Home / Gelsomino: proprietà e benefici

Gelsomino: proprietà e benefici

Gelsomino

Gelsomino: Proprietà e Benefici

La pianta del gelsomino, nome scientifico Jasminum officinale, appartiene alla famiglia delle Oleaceae. Sebbene esistono alcune varietà che producono fiori con sfumature rosa o gialle, i fiori del gelsomino comune sono bianchi. La fioritura avviene da giugno a settembre.

Gelsomino: proprietà e benefici

 
Le diverse specie vengono coltivate normalmente a scopo ornamentale oppure, come ad esempio in Liguria, per uso cosmetico. Tuttavia, fin dall’antichità, a questa pianta vengono attribuite proprietà terapeutiche e tutt’ora viene impiegata in fitoterapia, in aromaterapia e in omeopatia per la cura di diversi disturbi.
 
La pianta si presta molto bene ad essere coltivata come rampicante e non è difficile scorgerla nei giardini, arrampicata sui muri, oppure all’interno delle abitazioni coltivata in vaso.

Composizione Chimica

Le parte utilizzate della pianta sono i fiori che contengono olio essenziale, resine, salicilati, acetato di linalile, jasmone, indolo, alcol benzilico e tracce di fenoli.
Altre sostanze presenti nel gelsomino sono: geraniolo, benzoato, linalolo, eugenolo, gamma-terpineolo, nerolidolo, nerolo e farnesolo.

Proprietà e Benefici del Gelsomino

Proprietà Calmanti

Fin dai tempi più antichi al gelsomino vengono attribuite proprietà terapeutiche. Le più note sono le quelle calmanti e distensive che agiscono sul sistema nervoso. La sua assunzione apporta benefici in caso di mal di testa ed ha proprietà antibatteriche.

Ansia e Depressione

L’olio essenziale di gelsomino viene utilizzato in aromaterapia per contrastare gli stati depressivi ed ansiosi.

Olio essenziale di gelsomino

Dolori Mestruali

L’olio essenziale è considerato un valido alleato delle donne. I massaggi effettuati con questo olio alcuni giorni prima del ciclo mestruale, sarebbero in grado di contrastarne i dolori e gli sbalzi d’umore.

Longevità

In alcune zone del Giappone caratterizzate da una buona longevità degli abitanti, si è notato come quest’ultimi siano soliti consumare tè verde con fiori freschi di gelsomino.

Previene le Rughe

fiori vengono largamente utilizzati in erboristeria per la produzione di saponi e creme anti-età. Pare che l’utilizzo di creme a base di olio di gelsomino renda più tonica la pelle. In tal modo la comparsa delle rughe sarebbe rimandata.

Antibatterico

L’olio essenziale ha anche proprietà antisettiche ed antibatteriche. Qualche goccia aggiunta ad una crema qualsiasi può apportare benefici in caso di brufoli.

Afrodisiaco

L’aroma dell’olio essenziale è in grado di suscitare romanticismo e migliora la libido sessuale. La pianta viene anche in aiuto in caso di problemi sessuali come ad esempio l’eiaculazione precoce, l’impotenza e la frigidità.

Cicatrizzanti

Ha proprietà cicatrizzanti, si può utilizzare per i segni lasciati dai brufoli e dall’acne, per la cura delle ferite e anche per le smagliature.

Gelsomino: proprietà e benefici

Espettorante

In caso di tosse e raffreddore è in grado di sciogliere il muco dalle vie respiratorie con un immediato sollievo per il sonno. In molti casi riduce il russare.

Insonnia

Le sue proprietà sedative, antispasmodiche ed espettoranti lo rendono una pianta ideale per facilitare il sonno. Ne migliorano qualità e durata.

Galattogeno

L’olio essenziale aumenta la secrezione di latte dal seno materno. Si pensa inoltre che sia in grado di proteggere il seno dal tumore.

Utile Durante il Parto

Nei casi di parto naturale l’olio essenziale di gelsomino può rivelarsi veramente utile per accelerare il tempo di recupero ed i dolori dopo il parto. Oltre a questi benefici, la pianta si rivela utile anche per evitare la depressione. Infatti, dopo il concepimento le donne sono spesso soggette a questa patologia.

Benefici per l’Utero

Tonifica l’utero e stimola la produzione di alcuni ormoni che ne garantiscono la salute ed un funzionamento regolare.

Varietà di Gelsomino

Vi sono più di 200 specie di piante appartenenti al genere Jasminum, queste le più diffuse:
Jasminum nudiflorum: fiorisce in inverno con graziosi fiori gialli ma con profumo quasi assente.
 
Jasminum grandiflorum: i suoi fiori sono molto profumati, di colore bianco con sfumature rosa, grazie alle sua proprietà aromatiche è molto utilizzato nell’industria cosmetica.
 
Jasminum polyanthum: questa pianta è originaria della Cina, produce fiori bianchi molto profumati che sbocciano nel periodo invernale.
 
Jasminum fruticans: caratterizzata da bei fiori gialli ma privi di profumo che compaiono da giugno a luglio.
 
Jasminum sambac: questa varietà di gelsomino è anche nota come Gelsomino d’Arabia ed è caratterizzata da fiori bianchi molto profumati che compaiono sulla pianta da giugno a settembre inoltrato.

Gelsomino: proprietà e benefici

Controindicazioni

Essendo un prodotto di origine vegetale può provocare allergie nelle persone particolarmente sensibili che, in questo caso, devono astenersi dal suo utilizzo.

Il gelsomino ha effetti benefici per le donne dopo il parto ma prima di allora, a causa delle sue proprietà emmenagoghe, se ne sconsiglia l’uso durante la gravidanza.

Gelsomino e Calorie

Ogni 100 grammi di radice si ha una resa calorica molto bassa pari a 12 calorie.

Gelsomino Curiosità

Il gelsomino fece la sua prima comparsa in Italia ad opera di Cosimo De’ Medici che lo importò nel XV° sec. in Toscana. Egli fu tanto attratto da questa pianta e dai suoi bellissimi fiori che vietò a chiunque di commercializzarlo e coltivarlo, con lo scopo di tenerlo tutto per se.
Il gelsomino può essere assunto sotto forma di infuso utilizzando 10/12 g. di fiori in infusione in mezzo litro di acqua, in questo modo si potrà beneficiare delle proprietà calmanti dei fiori di gelsomino.
Nella tradizione popolare si ritiene che il profumo di gelsomino abbia proprietà afrodisiache. Per questo motivo, in India, i suoi fiori venivano utilizzati come ornamento per la sposa e par la stanza matrimoniale. La stanza veniva inoltre spruzzata con l’olio essenziale.
È possibile preparare l’olio essenziale di gelsomino mettendo a macerare per 30 giorni un po’ di fiori con olio di oliva. L’olio deve coprire completamente i fiori.
Per le persone stressate e nervose si consiglia un bagno caldo con 10 gocce di olio essenziale di gelsomino.

Olio essenziale

L’olio essenziale è uno dei più cari, infatti, a causa della bassa resa dei fiori, per la sua preparazione ne sono necessari tantissimi. Per questo motivo non sempre è facile reperire sul mercato un prodotto puro.
L’essenza dei suoi fiori può essere utilizzata per profumare gli ambienti tramite i diffusori dei termosifoni, poche gocce sono in grado di profumare l’ambiente con effetti rilassanti sulla psiche.
Gelsomino: proprietà e benefici
Ultimo aggiornamento 23/02/2017
Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.