Kiwi: Proprietà e Benefici

Kiwi

Il kiwi è un piccolo frutto ricco di vitamina C che può apportare molti benefici alla salute. Cresce in molti paesi diversi e per questo motivo è sempre disponibile tutto l’anno


Il kiwi è il frutto della omonima pianta originaria della Cina (ne esistono oltre 400 specie). Il suo nome scientifico è Actinidia Chinensis. La pianta appartiene alla famiglia delle Actinidiaceae.

 

Kiwi: proprietà e benefici
Kiwi: proprietà e benefici

Kiwi è il nome che gli è stato dato in Nuova Zelanda. Questo frutto infatti assomiglia all’uccello che rappresenta la nazione, il kiwi appunto. È infatti dalla Nuova Zelanda che hanno preso origine le coltivazioni intensive di questo frutto che si è poi diffuso in tutte la altre nazioni.

Questo frutto è uno degli alimenti più ricchi di vitamina C, si pensi che 200 grammi di kiwi forniscono circa il 275 % della dose giornaliera raccomandata di vitamina C

Indice

La pianta si presenta sotto forma di liana rampicante e può superare i 10 metri in altezza. La varietà più diffusa è la Hayward che rappresenta circa il 95% delle coltivazioni totali.

I paesi leader mondiali nella produzione di kiwi sono la Nuova Zelanda e l’Italia.

Grazie alle coltivazioni presenti in diverse parti del mondo, questo frutto è reperibile tutto l’anno sui banche della frutta.

Composizione Chimica

Composizione chimica per 100 grammi di prodotto
Acquag83,1
Proteineg1,1
Carboidratig14,7
Zuccherig9
Grassig0,5
Fibreg3
Cenerig0,6
Omega 3mg42
Omega 6mg246
Minerali
Calciomg34
Ferromg0,3
Magnesiomg17
Fosforomg34
Potassiomg312
Sodiomg3
Zincomg0,1
Ramemg0,1
Manganesemg0,1
Seleniomcg0.2
Vitamine
Vitamina AIU87
B1mg0,03
B2mg0,02
B3mg0,3
B5mg0,2
B6mg0,1
Vitamina Cmg92,7
Vitamina Emg1,5
Vitamina Kmcg40,3
Vitamina Jmcg7,8
Beta Carotenemcg52
Luteina Zeaxantinamcg123
Folatimcg25

Fonte: Nutritiondata

Il buon contenuto di vitamina C fa si che è sufficiente assumere un kiwi al giorno per soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C dell’organismo.

Oltre a questi componenti sono presenti gli acidi grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi.

Aminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, fenilalanina, glicina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Calorie 

100 grammi di polpa hanno un apporto calorico pari a 61 kcal. 

Kiwi: Proprietà e Benefici

Sistema Immunitario

Il frutto abbonda di sostanze nutritive e di vitamina C. Quest’ultima gioca un ruolo fondamentale nel rafforzamento del sistema immunitario. Uno studio ha confermato che il frutto è in grado di potenziare il sistema immunitario e di prevenire raffreddore e influenza.

Contribuiscono all’apporto antiossidante anche la vitamina E ed i polifenoli le cui proprietà hanno effetti benefici anche sul sistema immunitario.

Antiossidanti

Uno dei motivi che rendono questo frutto molto popolare è la sua abbondanza di antiossidanti che sono in grado di contrastare gli effetti nocivi dei radicali liberi. Uno studio norvegese ha dimostrato che uno o due kiwi al giorno riducono in modo significativo il danno ossidativo. Tali benefici sono imputabili anche all’alto contenuto di vitamina C che supera di gran lunga quello delle arance.

Ossa

Ha un buon contenuto di vitamina K, un composto importante per la formazione delle ossa. Gli studi confermano che una dieta ricca di vitamina K può migliorare la salute delle ossa e prevenire malattie come l’osteoporosi.

