Home / Lampascioni: Proprietà e Benefici

Lampascioni: Proprietà e Benefici

Lampascioni

Lampascioni: Proprietà e Benefici

La pianta dei lampascioni, nome scientifico Muscari Comosum, appartiene alla famiglia delle Liliaceae. Il bulbo, che è la parte commestibile della pianta, è simile ad una piccola cipolla e si sviluppa ad una profondità che varia dai 10 ai 20 centimetri.

Lampascioni: proprietà e benefici

I lampascioni presentano fiori violacei che sbocciano in primavera fino alla fine dell’estate mentre i bulbi, di colore biancastro, hanno un sapore amarognolo e si raccolgono 4 o 5 anni dopo la semina, a fine estate inizio autunno.

Sono consumati soprattutto nelle regioni meridionali dove crescono anche spontaneamente nei prati pianeggianti, sono diffusi in modo particolare in Puglia e Basilicata.

Bisogna però constatare che ancora oggi, purtroppo, alla maggior parte degli italiani, i lampascioni sono un ortaggio pressoché sconosciuto.

Composizione Chimica

Contengono flavonoidi, molti componenti ricchi di zolfo, saponine e pectine.

Sono molto ricchi di potassio, calcio, fosforo, ferro, rame, manganese e magnesi. Contengono inoltre saccarosio, fibre alimentari,  glucosio ed amido.

Proprietà e Benefici Dei Lampascioni

Lassativi e Diuretici

Hanno proprietà lassative, diuretiche ed emollienti e sono caratterizzati da un basso apporto calorico; le sostanze in esso contenute hanno diverse proprietà, tra le quali quella di abbassare la pressione sanguigna, diminuire la percentuale di grassi nel sangue e prevenire la formazione di trombi.

Digestivi

Tra le altre proprietà i lampascioni stimolano l’appetito, attivano le funzioni digestive ed hanno un effetto anti infiammatorio.

Foruncoli

L’impasto ottenuto pestando un lampascione ed aggiungendo un po’ di miele può essere utilizzato per favorire la maturazione dei foruncoli.

Emollienti e Rinfrescanti

Contengono mucillagini, ovvero sostanze che al contatto con l’acqua si gonfiano e producono una sostanza viscosa. Una volta ingerito questo composto apporta benefici al nostro intestino in quanto ha proprietà emollienti e rinfrescanti.

Abbassano il Colesterolo

Hanno un buon contenuto di composti solfurei con potenziali proprietà antitumorali che, insieme al contenuto di fibra alimentare, aiuta l’organismo a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo LDL.

Acquista lampascioni alla barese

Amazon

Vie Respiratorie

Contengono quercetina, un flavonoide la cui attività apporta benefici alle vie respiratorie.

Controindicazioni Lampascioni

Sono controindicati negli individui con problemi al fegato, ai reni ed in caso di ulcera.

Chi consuma lampascioni può andare incontro anche a fastidiosi problemi di meteorismo in quanto la sua assunzione aumenta la fermentazione intestinale.

Lampascioni e Mucillagini

Lampascioni: proprietà e benefici
Lampascioni: proprietà e benefici

Nella tradizione pugliese il lampascione viene utilizzato in modo curioso ed interessante: viene infatti utilizzato sulle pentole di terracotta quando queste si crepano.

Viene utilizzata una metà di lampascione che viene sfregata sulla parte crepata fino a che la mucillagine presente nel bulbo non va a ricoprire completamente la crepa. Una volta che la mucillagine è essiccata la pentola può essere utilizzata ancora per molto tempo.

Lampascioni e Calorie

100 gr di parte edibile forniscono un apporto calorico pari a 37 calorie.

Lampascioni Curiosità

La pianta è originaria del Nord America, per secoli il suo bulbo è stato utilizzato sia per scopi alimentari che per scopi terapeutici.

I lampascioni freschi possono essere conservati per un massimo di due giorni in frigorifero; in caso si volesse prolungarne la conservazione vanno messi sott’olio o sott’aceto.

Per attenuare il forte gusto amaro si lasciano a bagno nell’acqua per qualche ora.

Nel Salento si usa friggerli in modo che, una volta aperti durante la cottura, assumono la forma di un fiore.

Per molto tempo la tradizione popolare ha assegnato ai lampascioni proprietà afrodisiache che però, a fronte di studi scientifici, sono risultate piuttosto blande.

Al mondo si calcola ne esistano circa 50 varietà di cui solo sette sono presenti in Italia. Di queste sette alcune sono coltivate a solo scopo ornamentale grazie alla bellezza dei fiori.

Il lampascione è anche conosciuto con i nomi di Giacinto dal pennacchio, Lampagione e Cipollaccio col fiocco.

ATTENZIONE:

Chi non è esperto in materia meglio eviti di avventurarsi nella raccolta dei lampascioni. Quando il germoglio è ancora interrato, possono essere confusi con i bulbi di una pianta appartenente alla stessa famiglia ed estremamente velenosa, il Colchico. La pianta possiede tossine mortali e non esiste l’antidoto.

Lampascioni: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 24/02/2017

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.