Miglio: Proprietà e Benefici

Miglio proprietà

Miglio 

Il miglio è un cereale privo di glutine con interessanti proprietà terapeutiche, gli studi dimostrano che il suo consumo favorisce il controllo della glicemia ed apporta altri benefici alla salute.


Il miglio è stato riscoperto negli ultimi tempi grazie alle sue proprietà, al suo gusto delicato ed all’assenza di glutine. Caratteristica questa che lo rende un alimento consigliato per i celiaci.

Il suo utilizzo principale in Europa resta però quello destinato al mangime per gli uccelli e per il pollame.

Miglio: proprietà e benefici

Il miglio, nome scientifico Panicum miliaceum, è un cereale molto antico appartenente alla famiglia delle Graminacee. La sua pianta è originaria dell’Asia, può raggiungere l’altezza di 1,5 metri e produce semi piccoli, rotondi e lisci dal colore giallino.

Indice

I maggiori paesi produttori sono l’India, la Cina e la Nigeria. In Europa la coltivazione del miglio fu quasi abbandonata a causa dei problemi derivanti dalla sua raccolta. I piccoli semi del miglio si confondevano infatti con altri semi di piante selvatiche e ne rendevano problematica la raccolta.

Una delle sue caratteristiche più importanti è il suo elevato grado di conservazione che pare sia dovuto alla presenza di fenoli nel suo seme. Se conservato in modo idoneo in contenitori ben chiusi e lontano da calore ed umidità, si mantiene integro per molto tempo.

Composizione Chimica

Composizione Chimica per 100 gr di miglio cotto
Acqua g 71,41
Proteine g 3,51
Carboidrati g 23,67
Grassi g 1
Fibra g 1,3
Zuccheri g 0,13
Minerali
Calcio mg 3
Ferro mg 0,63
Magnesio mg 44
Fosforo mg 100
Potassio mg 62
Sodio mg 2
Zinco mg 0,91
Vitamine
Vitamina A IU 3
B1 mg 0,106
B2 mg 0,082
B3 mg 1330
B6 mg 0,108
Vitamina E mg 0,02
Vitamina K mcg 0,3
Folati mcg 19

Fonte: USDA Database

Aminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, glicina, valina e treonina.

Calorie 

100 grammi di miglio hanno una resa calorica pari a 360 kcal.

Miglio: Proprietà e Benefici

Diuretico

È un alimento con proprietà diuretiche ed energizzanti, che porta benefici in caso di spossatezza. Ha la capacità di assorbire acqua, rendendo il colon idratato e prevenendo la costipazione.

Proprietà Antimicrobiche

I fenoli vegetali hanno dimostrato di poter ridurre al minimo l’intensità di diverse malattie ed anche per ridurre la crescita di vari generi di funghi. Gli studi su un genere di miglio, l’ Eleusine coracana, hanno evidenziato che i fenoli, tannini compresi, fungono da barriera fisica all’invasione fungina.

Migliora la Digestione

Il miglio apporta benefici anche in caso di gonfiore e crampi addominali e riduce l’insorgenza di ulcere gastriche. Regolarizzando la digestione aiuta il corpo ad eliminare velocemente i rifiuti. La sua assunzione fa bene anche ai reni ed al fegato.

È  un cereale alcalino che viene digerito con molta facilità ed è quindi indicato in caso di acidità di stomaco, nella prima infanzia e negli stati di convalescenza. Come tutti gli alimenti ricchi di fibre migliora la digestione facilitando il transito intestinale degli alimenti.

Diabete

La ricerca suggerisce che la varietà Eleusine coracana ha proprietà utili nella prevenzione e nel trattamento del diabete mellito. Secondo gli studi i carboidrati presenti in questa specie di miglio vengono digeriti ed assimilati più lentamente rispetto ad altri tipi di cereali. Tale proprietà rende questo vegetale molto utile nel controllo della glicemia.

È inoltre noto che il consumo regolare di miglio riduce il rischio di diabete mellito e di disturbi nel tratto gastrointestinale. Queste proprietà, secondo i ricercatori, sono da attribuirsi ai polifenoli ed al contenuto di fibre alimentari.

Ci sono molti altri studi che sostengono che il regolare consumo di questo cereale porta ad un miglioramento del controllo glicemico nei pazienti diabetici.

Calcoli Biliari

Uno studio pubblicato sull’American Journal of Gastroenterology dimostra le sue proprietà benefiche contro i calcoli alla bile. Secondo lo studio le donne che consumano regolarmente fibre insolubili hanno un rischio più basso di sviluppare i calcoli biliari.

I ricercatori sono convinti che il consumo di fibre insolubili non solo accelera il tempo di transito intestinale ma aumenta anche la secrezione di acidi biliari. Le fibre insolubili sono presenti nel miglio e in tutti i cereali integrali ed anche nei pomodori, nella zucca, nei fagioli nella frutta secca etc… .

Benefici alla Pelle

Grazie al suo buon contenuto di acido salicilico fa bene alla pelle ed è anche utile per rinforzare i capelli, le unghie e lo smalto dei denti.

