Ginepro: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Ginepro Proprietà

Il ginepro produce bacche con interessanti valori nutrizionali e sorprendenti proprietà terapeutiche che negli ultimi anni hanno attirato l’attenzione degli studiosi. Ecco i loro benefici


Le bacche di ginepro non vengono solo utilizzate per le proprietà terapeutiche. Sono utilizzate anche in cucina per aromatizzare piatti a base di carne e per la preparazione di liquori.

Ginepro: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali
Ginepro: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

La pianta del ginepro, nome scientifico Juniperus communis, è un sempreverde appartenente alla famiglia delle Cupressaceae. La pianta può raggiungere un’altezza di circa tre metri, ha foglie aghiformi e pungenti.

Il ginepro fiorisce al termine della primavera con fiori di color giallastro. In seguito, nelle piante di sesso femminile, i fiori si trasformano in bacche chiamate glabuli. Il loro colore è blu/viola e sono ricoperte da una leggera patina opaca.

Indice

Cresce spontaneo nelle zone di montagna ma anche nelle zone incolte in riva al mare. In autunno si raccolgono le bacche che vanno fatte essiccare in una zona ombrosa.

Le bacche astringenti blu-nero sono comunemente troppo amare per essere mangiate crude e vengono essiccate per essere utilizzate come ingredienti in cucina in diverse regioni del mondo. Le bacche essiccate vengono schiacciate o macinate per rilasciare il loro sapore prima che vengano aggiunte a un piatto.

L’olio essenziale estratto dalle bacche mature ed essiccate, è aromatico e con un leggero profumo fruttato. Questo risulta un valido supporto per la psiche durante i periodi di ansia, di bassa energia e debolezza generale.

Valori Nutrizionali del Ginepro

Nel ginepro troviamo zuccheri, acidi organici, limonene, terpeni, acido ossalico, acido malico, lignina, cera e resine.

Contiene inoltre tannini, catechine, flavonoidi ed antociani.

Composizione Chimica dell’olio essenziale di ginepro
α-pinene % 51,4
Canfene % 0,8
Sabinene % 5,8
β-pinene % 5
Mircene % 8,3
Limonene % 5,1
β-fellandrene % 0,5
γ-terpinene % 0,2
α-tujene % 0,9
α-terpineolo % 0,2

Calorie

100 grammi di bacche di ginepro hanno una resa di 20 kcal.

Ginepro: Proprietà e Benefici

Antinfiammatorio

Nella medicina tradizionale svedese le bacche vengono usate per le loro proprietà antinfiammatorie. (1)

L’olio essenziale di bacche di ginepro riduce significativamente l’infiammazione nelle cellule della pelle umana. I ricercatori hanno attribuito questo effetto all’elevata concentrazione di monoterpeni nell’olio. (2)

Diabete

Le bacche di ginepro venivano utilizzate nelle pratiche di medicina tradizionale per curare il diabete. studi recenti confermano che potrebbero avere proprietà antidiabetiche.

L’integrazione con l’estratto di queste  bacche riduce significativamente la glicemia e aumenta il colesterolo HDL (buono) nei ratti. (3)

Uno studio condotto in Corea suggerisce che l’estratto di bacche riduce significativamente i livelli di zucchero nel sangue. (4)

Secondo i ricercatori questi effetti antidiabetici sono dovuti all’elevata concentrazione di antiossidanti. (5)

Diuretico

Una delle principali proprietà del ginepro è quella di stimolare ed aumentare la diuresi. Aiuta il corpo a liberarsi dalla ritenzione idrica ma anche dall’eccesso di acido urico, che è può provocare la gotta. Allo stesso modo riduce anche il fluido intorno alle articolazioni.

Per ottenere questi benefici si può preparare un infuso utilizzando 4-5 grammi di bacche con 200 ml di acqua da bersi 3 volte al giorno. Da evitare in caso di infiammazione ai reni. (6)

Salute del Cuore

Il trattamento sui ratti con estratto di bacche di ginepro ha ridotto i livelli di colesterolo totale e trigliceridi rispettivamente del 57% e del 37%. (7)

Sebbene ad oggi mancano gli studi sull’uomo, la ricerca suggerisce che questo vegetale è efficace per ridurre i fattori di rischio di malattie cardiache. (8)

Ginepro: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Proprietà Digestive

Masticare qualche bacca di ginepro dopo aver mangiato, aiuta a digerire meglio perché aumenta la produzione degli acidi dello stomaco. Consumare queste bacche apporta benefici alle infezioni di tutto il tratto gastrointestinale.

È stato riportato che il ginepro è utile nell’alleviare vari disturbi gastrointestinali grazie alla sua azione digestiva, carminativa, antispasmodica e antibatterica.

