Giuggiole: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Giuggiole Proprietà

Le giuggiole hanno valori nutrizionali di prim’ordine, le loro proprietà terapeutiche sono davvero tante e sono supportate da altrettanti studi scientifici, ecco i loro benefici


Le giuggiole sono il frutto del giuggiolo, una pianta conosciuta anche come il dattero cinese e che appartiene alla famiglie delle Ramnacee. Il suo nome scientifico è Ziziphus jujuba.

Giuggiole: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali
Giuggiole: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Questa pianta può superare i 10 metri di altezza e produce dei frutti chiamati giuggiole. Queste che hanno aspetto e dimensioni che spaziano tra quelle della ciliegie e della prugna. Sono di color verde con superficie liscia, polpa bianca e croccante quando ancora acerbe.

Man mano che maturano, la pelle diventa prima color giallo chiaro, poi arancione e rossa ed infine rosso scuro. Durante la fase della maturazione la pelle delle giuggiole diventa raggrinzita e rugosa.

Se consumate quando sono ancora verdi, hanno un gusto che ricorda quello delle mele. Quando sono mature invece, il loro gusto richiama quello dei datteri. I frutti giungono a maturazione nei mesi di settembre ed ottobre.

Indice

Le proprietà ed i benefici delle giuggiole sono conosciuti fin dai tempi antichi. In modo particolare in Cina ed in altri paesi asiatici dove questi frutti vengono tutt’ora utilizzati per loro proprietà terapeutiche.

Tradizionalmente, una delle funzioni principali della giuggiola, è quella di apportare benefici al nostro cervello calmando la mente e migliorando la qualità del sonno.

La considerazione della giuggiola come alimento e/o medicinale. ha una lunga storia in Cina. Nell’antico libro cinese di erboristeria Huangdi Neijing (475-221 a.C.), questo frutto era descritto come uno dei cinque frutti più preziosi della Cina.

Recenti risultati fitochimici e farmacologici hanno rilevato che flavonoidi, polisaccaridi e acido triterpenico sono i principali ingredienti attivi delle giuggiole.

Valori Nutrizionali delle Giuggiole

Tabella Nutrizionale per 100 g di giuggiole
Acqua g 77,9
Proteine g 1,2
Carboidrati g 20,2
Grassi g 0,2
Ceneri g 0,51
Minerali
Calcio mg 21
Ferro mg 0,48
Magnesio mg 10
Fosforo mg 23
Potassio mg 250
Rame mg 0,07
Zinco mg 0,05
Manganese mg 0,084
Sodio mg 3
Vitamine
Vitamina A IU 40
Vitamina A RAE mcg 2
B1 mg 0,02
B2 mg 0,04
B3 mg 0,9
B6 mg 0,081
Vitamina C mg 69

Fonte: USDA

La polpa essiccata di Z. jujuba è una fonte di acidi grassi insaturi essenziali. I principali acidi grassi della giuggiola sono gli acidi oleico, linoleico (omega-6), palmitico e palmitoleico. (1)

Sono stati identificati 10 acidi triterpenici: ceanotico, alfitolico, zizyberanal, zizyberanalico, epiceanico, ceanotenico, betulinico, oleanolico, ursonico e ziziberenalico. (2)

Calorie

100 grammi di polpa hanno una resa calorica pari a 79 kcal.

Giuggiole: Proprietà e Benefici

Antiossidanti

Le giuggiole sono ricche di composti con proprietà antiossidanti, principalmente flavonoidi, polisaccaridi e acidi triterpenici. Contengono anche alti livelli di vitamina C, che ha forte attività come antiossidante. (3)

Si ritiene che i danni dei radicali liberi siano uno dei principali fattori che contribuiscono a diverse malattie croniche. Tra queste il diabete di tipo 2, le malattie cardiache e alcuni tipi di tumore. (4)

Grazie alla loro capacità di combattere i radicali liberi, gli antiossidanti possono offrire numerosi benefici per la salute. (5)

Giuggiole: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Insonnia

L’estratto di questi frutti ha una natura rilassante e può essere un buon rimedio per chi ha problemi a prendere sonno. Per beneficiare dei suoi effetti si può assumere un decotto di giuggiola.

Nella fitoterapia cinese, la giuggiola veniva preparata come un tè che veniva usato contro l’insonnia.

In effetti, in studi sui topi, è stato riscontrato che il frutto aumenta il tempo di sonno e riduce la libertà di movimento. Inoltre, è stato dimostrato che le giuggiole possiedono un effetto ansiolitico. (6)

Apprendimento e Memoria

È stato riportato che il frutto migliora l’apprendimento e la memoria nei ratti. Questo effetto potrebbe essere dovuto a un aumento degli estrogeni nel sangue, nonché ai livelli di ossido nitrico e acetilcolina nel cervello. (7)

È stato anche dimostrato che migliora il deterioramento cognitivo indotto da convulsioni. (8)

L’estratto di semi di Z. jujuba ha mostrato un effetto promettente nel miglioramento della memoria nei topi con disturbi del recupero della memoria indotti dall’alcol. Questo potrebbe anche aiutare a migliorare la capacità di apprendimento. (9)

