula  aurea

La colombina dorata  cresce nei boschi di latifoglie, di preferenza sotto ai castagni ed alle querce, più raramente nei boschi di conifere. La Russula aurea fa la sua comparsa nei boschi dall’estate all’autunno. Nei boschi, in alcune zone d’italia, è possibile imbattersi in questo fungo anche in primavera.

Commestibilità 

La colombina dorata è un fungo commestibile di ottima qualità, tra i funghi appartenenti al genere Russula è uno dei più apprezzati. La carne di questo fungo non è particolarmente profumata ma è molto delicata e gustosa.

Russula aurea - Colombina dorata
Russula aurea – Colombina dorata

Vista l’abbondanza di esemplari appartenenti al genere Russula il suo riconoscimento non è facile per i non addetti ai lavori. Non sempre la Russula aurea si presenta con i classici segni di riconoscimento, ovvero le sfumature gialle sul cappello. È per questo motivo, in caso di dubbio, che è sempre meglio rivolgersi a personale specializzato per il riconoscimento.

Curiosità 

Per il riconoscimento dei funghi appartenenti al genere Russula esiste un metodo che si basa sull’esperienza. Questo metodo sostiene che tutte le Russule commestibili hanno sempre la carne con un gusto delicato e mite mentre la carne di quelle potenzialmente sospette ha sapore acre.

Capita non di rado che alcuni raccoglitori di funghi inesperti confondano la Russula aurea con l’Amanita caesarea. Capita soprattutto quando le sfumature sul cappello della colombina dorata sono piuttosto marcate.

In realtà la colombina dorata è priva di anello e volva alla base del gambo e quindi facilmente distinguibile dall’ovulo buono. Comunque questa errata interpretazione della specie di appartenenza non ha gravi conseguenze. L’Amanita caesarea è infatti un buon fungo commestibile.

Russula aurea - Colombina dorata

Come scritto sopra la Russula aurea può essere confusa con altri funghi simili della stessa specie ed in particolare. La Russula maculata è un fungo non commestibile e presenta colorazioni molto simili alla colombina dorata ma il suo gusto è acre e piccante.

Un altro fungo che può essere confuso con la colombina dorata è la Russula melliolens. Il suo cappello è però di un colore rosso vivo e la carne molto bianca. Gli esemplari adulti di questo fungo hanno un forte aroma di miele, anche da essiccati. In caso di confusione il fungo è commestibile e non crea quindi problemi.

Russula aurea o Colombina dorata

Attenzione:

La classificazione dei funghi e della loro relativa commestibilità vanno affidate a micologi esperti o al personale specializzato degli enti sanitari competenti. Informazioni errate o atteggiamenti superficiali in merito potrebbero arrecare gravi danni da intossicazione o avvelenamenti anche mortali. Non consumare funghi se non si ha l’assoluta certezza della loro commestibilità. Le immagini riportate sul sito www.mr-loto.it sono puramente indicative, si tenga presente che gli stessi funghi da un anno all’altro o da un luogo ad un altro possono presentarsi sotto forme e sfumature di colori leggermente diverse.

Close