Home / Graviola: Proprietà e Benefici

Graviola: Proprietà e Benefici

Graviola Proprietà e Benefici

La graviola è un frutto tropicale prodotto dalla pianta Annona muricata che appartiene alla famiglia delle  Annonaceae. La pianta può raggiungere un’altezza di 12 metri circa.

Graviola: proprietà e benefici

La graviola ha grandi dimensioni e può arrivare a pesare fino a 4 Kg. Quando è matura la sua buccia è di colore verde con sfumature giallognole. È ricoperta da una sorta di aculei che le conferiscono un aspetto quasi minaccioso.

Negli ultimi anni la graviola è stata al centro di dibattiti e studi a causa delle sue presunte proprietà anti tumorali.

Nella medicina tradizionale dei paesi tropicali da cui ha origine, vengono utilizzate tutte le parti della pianta. Si ritiene infatti che le foglie, le corteccia, le radici, i semi ed il frutto contengano sostanze con proprietà terapeutiche.

Composizione Chimica

Contiene l’80 % di acqua, l’1, 22 % di proteine, l’1,6 % di fibre alimentari, il 13,5 % di zuccheri, lo 0,3 % di grassi, lo 0,7 % di ceneri e l’1,6 % di amido.

minerali: calcio, il fosforo, il ferro, il magnesio ed il potassio.

Contiene vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5e la vitamina C.

La graviola è principalmente conosciuta per le sue proprietà terapeutiche. Questo grazie alla presenza di diversi principi attivi che sono presenti non solo nel frutto ma in tutte le parti della pianta.

Contiene un acido con funzioni di neurotrasmettitore chiamato GABA che agisce sul sistema nervoso. Contiene lattoni, tannini, cumarine ed acido ellagico che è una sostanza con proprietà antiossidanti.

Proprietà e Benefici della Graviola

Antitumorale

Come scritto in precedenza si è fatto un gran parlare di questo frutto a causa delle sue proprietà anti tumorali. Numerosi studi condotti in laboratorio hanno dimostrato come alcune sostanze presenti non solo nel frutto, ma anche nelle foglie, nelle radici e nella corteccia, abbiano la capacità di eliminare in modo selettivo le cellule tumorali.

Uno studio pubblicato sul Journal of Medicinal Chemistry riporta che nelle foglie della pianta sono state isolate alcune sostanze la cui attività è in grado di inibire la crescita di alcuni tipi di cellule tumorali.

La ricerca suggerisce che le foglie possono curare i tumori in modo più rapido ed efficace rispetto alla chemioterapia. Gli studi hanno dimostrato come i principi attivi delle foglie siano 10.000 volte più potenti della chemioterapia nella lotta alle cellule tumorali.

Sembra che la pianta sia particolarmente utile nella cura del tumore alla prostata, alla mammella ed al polmone. Ulteriori notizie su queste proprietà le trovate qui.

Acquista graviola in capsule

Preparato di Foglie

Per beneficiare delle proprietà antitumorali della graviola occorre far bollire dieci foglie di graviola nell’equivalente di 3 tazze d’acqua. L’ebollizione deve continuare fino a che non rimane un quantitativo d’acqua pari ad una tazza. Il preparato va bevuto freddo ogni mattina (una tazza) per la durata di 4 settimane.

Antiparassitario

Le proprietà del frutto e del suo succo vengono utilizzate per combattere i parassiti intestinali, gli stati febbrili e per curare la dissenteria. Con le radici e la corteccia si preparano infusi che apportano benefici nei confronti di patologie come il diabete e l’ipertensione. I semi triturati hanno invece proprietà anti parassitarie.

Espettorante

In alcune zone del Perù viene utilizzato un tè a base di foglie di Annona muricata. Sembra infatti abbia proprietà benefiche contro il catarro.

Diabete

Uno studio del 2008 apparso sull’ African Journal of Traditional Complementary and Alternative Medicine riporta i risultati di esperimenti condotti sui ratti. A quanto pare il consumo di graviola è in grado di regolare il livello di zuccheri nel sangue e di proteggere i tessuti del fegato dallo stress ossidativo.