Il Kiwi Previene la Cataratta

Alcuni studi dimostrano che le proprietà della vitamina C sono in grado di proteggerci dalla cataratta, il disturbo della vista che insorge quando si opacizza il cristallino. Per evitare questo effetto sarebbe sufficiente consumare un paio di kiwi al giorno.

Kiwi: proprietà e benefici

Degenerazione Maculare

Uno studio riportato negli Archives of Opthamology suggerisce che mangiare 3 porzioni di frutta al giorno contribuisce a ridurre il rischio di degenerazione maculare legata all’età avanzata. Questa patologia è la causa principale di perdita della vista nelle persone anziane.

Uno studio condotto un Spagna afferma che la luteina presente nel frutto è un potente composto fitochimico che può prevenire le malattie degli occhi come la degenerazione maculare. I ricercatori sostengono che la luteina è in grado di filtrare la luce UVA dannosa e di proteggere quindi gli occhi.

Secondo gli studi il kiwi è uno dei frutti con il più alto contenuto di luteina che, insieme alla vitamina A, svolge un ruolo protettivo nei confronti degli occhi. (1)

Salute del Cuore

Secondo la ricerca un kiwi al giorno può ridurre il rischio di ictus, coaguli di sangue e malattie cardiache. Alcuni studi suggeriscono che il consumo regolare di questo frutto riduce del 15 % i livelli di trigliceridi. Inoltre sono una buona fonte fi acidi grassi omega 3, vitamine, rame, magnesio e potassio che contribuiscono a mantenere in salute il sistema cardiovascolare. (3)

Pressione Sanguigna

La presenza di minerali quali il ferro ed il magnesio fa del kiwi l’alimento ideale per chi vuole combattere lo stress quotidiano. L’elevato contenuto di potassio è molto utile per contrastare gli effetti del sodio e tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Il potassio apporta benefici anche in caso di depressione e stanchezza in generale.

Uno studio del 2014 ha dimostrato che mangiare 3 kiwi al giorno abbassa la pressione in modo efficace.

Coagulazione del Sangue

Oltre ad influire positivamente sulla pressione sanguigna questo frutto può anche fluidificare il sangue. Uno studio condotto all’Università di Oslo afferma che mangiare 2 o 3 kiwi al giorno ha effetti anti coagulanti sul sangue. Oltre a questo beneficio sembra anche che la sua assunzione riduca la percentuale di grassi nel sangue.

Due kiwi al giorno riducono il potenziale di coagulazione del sangue del 18 % ed i trigliceridi del 15 %. Molte persone assumono medicine per questo scopo. Le medicine però hanno spesso effetti collaterali mentre il kiwi ha le stesse proprietà anti coagulanti senza effetti collaterali.

I ricercatori hanno anche affermato che i suoi effetti sono simili a quelli di una aspirina per il cuore.

Benefici alla Pelle

Anche la pelle trae benefici dall’abbondanza di vitamina C. Il collagene è la proteina più abbondante nel nostro corpo ed è ala base della struttura portante della pelle, dei muscoli, delle osa e dei tendini. Gli studi testimoniano che con il tempo questa proteina si deteriora e la vitamina C, da cui il collagene dipende, è un buon metodo per limitare i danni dovuti al suo deterioramento.

Uno studio svizzero ha dimostrato che i polisaccaridi del kiwi sono in grado di raddoppiare la sintesi del collagene nel corpo. I ricercatori hanno notato che questo meccanismo funziona anche in età avanzata, ovvero quando l’organismo ne ha più bisogno.

Digestivo

Grazie alla presenza di fibre il kiwi facilita il processo digestivo e ci può quindi venire in aiuto in caso di stipsi. Un recente studio ha scoperto che l’estratto di questo frutto contiene un enzima chiamato actinidina. Lo studio ha rilevato che questo composto è in grado di migliorare la digestione della maggior parte delle proteine.