Tumori

Tra tutti i composti presenti nel frutto essiccato della giuggiola, alcuni hanno effetti citotossici, ovvero hanno la capacità di uccidere le cellule tumorali. Questi sono l’acido oleanolico, l’acido ursolico, l’acido betulonico e l’acido betulinico. (10)

Secondo i ricercatori l’acido ursolico induce l’apoptosi e diminuisce la vitalità cellulare in modo dipendente dalla concentrazione. (11)

Inoltre questi composti hanno dimostrato marcati effetti antitumorali sulla linea cellulare di carcinoma del colon umano. (12)

Gli stessi effetti si sono manifestati nei confronti del tumore al fegato e al seno. (13, 14)

Digestione

L’alto contenuto di fibre delle giuggiole può aiutare a migliorare la digestione. Circa il 50% dei carboidrati nel frutto proviene dalla fibra, nota per i suoi benefici effetti digestivi. (15, 16)

Inoltre gli estratti di giuggiola possono aiutare a rafforzare il rivestimento dello stomaco e dell’intestino. In tal modo diminuiscono il rischio di danni causati da ulcere, lesioni e batteri nocivi che possono risiedere nell’intestino. (17)

Giuggiole e Salute del Cuore

Le giuggiole sono ricche di potassio e sono povere di sodio. Il potassio rilassa i vasi sanguigni e aiuta a regolare i valori della pressione sanguigna. (18)

Recenti studi hanno scoperto che questi frutti hanno effetti benefici nei confronti dell’aterosclerosi. In pratica il loro consumo previene la formazione di placche di grasso nelle arterie. (19)

È stato anche scoperto che la giuggiola contribuisce a ridurre la quantità di lipidi nel sangue degli adolescenti obesi. Potrebbe ridurre il rischio di malattie cardiache negli adolescenti. (20)

Brodo di Giuggiola

Tasto Amazon

Stitichezza

Uno studio condotto in Israele ha rilevato che gli estratti di giuggiole, non solo alleviano i sintomi della stitichezza cronica ma migliorano anche la qualità della vita. (21)

Salute delle Ossa

Fosforo e ferro, insieme ad un buon apporto di calcio, rafforzano le ossa. Ne garantiscono quindi la salute con effetti preventivi nei confronti dell’osteoporosi. (22)

Giuggiole e Perdita di Peso

Le giuggiole sono a basso contenuto calorico e assolutamente prive di grassi. Sappiamo che hanno gli alimenti con un alto contenuto di fibre e proteine sono noti per aumentare la sazietà e aiutare con il mantenimento o la perdita di peso. (23)

Antinfiammatorie

L’olio essenziale di semi contiene una buona quantità di tannini che gli conferiscono proprietà antinfiammatorie. (24)

Ulcera

Gli estratti di giuggiole agiscono essenzialmente come agenti citoprotettivi. Questi supportano l’effetto antiulcera di questa pianta nella medicina tradizionale. (25)

Glicemia

In studi su animali si è rilevato che il frutto ha la capacita di indurre l’assorbimento muscolare di glucosio. Questo comporta effetti benefici per la prevenzione del diabete. I ricercatori pensano che i responsabili di tali effetti siano l’acido betulonico, l’ acido betulinico, l’acido ursolico e acido oleanonico.(26)

Controindicazioni delle Giuggiole

Per la maggior parte delle persone, questi frutti sono considerati sicuri. Tuttavia, se stai assumendo il farmaco antidepressivo venlafaxina o altri farmaci simili, dovresti evitare le giuggiole perché potrebbe interagire con questi farmaci. (27)

I ricercatori hanno scoperto che l’estratto del frutto può rafforzare gli effetti di alcuni farmaci per le crisi epilettiche, tra questi fenitoina, fenobarbitone e carbamazepina. (28)

Curiosità

Giuggiola: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

In cosmetica gli estratti di giuggiole vengono utilizzati per la preparazione di prodotti per la cura della pelle come le creme anti rughe o le pomate per le scottature.

Alcune leggende proprie dei paesi asiatici narrano che un tempo gli alberi di giuggiole erano strettamente sorvegliati. Si pensava che il loro odore faceva innamorare le persone.

Il famoso modo di dire andare in brodo di giuggiole, che significa essere completamente in balia della gioia, deriva da un liquore molto gustoso. Questa bevanda è preparata con le giuggiole appassite. Il suoi consumo genera un grande piacere.

Le giuggiole contengono  al loro interno un solo seme come le olive e possono essere consumate appena colte. In alternativa si consumano quando sono completamente mature con la pelle raggrinzita. Si possono conservare anche in salamoia.

Quando sono ancora acerbe, sono particolarmente ricche di antiossidanti. contengono in particolar modo polifenoli che, insieme alla vitamina C, vanno a potenziare gli effetti benefici sulla salute.

Quando mature, possono essere conservate a temperatura ambiente per circa una settimana.

Al mondo esistono circa 400 varietà di giuggiole. In Cina alcune di queste specie sono coltivate da più di 4.000 anni.

Le giuggiole, a seconda della regione, vengono chiamate con nomi dialettali. Zizzole, zinzuli, scicule, genzole, zinzole, singalu, ciciul e zezal.

Giuggiole: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Disclaimer Mr.Loto

Back to top button