Stress e Depressione

Contiene serotonina, una sostanza con proprietà efficaci contro lo stress, il cattivo umore e la depressione. 

Acquista miglio decorticato senza glutine

Malattie Cardiovascolari

Secondo uno studio condotto dagli scienziati di Seul, nella Corea del Sud, il miglio apporta benefici nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. È una ricca fonte di potassio e di magnesio, minerali che hanno la proprietà di abbassare la pressione sanguigna.

Questi minerali, agendo come vasodilatatori, portando grandi benefici nella prevenzione di infarti, ictus ed aterosclerosi. Un’altro tipo di costituenti presenti nel cereale, le cui proprietà sono utili nella prevenzione delle malattie cardiache, sono i lignani vegetali.

I lignani sono un tipo di fitonutrienti in possesso di altre qualità. Una volta giunti nell’intestino, vengono trasformati dalla flora batterica in lignani mammiferi. Uno in particolare, chiamato enterolattone, ha proprietà utili a prevenire il tumore al seno ed altri tumori dipendenti dagli ormoni.

Uno studio del 2010 condotto su animali suggerisce che il consumo di questo alimento riduce i livelli di trigliceridi con benefici per la salute cardiovascolare.

Abbassa il Colesterolo

È una buona fonte di fibra alimentare che di fatto svolge un ruolo attivo nell’eliminazione del colesterolo cattivo LDL. Inoltre promuove gli effetti del colesterolo buono HDL.

Antitumorale

Alcuni studi del 2011 suggeriscono che i flavonoidi presenti nel cereale hanno proprietà antiossidanti utili nel contrastare gli effetti dei radicali liberi. I radicali liberi sono un sottoprodotto del metabolismo umano che può causare l’insorgere di varie malattie croniche tra le quali anche i tumori.

In particolare lo studio ha evidenziato le proprietà antitumorali delle saponine che, oltre ad inibire la proliferazione delle cellule tumorali, riducono anche il colesterolo.

Vegani e Vegetariani

L’alta percentuale di proteine, rende il miglio un alimento perfetto per bilanciare la dieta dei vegetariani e dei vegani.

Non Contiene Glutine

Ricordiamo che il miglio è un cereale privo di glutine e quindi particolarmente adatto alle persone interessate dal morbo celiaco.

Disintossica l’Organismo

Ha un buon contenuto di composti con proprietà antiossidanti che contrastano l’attività dei radicali liberi. Gli antiossidanti aiutano anche il fegato ed i reni a liberarsi dalle tossine. Curcumina, quercetina, acido ellagico sono sostanze contenute nel miglio che aiutano il corpo nel processo di depurazione.

Curiosità

Miglio: proprietà e benefici

Dalla mia esperienza personale posso affermare che chi lo assaggia per la prima volta viene subito catturato dal suo gusto gradevole e delicato e difficilmente se ne dimentica.

In Europa, ed anche in Italia la varietà più diffusa è rappresentata dal miglio bianco. Nei paesi più caldi con clima arido invece sono più diffuse qualità come il miglio bicolore ed il miglio nero.

Nella storia dell’umanità ha avuto una notevole importanza, soprattutto grazie al suo lungo periodo di conservazione. Veniva infatti immagazzinato per periodi molti lunghi.

In Africa viene utilizzato per la preparazione di prodotti per l’infanzia e per la prima colazione.

La raccolta del miglio è meccanizzata e non presenta particolari difficoltà. Per quanto riguarda la decorticazione invece, questa deve essere ben fatta, in quanto la parte esterna contiene glutine e la sua presenza ne vieterebbe l’uso per i celiaci.

Studi condotti su animali suggeriscono che questo alimento di origine vegetale può avere effetti antitirodei.

In Italia sono state rinvenute delle tracce di questo cereale in alcune tombe appartenenti al periodo Neolitico. Gli archeologi cinesi hanno ritrovato una ciotola vecchia di 4.000 anni contenente resti di tagliatelle a base di miglio.

Con la sua farina si possono preparare biscotti o altri prodotti che non hanno bisogno di lievitazione.

Forse non Sapevi Che

Si trova in commercio in diverse forme: decorticato in semi, farina ed in fiocchi. I semi invece destinati all’alimentazione animale non sono decorticati.

Grazie al fatto che la pianta del miglio è molto resistente alla siccità, questa viene coltivata con successo anche in terreni  poveri ed aridi.

Le proteine presenti in questo cereale sono più complete ed allo stesso tempo più assimilabili di quelle presenti in altri cereali come il riso o il frumento.

Si presta meglio alla cottura in quanto richiede meno tempo rispetto ad altri cereali e soprattutto non necessita di ammollo.

Gli Hunza, una popolazione che vive in una remota zona nelle valli dell’Himalaya e che è considerata la più longeva del mondo, usano il miglio come alimento base della loro dieta. Evidentemente, grazie alle sue proprietà procura loro salute e lunga vita.

Il miglio biologico è disponibile per l’acquisto su Amazon.

Miglio: Proprietà e Benefici

Versione lingua inglese

Ultimo aggiornamento: 29/05/2018

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Close