Home / Gruppo di Continuità (UPS) per Pc – Consigli

Gruppo di Continuità (UPS) per Pc – Consigli

Gruppo di Continuità Pc Consigli

Il gruppo di continuità è un dispositivo elettrico che viene utilizzato per mantenere continuamente alimentati dalla corrente elettrica alternata alcuni dispositivi.

Gruppo di continuità UPS Consigli

Si utilizza ad esempio per i pc, i monitor, i modem, i sistemi di allarme, di sorveglianza ed altri dispositivi ancora.

Il gruppo di continuità è anche conosciuto con il nome UPS, una sigla che è l’abbreviazione di Uninterruptible Power Supply.

Gruppo di Continuità, Vantaggi e Consigli

Il gruppo di continuità si rivela molto utile, in particolar modo per il pc, in quanto uno dei suoi vantaggi è quello di prevenire la perdita dei dati. Può capitare infatti che, mentre stiamo lavorando su un qualsiasi programma al pc, si verifica un black out improvviso. Questo imprevisto ci fa perdere tutto il lavoro fatto fino a quel momento.

Il gruppo di continuità, in caso di black out, continua a fornire per qualche minuto corrente elettrica ai dispositivi collegati. Ne evita così lo spegnimento e quindi, nel caso di un pc, la perdita di preziosi dati.

Bisogna anche considerare che lo spegnimento improvviso del pc in modo incorretto può causare dei danni all’hardware stesso del computer. In questi casi la spesa per la riparazione del pc potrebbe superare di gran lunga quella per l’acquisto di un gruppo di continuità. Il consiglio è quindi quello di fare un piccolo investimento per evitare spese maggiori ed impreviste.

Un’altro vantaggio dato da questo dispositivo è la protezione dei vari apparecchi ad esso collegati nei confronti degli sbalzi di tensione. Gli sbalzi di tensione non sono così rari e spesso provocano danni abbastanza seri, non solo al computer ma anche ai vari elettrodomestici presenti in casa.

Si verificano in particolar modo in quelle zone dove capitano spesso dei black out.  Quando la corrente viene ripristinata è possibile che presenti dei picchi di tensione pericolosi per l’impianto elettrico e gli apparecchi collegati. Lo stesso problema può verificarsi durante i temporali in cui vi sono parecchi fulmini.

In tutti questi casi un gruppo di continuità si rivela molto utile infatti, mantenendo stabile la tensione, protegge i vari apparecchi elettrici da gravi danni.

Tenete presente che gli sbalzi di tensione sono spesso la causa della sostituzione di molti componenti del pc. Alimentatori, schede madri, modem/router e di altri componenti delicati di un computer.

Gruppo di Continuità e Tipo di Onda

Quello che distingue qualitativamente i gruppi di continuità è il tipo di onda in uscita dall’apparecchio della corrente alternata. In sostanza quella va ad alimentare in caso di bisogno gli apparecchi collegati.

Quando manca la corrente gli UPS utilizzano degli inverter con i quali prelevano la corrente dalle loro batterie e generano un’onda sinusoidale simile a quella originale ma modificata. Esistono tre tipi di onda sinusoidale che vengono generate dall’UPS:

  1. Onda sinusoidale pura
  2. Pseudo sinusoidale
  3. Quadrata

Di queste la migliore è l’onda pura. La corrente in uscita quindi è del tutto simile a quella in entrata. In alcuni casi però esistono gruppi di continuità che generano un’onda sinusoidale che è addirittura meglio di quella in entrata fornita dal gestore della zona.

La peggiore è invece l’onda quadra.

Tipi di Presa

I gruppi di continuità possono avere prese con caratteristiche diverse, alcune dedicate solamente al filtraggio della rete. Queste proteggono solamente dagli sbalzi di tensione e non danno quindi corrente in caso di black out. Queste prese sono abbinate ad altre che, oltre a proteggere dagli sbalzi, forniscono anche corrente in caso di black out.

In caso di acquisto valutate quali sono le vostre esigenze e decidete di conseguenza di quali prese avete bisogno nel vostro gruppo.

Gruppo di Continuità: Caratteristiche e Consigli

Gruppo di continuità consigli

Ecco alcuni consigli che possono tornarvi utili in fase di acquisto di un gruppo di continuità per il vostro pc.

Ne esistono di varia potenza, quelli che vengono utilizzati per uso casalingo, solitamente per i pc, partono da una potenza base di circa 600/800 VA (Voltampere). Se siete quindi intenzionati ad acquistarne uno  per proteggere il vostro pc dai black out, uno con questa potenza può andar bene.

I gruppi di continuità hanno diversi tipi di prese sul retro. Prima di acquistarne uno vi consiglio di verificare quale è il tipo più adatto alle vostre esigenze. La maggior parte di questi dispositivi è dotato di prese IEC 320 (quelle che vedete nella fotografia qui sopra per intenderci). Non tutti però hanno in dotazione la cavetteria necessaria.

In caso di dubbi o perplessità potete optare per dispositivi che hanno in dotazione prese schuko. Questo genere di prese è ormai molto diffuso e non dovreste avere problemi.

I gruppi di continuità hanno solitamente delle ventole interne di raffreddamento che a volte possono rivelarsi rumorose, scegliere un apparecchio con una rumorosità al di sotto dei 45 dB è una buona scelta.

Gruppo di continuità consigli

Amazon

Prima di acquistare un gruppo di continuità vi consiglio di servirvi di internet per dare un’occhiata nei siti di vendite online più famosi (Amazon ad esempio). Qui potrete trovare i pareri di chi ha già fatto l’acquisto prima di voi.

In questo modo potreste scoprire difetti e pregi dell’apparecchio che intendete acquistare. Non sempre il personale di un negozio è in grado di sapere.

Vi consiglio di acquistarne uno con onda sinusoidale in uscita pura. Questo per evitare di avere problemi con altri tipi di apparecchi eventualmente collegati al gruppo di continuità.

Esistono anche dei modelli dotati di un display digitale che vi informa del livello residuo di batteria.

Quando acquistate un nuovo UPS, prima di utilizzarlo mettetelo sotto carica per almeno 8 ore.

 

Gruppo di continuità Consigli

Ultimo aggiornamento 23/02/2017