Non vi sono al momento studi che confermino questa proprietà anche sugli esseri umani. Per questo motivo non vi è ancora nulla di certo sull’utilità di questo frutto nei confronti del diabete.

Depressione

Uno studio pubblicato sul Journal of Pharmacy and Pharmacology suggerisce che gli estratti dalle foglie e dai frutti della graviola contengono 3 alcaloidi ad attività antidepressiva.

Acido Urico

Le foglie della pianta vengono utilizzate per prevenire l’accumulo di acido urico nell’organismo. Questa proprietà si rivela molto utile nella prevenzione e nel trattamento della gotta.

Dolori Reumatici

Le foglie della graviola si sono rivelate particolarmente utili nel trattamento dei dolori causati da reumatismi, in particolar modo nelle persone anziane.

Diarrea

Grazie alle sue proprietà astringenti la graviola si rivela un ottimo rimedio contro diarrea e dissenteria.

Pressione Sanguigna

Recenti studi hanno dimostrato che la graviola ha effetti ipotensivi (abbassa la pressione) ed è un buon vasodilatatore (dilata i vasi sanguigni).

Controindicazioni della Graviola

Graviola proprietà e beneficiCome abbiamo visto la graviola produce molti benefici sulla salute umana. A causa delle sue proprietà però non può essere assunta per molto tempo consecutivo. Nemmeno in presenza di alcune patologie.

A causa delle sue proprietà anti parassitarie, se assunta per lungo tempo, potrebbe provocare l’eliminazione di alcuni batteri benefici per l’organismo e causare quindi nausea e diarrea.

Anche le donne in gravidanza dovrebbero astenersi dal consumare la graviola in quanto questa potrebbe avere effetti negativi sul feto.

Anche chi ha problemi di depressione deve fare attenzione con questo frutto in quanto potrebbe peggiorare la situazione. Questo vale in particolar modo se si assumono farmaci antidepressivi perché potrebbe verificarsi una pericolosa interazione.

Anche chi fa uso di farmaci per il controllo della pressione deve consultare il medico per un’eventuale assunzione.

In caso di dubbi sulle dosi e sugli effetti collaterali è sempre d’obbligo rivolgersi al proprio medico.

Calorie 

La graviola è un frutto poco calorico, infatti 100 grammi di polpa forniscono un apporto calorico pari a 68 calorie.

Curiosità

Graviola: proprietà e benefici

Sebbene la graviola venga sconsigliata alle donne in gravidanza viene assunta dalle neo mamme. Questo perché pare abbia proprietà galattogene, cioè di aumentare la produzione di latte.

In Brasile l’olio delle foglie e del frutto acerbo viene mescolato con l’olio di oliva. La miscela viene poi usata esternamente per curare i dolori dell’artrite e dei reumatismi.

Attualmente, viste le molte proprietà e benefici della graviola e del suo albero, è possibile trovarli in commercio sotto diverse forme. In pastiglie, in capsule, in gocce, in polvere, in integratori, foglie e radici essiccate.

La pianta che produce la graviola è originaria dei paesi tropicali e non resiste a temperature inferiori ai 4 gradi. Malgrado ciò possiamo coltivare la pianta anche a casa nostra se adottiamo l’accorgimento di ritirarla in casa durante l’inverno.

La graviola è anche conosciuta coi nomi Guanàbana e Corossole.

La graviola è un frutto molto deperibile e va consumato appena maturo tagliando a metà il frutto e mangiandolo con un cucchiaino.

Attualmente sono allo studio eventuali collegamenti tra il consumo di graviola ed il Morbo di Parkinson. La graviola infatti contiene un alta concentrazione di annonacina. Se assunta in abbondanza, sembra poter provocare danni al cervello. Gli studi sono comunque ancora in corso e non vi è ancora nulla di ufficiale.

Graviola: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 23/02/2017

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.