Home / Ginkgo Biloba: Proprietà e Benefici

Ginkgo Biloba: Proprietà e Benefici

Ginkgo Biloba

Ginkgo Biloba: Proprietà e Benefici

La pianta del ginkgo biloba appartiene alla famiglia delle Gimnosperme. Secondo studi recenti, oltre ad essere uno dei primissimi alberi comparsi sulla terra è anche il più longevo. Può infatti raggiungere i 1.000 anni di vita.

Ginkgo biloba: proprietà e benefici

Il ginkgo biloba è originario dell’estremo oriente dove sono stati ritrovati reperti fossili di questa pianta risalenti a più di duecento milioni di anni fa. Questo albero è molto resistente agli attacchi dei parassiti ed agli agenti inquinanti.

Il ginkgo biloba contiene numerosi principi attivi con proprietà e benefici degni di nota per la salute dell’uomo. Attualmente questa pianta è al centro di numerosi studi e ricerche sia in campo medico che cosmetico.

Composizione Chimica

Le parti utilizzate con proprietà terapeutiche sono le foglie che contengono i principi attivi. Acidi organici, terpeni, ginkgolidi (ginkgolide A, B, C, J, M) e flavonoidi come gli esteri dell’acido cumarico, il kaempferol e la quercetina.

L’estratto contiene inoltre biflavonoidi non glicosidici, catechine e proantocianidine. Troviamo inoltre gli acidi ginkgolici ed altri acidi organici come ad esempio l’acido vanillico.

Ginkgo Biloba: Proprietà e Benefici

Ginkgo biloba: proprietà e benefici

Al Ginkgo Biloba vengono riconosciute le seguenti proprietà:

Circolazione Sanguigna

Migliora la circolazione sanguigna a livello cardiaco e cerebrale. Per questo motivo previene la formazione delle vene varicose e rafforza le pareti dei vasi capillari.

Grazie all’aumento del flusso sanguigno al cervello, il ginkgo biloba aumenta la concentrazione. Anche  la memoria a breve termine e le abilità cognitive traggono benefici dalla sua assunzione.

Radicali Liberi

Esercitare un’azione continua e contrastante nei confronti dei radicali liberi. Questo grazie alla presenza di flavonoidi e terpeni aventi proprietà antiossidanti. È quindi in grado di apportare benefici al cervello anche in termini di rallentamento dell’invecchiamento. Sono stati registrati benefici nel suo utilizzo anche nei confronti della calvizie e dell’alopecia.

Demenza

Non tutti gli studi concordano, ma pare che l’estratto di ginkgo biloba costituisca un valido aiuto nel trattamento della demenza.

Depressione

Numerose prove cliniche hanno dimostrato come l’estratto delle sue foglie risulti efficace nel trattamento della depressione, dell’emicrania e delle malattie bronchiali con broncospasmo.

Ansia

Sono in corso studi che stanno tentando di dimostrare come un particolare estratto abbia proprietà in grado di apportare benefici alle persone ansiose. I risultati di tali studi sembrano essere incoraggianti.

I pazienti a cui è stato somministrato l’estratto hanno già dimostrato meno sintomi rispetto ai pazienti che hanno avuto un placebo.

Capsule di ginkgo biloba

Degenerazione Maculare

flavonoidi possono bloccare o perlomeno ridurre una patologia legata alla salute degli occhi che prende il nome di degenerazione maculare. Questa malattia colpisce la retina e con il passare del tempo peggiora sempre più privando della vista i soggetti colpiti. L’estratto di ginkgo biloba sembra sia in grado di arginare questa patologia.

Impotenza

Come abbiamo visto una delle proprietà di questo vegetale è quella di aumentare la circolazione sanguigna. Questa caratteristica è anche in grado di portare benefici all’impotenza maschile. Gli studi hanno rilevato che dopo 6 mesi di utilizzo della pianta c’è stato un 50 % di successo nei pazienti esaminati.

Claudicatio Intermittens

Questa malattia consiste nella difficoltà a camminare come conseguenza dell’arteriosclerosi. È una patologia spesso dolorosa che regredisce con il riposo.

Recenti studi hanno dimostrato come l’assunzione di estratto di ginkgo biloba permetteva ai pazienti di percorrere percorsi più lunghi.

Sindrome Premestruale

Due studi con un programma di dosaggio un po’ complesso hanno dimostrato che questo vegetale ha contribuito a ridurre i sintomi della sindrome premestruale.

Come si Usa 

Si utilizza sotto forma di capsule e compresse di estratto secco titolato al 23-27 % acquistabili in erboristeria o in farmacia. La dose consigliata è di 150 mg al giorno e la cura deve durare per un periodo di almeno due mesi.

L’intervallo tra un’eventuale cura ed una successiva non deve essere inferiore ai 20 giorni.

Controindicazioni

L’impiego del ginkgo biloba è un rimedio naturale consigliato per adulti ed anziani. È invece sconsigliato ai bambini, alle donne in gravidanza e durante l’allattamento. In caso di intervento chirurgico è necessario sospendere la cura.

Gli effetti collaterali fino ad ora riscontrati sono diarrea, malessere generale e, in bassissima percentuale, emicrania. Anche le persone interessate dall’epilessia devono fare molta attenzione nell’assumere il ginkgo biloba. Potrebbe infatti provocare convulsioni e crisi epilettiche.

Le persone con il diabete invece devono consultare un medico prima di assumere l’estratto delle foglie di questa pianta.

Ginkgo biloba: proprietà e benefici

 

Curiosità

Le foglie del ginkgo biloba hanno una forma di ventaglio percorse da nervature. I suoi frutti invece hanno la polpa maleodorante e tossica. Contengono al loro interno il seme.

Le sue proprietà sono conosciute da moltissimi anni dalla medicina cinese. Lo si usa per il cuore, i polmoni, la tosse, l’ asma e le infiammazioni allergiche. Questa pianta fu classificata da Darwin come fossile vivente.

Sono tutt’ora allo studio le sue proprietà riguardanti il trattamento dei disturbi d’altura, la disfunzione erettile e la sindrome premestruale.

I semi del ginkgo biloba non vanno mangiati. Possono infatti dare luogo ad intossicazione alimentare con conseguente perdita di coscienza e convulsioni.

Ginkgo biloba: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 23/02/2017

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.