Marrubio: Proprietà, Benefici, Controindicazioni

Marrubio Proprietà

Il marrubio è una pianta medicinale usata fin dai tempi più antichi per le sue proprietà terapeutiche dovute in gran parte ai composti antiossidanti, ecco tutti i benefici


Il marrubio, nome botanico Marrubium vulgare, è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Labiate.

Marrubio: Proprietà, Benefici, Controindicazioni
Marrubio: Proprietà, Benefici, Controindicazioni

Il marrubio è ricoperto di sottili peli biancastri ed i suoi fiori, raccolti in spighe, sono di colore bianco. La pianta, originaria dei paesi del mediterraneo, è molto diffusa in Europa. La si trova dall’Austria alla Svizzera, con esclusione dei paesi più a nord. Anche se è originario del Mediterraneo, lo si può trovare allo stato selvatico nell’Africa settentrionale ed in gran parte dell’Asia.

In Italia, tranne che nella pianura padana, è presente un po’ ovunque. Il marrubio è conosciuto fin dai tempi più antichi grazie alle sue proprietà terapeutiche, utili soprattutto alle malattie polmonari.

Indice

L’habitat preferito da questa pianta sono i terreni incolti e aridi e le boscaglie della Provenza. Cresce fino ad un’altitudine di 1.200 metri. La coltivazione di questa erba è facile, si può propagare per seme o per talea.

Si ritiene che l’uso medicinale del marrubio risalga al I secolo a.C. L’enciclopedista romano Aulo Cornelio Celso menzionala pianta come rimedio naturale per problemi respiratori nel suo trattato di medicina intitolato De Medicina.

Composizione Chimica del Marrubio

Le parti del marrubio usate in medicina sono le foglie secche e le infiorescenze. Contiene la marrubina (presente dallo 0,3 all’1 %), un principio amaro con proprietà digestive e che fa bene al fegato.

La pianta contiene una serie di componenti vegetali salutari tra cui vitamina C, oli essenziali, flavonoidi, alcaloidi, lattone amaro, saponine, steroli, tannini, monoterpeni e diterpeni.

Contiene anche flavonoidi specifici che includono apigerina, apigerina 7-glicoside, luteolina, luteolina 7-glicoside, quercetina 3-glicoside e quercetina 3-ramnoglicoside. (1)

Marrubio: Proprietà e Benefici

Antitumorale

La pianta del marrubio  è ricca di apigenina, un flavonoide che ha proprietà antitumorali. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Oncology Reports, l’attività antiproliferativa di questa pianta, può essere attribuita  alla marrubina e al marrubenolo. (2, 3)

I flavonoidi possono anche anche conferire alla pianta proprietà epatoprotettive. Questo è quanto suggerisce uno studio sugli animali pubblicato sul Canadian Journal of Physiology and Pharmacology. (4)

Antiossidanti

È stata dimostrata una potente attività antiossidante degli estratti di flavonoidi del marrubio. Questa scoperta potrebbe trovare la sua applicazione nella ricerca per l’industria alimentare e farmacologica. (5)

Guarigione delle Ferite

I ricercatori hanno scoperto che l’estratto di marrubio ha proprietà antiossidanti e cicatrizzanti favorendo la migrazione cellulare e la proliferazione dei fibroblasti. La pianta ha un buon contenuto di flavonoidi e fenoli che sono correlati alle proprietà di riparazione dei tessuti. (6)
100 gr. Tosse, catarro, asma, bronchite, laringite, cellulite, glicemia

Ipertensione

L’estratto acquoso di Marrubium vulgare è ampiamente usato come trattamento antipertensivo nella medicina popolare. Oltre al suo effetto antiipertensivo, l’estratto di marrubio migliora la funzione endoteliale compromessa. (7)

Inoltre, avendo funzione vaso rilassante influisce positivamente sulla pressione sanguigna. (8)

Trattamento del Dolore

Uno dei rimedi popolari più noti del marrubio è quello di alleviare il dolore. Si usa per curare le distorsioni, il mal di testa ed il mal di denti.

L’acido marrubinico ha mostrato effetto analgesico che è stato confermato in modelli sperimentali di dolore nei topi. Questo suggerisce il suo possibile utilizzo per ottenere nuovi e potenti agenti analgesici. (9)

Diabete

Il marrubio è una pianta tradizionalmente utilizzata per la cura del diabete in Algeria. Negli studi la somministrazione orale di 200 e 300 mg/kg di peso corporeo di estratto di Marrubium vulgare, ha indotto un significativo effetto antidiabetico e anti iperlipidemico.

Inoltre c’è stata una diminuzione della glicemia del 50% per la dose di 100 mg/kg e di oltre il 60% per le dosi di 200 e 300 mg/kg. Oltre a questo c’è stato un significativo abbassamento dei lipidi totali, dei trigliceridi e dei livelli di colesterolo totale. (10)

Antibatterico

I ricercatori hanno scoperto che la pianta ha un’interessante attività antibatterica contro batteri Gram-positivi e Gram-negativi. (11)

L’ olio essenziale di M. vulgare ha una potente attività antimicrobica contro alcuni batteri patogeni e i funghi Botrytis cinerea. (12)

Marrubio: Proprietà, Benefici, Controindicazioni

Antispasmodico

Gli studi supportano l’uso supportano l’uso nella medicina popolare di questa pianta come agente antispasmodico. (13)

Controindicazioni del Marrubio

Secondo recenti studi, un uso prolungato dell’erba può portare ad un innalzamento della pressione sanguigna. Va quindi usata solo quando necessario e non regolarmente.

A dosi elevate può alterare il battito cardiaco, quindi chi soffre di cuore deve rivolgersi al proprio medico prima di assumerla.

L’erba non deve essere usata durante la gravidanza e l’allattamento.

Il marrubio dovrebbe essere usato con cautela da chiunque abbia un’ulcera peptica o una gastrite poiché la pianta è nota per aumentare l’acidità di stomaco. Inoltre non è raccomandato per le persone con morbo di Parkinson o schizofrenia. (14, 15)

Macerato oleoso 30ml MaroccoCuriosità

Le foglie del marrubio, che hanno un gusto amaro e pungente, vengono utilizzate in alcune regioni come condimento.

In alcune casi le foglie si utilizzano nel processo di birrificazione per aromatizzare la birra.

Della pianta si possono utilizzare le foglie fresche, secche, le sommità fiorite. In alternativa si usa sotto forma di estratto liquido, tintura o polvere. Generalmente però, si assume sotto forma di tisana. La dose è di 1 cucchiaino di foglie secche in una tazza di acqua bollente.

In Germania l’uso della pianta contro la perdita di appetito ed i problemi gastrointestinali è stato approvato dal governo. I suoi benefici in queste situazioni sono stati ufficializzati.

Studi preliminari hanno evidenziato che il marrubio ha potenziali proprietà utili a regolare il battito cardiaco. La radice della pianta è invece un rimedio naturale per il morso del serpente a sonagli.

L’olio essenziale si estrae dalle foglie e dai fiori.

Il marrubio viene usato dall’industria farmaceutica per la produzione di pastiglie e caramelle contro il mal di gola.

Marrubio: Proprietà, Benefici, Controindicazioni

Disclaimer Mr.Loto

Back to top button