Home / Latte di Soia fatto in Casa

Latte di Soia fatto in Casa

Latte di Soia Fatto in Casa 

Quella del latte di soia fatto in casa è una ricetta alla cui preparazione sempre più persone si avvicinano. Vuoi per motivi di salute, economici e perché no, anche per la ricerca di alimenti senza additivi. Negli ultimi anni infatti, anche grazie al continuo aumento delle persone vegane, il consumo di latte di soia è andato sempre più aumentando.

Latte di soia fatto in casa

Il latte di soia, in particolar modo quello fatto in casa, non è solo un’ ottima alternativa al latte di origine animale. Presenta anche alcuni vantaggi non trascurabili: innanzitutto il latte di soia non contiene colesterolo in quanto è di origine totalmente vegetale.

Il latte di soia non contiene lattosio ed è quindi un’ottima soluzione per tutte le persone intolleranti al lattosio che non vogliono rinunciare a tutti quegli alimenti che contengono latte.

In ultimo, essendo il latte di soia di origine vegetale, risulta più facilmente digeribile.

Latte di Soia Fatto in Casa: Preparazione

Vediamo ora quali sono gli ingredienti per la preparazione della ricetta di un buon latte di soia fatto in casa senza additivi e conservanti:

– 70 grammi di fagioli di soia gialla

– 1, 2 litri d’acqua

– zucchero di canna o miele a piacere

Per la preparazione del latte di soia fatto in casa è molto importante il tipo di soia utilizzata. Consiglio di utilizzare la soia biologica non modificata geneticamente (no Ogm).

Quando vi siete procurati tutto l’occorrente siete pronti per preparare il vostro latte di soia fatto in casa.

Per prima cosa mettete in ammollo la soia per almeno 12 ore ricordandovi di cambiare l’acqua almeno una volta. Terminato l’ammollo, se volete ottenere un latte di soia con un sapore più delicato e meno vegetale, potete mettere la soia appena scolata nel microonde per circa un minuto alla potenza massima.

Latte di soia fatto in casa

Sciacquate la soia e, se avete la pazienza di farlo, per un miglior risultato, potete privare i fagioli di soia della loro buccia. In caso contrario, la ricetta del latte di soia fatto in casa viene lo stesso.

A questo punto mettete i fagioli di soia in un frullatore con 200 ml di acqua. Frullate il tutto in modo da ottenere un composto cremoso.

In una pentola mettete a scaldare un litro d’acqua e versatevi la soia. Fate bollire il tutto per 15 minuti facendo attenzione che il liquido non strabordi. Questo capita a causa della schiuma che inevitabilmente si formerà e che dovrete quindi eliminare. Ricordatevi anche di mescolare di tanto in tanto per evitare che il composto si attacchi alla pentola.

Terminato il periodo di bollitura filtrate il tutto quando è ancora caldo in un altro recipiente. Per questa operazione potete utilizzare un colino con le maglie molto strette (colino da brodo) oppure un panno di cotone pulito.

A questo punto, prima di imbottigliare, potete aggiungere zucchero di canna o il miele, a seconda delle vostre preferenze. Imbottigliate quando il latte di soia è freddo.

Consigli

Latte di soia fatto in casa
Latte di soia fatto in casa

Potete personalizzare il vostro latte di soia fatto in casa. Aggiungete alla preparazione, durante la bollitura, un po’ di estratto di vaniglia (o la stecca) o del preparato per cioccolato solubile.

Per quanto riguarda invece la conservazione del latte di soia fatto in casa, è consigliabile consumarlo entro 3 giorni dalla preparazione. Va conservato nella parte più fredda del frigorifero.

In ultimo, prima di bere il latte di soia fatto in casa, ricordatevi sempre di agitarlo. Così facendo avrete sempre tutti gli ingredienti ben amalgamati tra loro.

Latte di soia fatto in casa