È stato riportato che la somministrazione intraperitoneale di estratto grezzo a una dose di 50 e 100 mg/kg, inibisce significativamente l’ulcera gastrica indotta da aspirina. (9)

Antibatterico

Grazie a composti come il sabinene, il limonene, il mircene e l’alfa e beta-pinene, le bacche hanno potenti proprietà antibatteriche. (10)

L’olio essenziale inibisce significativamente l’attività di tre batteri che possono causare gravi infezioni nell’uomo: M. gordonae, M. avium e M. intracellulare. (11)

L’estratto die bacche ha anche effetti antibatterici contro il Campylobacter jejuni e lo Staphylococcus aureus, un batterio che può causare infezioni della pelle, dei polmoni e delle ossa. (12, 13)

Antiossidante

Gli estratti di frutti di ginepro hanno una forte attività antiossidante con attività utile a contrastare i radicali liberi. (14)

È stata inoltre accertata l’attività antiossidante degli oli essenziali delle bacche di diverse specie di ginepro. (15)

Sabinene, limonene, α- e ß-pinina e mircene mostrano attività antiradicalica in diversi studi. (16)

Neuro Protettivo

Gli estratti di J. communis hanno mostrato un effetto protettivo sul tessuto nervoso e migliorano la memoria in studi su animali. È stato riportato che l’estratto metanolico ha un effetto terapeutico nel modello animale del morbo di Parkinson. (17)

Allo stesso modo, è stato riportato che l’estratto vegetale possiede un significativo effetto neuro protettivo contro i sintomi simili al Parkinson. (18)

Il Ginepro Protegge il Fegato

La somministrazione di estratti etanolici o acquosi di bacche di J. communis riduce i livelli sierici elevati di biomarcatori del danno epatico. (19)

L’estratto di frutta etanolico di Solanum xanthocarum insieme a J. communis, ogni giorno per 14 giorni, ha attenuato significativamente la tossicità epatica indotta dal paracetamolo. (20)

Ginepro bacche 120g

Tasto Amazon

Analgesico

È stato riportato che l’estratto ha un’attività analgesica significativa e dose-dipendente. Gli studi hanno rivelato che l’α-pinene, il linalolo e l’1-ottanolo, contribuiscono alle attività antinfiammatorie e analgesiche. (21)

Tumori

In uno studio è stato osservato che l’estratto acquoso di bacche di J. communis ha un’inibizione significativa nella crescita delle cellule di carcinoma mammario. (22)

L’estratto di bacche di ginepro a causa delle capacità antiossidanti e pro-ossidanti degli ingredienti, induce apoptosi nel neuroblastoma umano. (23)

Allo stesso modo, è stato scoperto che l’olio essenziale di ginepro provoca apoptosi in un ceppo di leucemia resistente ai farmaci. (24)

Olio Essenziale di Ginepro

L’olio essenziale di ginepro viene estratto dalle bacche mature con un processo di distillazione in corrente di vapore, utilizzando le bacche fresche e non essiccate.

Inalare questo olio essenziale apporta benefici nel trattamento della bronchite, pare che questo metodo agisca efficacemente anche come antidolorifico naturale.

L’olio essenziale ha diverse proprietà: 5 ml. di olio essenziale di ginepro insieme a 95 ml. di olio di mandorle, possono essere utilizzati per massaggi contro la cellulite, oppure diluito con l’acqua per degli impacchi, l’olio essenziale di ginepro può portare benefici in caso di emorroidi.

Come Assumerlo

Il ginepro si può assumere sotto forma di tisana, capsule, lozioni ed unguenti per massaggi. La tisana si assume generalmente per le sue proprietà digestive.

Controindicazioni

L’utilizzo del ginepro e dei suoi derivati è sconsigliato alle donne in gravidanza e in allattamento. Non va assunto quando si è in presenza di patologie legate ai reni, infiammazioni incluse. Bacche e olio essenziale sono sconsigliati anche per i bambini ed i ragazzi al di sotto dei 18 anni.

In caso di uso esterno, l’olio essenziale va sempre utilizzato e miscelato con altri oli essenziali. Da solo è piuttosto aggressivo e può quindi provocare irritazioni cutanee.

In linea generale è consigliabile non proseguire l’assunzione del ginepro per più di sei settimane.

Curiosità

Unguento ginepro-foglie di vite 50ml Bio

Tasto Amazon

Nei tempi antichi, durante le epidemie di peste, si usava bruciare rami di ginepro per allontanare la malattia.

Le bacche vengono utilizzate in cucina e per aromatizzare alcuni liquori come il Vermouth ed il Gin.

In campo cosmetico l’essenza di ginepro viene utilizzata per la produzione di saponi, profumi e detergenti.

Con le bacche mature appena colte si possono preparare ottime crostate.

Qualche goccia di olio essenziale aggiunta all’acqua del bagno ha proprietà tonificanti.

Il ginepro in commercio è disponibile in molte forme: tisane, capsule, olio essenziale, unguenti o lozioni. 

Le tisane sono usate generalmente per i problemi digestivi mentre l’olio essenziale è usato per i bagni caldi e per l’inalazione.

Ginepro: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Disclaimer Mr.Loto

Back to top button