Un altro studio del 2010 suggerisce che questo frutto aiuta a ridurre i sintomi della sindrome del colon irritabile e delle malattie infiammatorie dell’intestino. Secondo i ricercatori l’aggiunta del frutto alla dieta fornisce fibre ed antiossidanti che sono in grado di apportare benefici all’apparato digerente. (2)

Scrub Esfoliante Purificante Viso & Labbra con Cristalli Fini di Zucchero + Semi di Kiwi, 50 ml

Guarda

Protegge il DNA

Lo stress ossidativo causato dai radicali liberi può danneggiare il nostro DNA con conseguenze sulla salute. Uno studio americano suggerisce che il consumo di kiwi riduce lo stress ossidativo.

Glicemia

Il kiwi è un frutto ricco di fibre alimentari. I ricercatori hanno scoperto che una dieta ricca di fibre è un aiuto molto valido per mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue dei diabetici. Le fibre inoltre sono utili per eliminare le tossine dal colon e per prevenirne il tumore.

Asma

Il kiwi ed altri frutti sono stati usati contenenti molta vitamina C sono stati usati con successo nel trattamento dei disturbi alle vie respiratorie.

Mangiare alimenti ricchi di vitamina C può migliorare la protezione contro i sintomi respiratori associati all’asma. Uno studio del 2000 ha confermato i benefici sulla respirazione in coloro che consumavano regolarmente frutta.

Un altro studio condotto in Nuova Zelanda è giunto alla stessa conclusione.

Migliora il Sonno

È una buona fonte di serotonina, un composto che aiuta a migliorare il sonno. Uno studio in merito ha dimostrato che l’assunzione di questo frutto aiuta effettivamente a migliorare la qualità del sonno.

Inoltre il kiwi contiene alcuni flavonoidi come quercetina, naringenina, rutina, catechina ed epicatechina che regolano i recettori che inducono il sonno. Tutti questi composti infatti sono considerati agenti sedativi naturali.

Assorbimento del Ferro

Un’altra proprietà molto utile di questo ferro è il miglioramento dell’assorbimento del ferro. L’abbondanza di vitamina C e di altri composti come luteina e zeaxantina aiutano a migliorare le riserve di ferro nell’organismo.

Uno studio del 2011 ha comparato le banane ed i kiwi per quanto riguarda l’assorbimento di ferro. Si è riscontrato che il kiwi, assunto insieme ad un cereale per la colazione ricco di ferro, aumenta in modo significativo il ferro nell’organismo più della banana.

Gravidanza

Grazie alla presenza di folato è un frutto consigliato alle donne in gravidanza. Questo composto infatti previene i difetti al tubo neurale del nascituro. Inoltre svolge un ruolo fondamentale per la crescita e lo sviluppo del cervello.

Le vitamine, i minerali ed i flavonoidi presenti nel frutto contribuiscono alla salute ed al corretto sviluppo del feto.

Diabete

Ha un basso indice glicemico che lo rende idoneo ad essere consumato dalle persone diabetiche. Uno studio del 2010 ha dimostrato che il consumo di questo frutto aiuta nella regolazione dell’adipogenesi che è fondamentale per la prevenzione del diabete. Il malfunzionamento dei tessuti adiposi infatti è collegato allo sviluppo della resistenza all’insulina e quindi del diabete.

Antitumorale

Nella medicina tradizionale cinese questo frutto è considerato efficace nella cura di vari tipi di tumore. Il suo estratto viene impiegato nella cura del tumore al seno, allo stomaco, al fegato ed ai polmoni.

Gli estratti di kiwi inibiscono la proliferazione delle cellule tumorali e proteggono il DNA da danni ossidativi. Sembra infatti che i composti antiossidanti del frutto abbiano effetti citotossici sulle cellule malate senza intaccare quelle sane.

Uno studio cinese suggerisce che sia le radici che il frutto della pianta hanno effetti inibitori sulla crescita delle cellule tumorali del fegato, del polmone e del colon. Uno studio del 2015 ci informa che i polisaccaridi e gli antiossidanti del kiwi possono indurre la morte per apoptosi delle cellule tumorali.

Varietà di Kiwi

Frutto tagliato a metà su sfondo bianco

Recentemente sono state introdotte sul mercato due nuove varietà di kiwi: una è la summer kiwi e l’altra è l’ananas kiwi.

La prima varietà ha la caratteristica basilare di maturare prima ( circa 50 giorni ) rispetto alla tradizionale Hayward ed ha dimensioni più ridotte.

La seconda varietà, come dice il nome stesso, ha un gusto simile all’ananas e la sua polpa è di colore giallo.

Chi fosse interessato all’acquisto di una o più piante di kiwi può farlo da questa pagina.

Sagra del Kiwi

Ogni anno a Pizzale in provincia di Pavia, nel mese di ottobre, si svolge la tradizionale sagra del kiwi. Durante questa sagra, oltre all’esposizione di prodotti tipici locali, è presente l’esposizione, la degustazione e la vendita dei migliori frutti della zona. Non solo, durante questa manifestazione è anche possibile visionare ed acquistare una discreta varietà di “piatti” preparati con questo frutto.

Il risotto con i kiwi è il piatto che ogni anno richiama una grande quantità di visitatori curiosi di assaggiare questo originale piatto cucinato dai bravissimi cuochi di questa zona dell’ Oltrepò pavese.

Controindicazioni

Anche se è un frutto ricco di proprietà terapeutiche può avere effetti collaterali come allergie e calcoli renali. Questo può capitare ad individui particolarmente sensibili ai suoi composti. In alcuni casi le allergie possono portare addirittura a shock anafilattico ed al decesso.

In questo ambito ci sono diversi studi che confermano la presenza di allergeni significativi nel frutto. Questi allergeni possono causare significative reazioni allergiche, in particolar modo nei bambini.

Ossalati

Il kiwi contiene ossalati, il consumo eccessivo di cibi ricchi di ossalati può favorire la formazione dei calcoli renali.

Curiosità

Se hai acquistato dei kiwi troppo acerbi e desideri farli maturare velocemente segui questa procedura. Prendi i kiwi acerbi e chiudili in un sacchetto di plastica insieme a due mele. Deponi in seguito il sacchetto in un ambiente caldo. Le mele chiuse nel sacchetto liberano un gas chiamato etilene che è in grado di accelerare la maturazione della frutta. Due giorni il tempo richiesto.

Quelli con le migliori proprietà organolettiche pare siano quelli provenienti dalla Nuova Zelanda che sono oltretutto anche i più cari. Pare, comunque, che per acquistare dei kiwi di buona qualità, essi non debbano costare meno di 2 euro al chilogrammo.

Le prime notizie sul kiwi risalgono alle cronache alla dinastia cinese dei Ming, intorno al 1.200 a.C. , mentre in Italia le prime notizie su questo frutto risalgono al 1934.

La sua pianta non ha particolari nemici in natura e raramente viene assalita da parassiti. Per tale motivo i frutti che troviamo in commercio difficilmente sono trattati con sostanze chimiche. Altri tipi di frutta invece, a causa della debolezza della pianta, viene trattata con pericolosi pesticidi.

Il colore classico dei kiwi che troviamo in commercio è il verde.  Esistono invece anche varietà che hanno la polpa di colore giallo oppure rosso.

Forse non Tutti Sanno Che

Ha un indice glicemico basso pari a 4 il che lo rende un alimento adatto per i diabetici.

Secondo recenti studi pubblicati nell’ Asia Pacific Journal of Clinical Nutrition l’assunzione regolare di questi frutti è in grado di migliorare la qualità del sonno. Anche chi soffre d’insonnia può trarne benefici.

Il suo succo ha proprietà detergenti ed è spesso utilizzato in cosmesi per la preparazione di creme per il viso.

In Italia la coltivazione del kiwi ha cominciato a diffondersi negli anni ’70.

 

Kiwi: Proprietà e Benefici

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Back to top button