Patate: Proprietà, Benefici, Composizione Chimica e Calorie

Patate proprietà

Patate

Le patate sono una alimento particolarmente ricco di proprietà nutritive, la ricerca scientifica ha dimostrato che il loro regolare e moderato consumo apporta alcuni benefici alla salute, vediamo quali.


La piante delle patate, nome scientifico Solanum Tuberosum, è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Solanacee. I suoi tuberi ricchi di proprietà nutritive sono l’alimento più consumato e coltivato al mondo.

Patate: proprietà e benefici
Patate: proprietà e benefici

Le patate hanno origine circa 3.000 anni prima dell’avvento di Cristo presso la popolazione Incas dove venivano chiamate col nome papa.

In Europa giunsero solamente nel XVI secolo ad opera del conquistatore spagnolo Francisco Pizarro.

Le patate godevano di una certa considerazione fin dai tempi più antichi grazie alle loro proprietà sia curative che nutrizionali. In Italia, lo stesso Papa Pio IV, era un grande sostenitore delle loro proprietà curative. Egli era stato guarito da una grave malattia proprio grazie ad una cura a base di questo tubero.

Oggi le patate sono apprezzate in tutto il mondo per il loro gusto e la loro versatilità in cucina. Secondo la FAO la Cina è il principale produttore di questo tubero seguita dall’Uganda e dalla Nigeria. (1)

La loro coltivazione risale ai tempi più antichi, in Perù ad esempio sono stati rinvenuti resti di patate dolci risalenti all’ 8.000 a.C.

Indice

Attualmente al mondo se ne contano circa 2.000 varietà che possono essere divise per comodità in due grandi gruppi. Le patate a pasta bianca, piuttosto farinose e quindi adatte alla preparazione di purè ed alla frantumazione in generale. Le patate a pasta gialla con polpa compatta ed adatte quindi ad essere cucinate intere o fritte.

Composizione Chimica 

Composizione chimica per 100 grammi di patate bollite
Acqua g 77,8
Proteine g 2,9
Carboidrati g 17,2
Fibre g 3,3
Ceneri g 2
Grassi g 0,1
Omega 3 mg 10
Omega 6 mg 32
Minerali
Calcio mg 45
Ferro mg 6,1
Magnesio mg 30
Fosforo mg 54
Potassio mg 407
Sodio mg 14
Zinco mg 0,4
Rame mg 0,9
Manganese mg 1,3
Selenio mcg 0,3
Vitamine
B3 mg 1,2
B5 mg 0,4
B6 mg 0,2
Vitamina C mg 5,2
Folati mcg 10

Fonte: Nutritiondata

Amminoacidi: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, leucina, isoleucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Calorie   

Le patate hanno in media una resa calorica pari ad 78 kcal per 100 grammi.

Patate: Proprietà e Benefici 

Perdita di Peso

Integrare questo vegetale nella propria dieta potrebbe essere utile per perdere qualche chilo di troppo. Questa proprietà si deve all’abbondanza di nutrienti e di fibre che aumentano il senso di sazietà molto presto limitando l’assunzione di ulteriori calorie durante la giornata.

Uno studio del 2017 condotto su animali ha scoperto che anche le patate viola possono aiutare  a perdere peso. I topi nutriti con questi tuberi hanno ridotto peso ed accumulo di grasso in 12 settimane.

Patate: proprietà e benefici
Patate: proprietà e benefici

La patata è un alimento molto ricco di sostanze con proprietà in grado di apportare benefici al nostro organismo.

Nella medicina naturale è molto apprezzata oltre che per i suoi benefici effetti sulla salute umana anche per la sua versatilità di impiego.

Proprietà Depurative

Hanno effetto depurativo, l’acqua ottenuta dall’ammollo purifica l’intestino ed elimina le tossine dall’organismo.

Per ottenere un’acqua di patate con proprietà depurative si prende una patata, si lava e si taglia accuratamente in piccoli cubetti (avendo cura di non togliere la pelle).

I cubetti vanno messi a bagno per una notte intera in un quarto di litro di acqua salata. Dopo aver filtrato il tutto bisogna berne un bicchiere ogni mattina a stomaco vuoto.

Utili agli Sportivi

La vitamina B6 contenuta è necessaria per la ripartizione del glicogeno, lo zucchero immagazzinato nelle cellule muscolari e nel fegato. Per questo motivo le patate apportano benefici in caso di prestazioni atletiche o sforzi prolungati.

Diabete

Possono essere consumate anche dai diabetici. Le fibre facilitano l’assorbimento degli zuccheri semplici dall’intestino.

Le patate contengono un tipo speciale di amido chiamato amido resistente che non viene completamente assorbito dall’organismo. Una volta giunto nell’intestino crasso, come suggerito dagli studi, diventa infatti una fonte nutritiva per i batteri benefici dell’intestino. Tra i benefici che vengono attribuiti all’amido resistente dalla ricerca c’è anche quello che migliora la resistenza all’insulina. Questo fattore porta ad un miglior controllo della glicemia.

In uno studio i topi nutriti con amido resistente hanno mostrato una minor resistenza all’insulina. Questo dimostra che il loro organismo era più efficiente nel rimuovere gli zuccheri dal sangue.

In un altro studio condotto su individui con diabete 2 di è riscontrato che un pasto che includeva amido resistente è stato efficiente nel rimuovere gli zuccheri dal sangue.

Se si soffre di diabete si consiglia di consumarle un paio di volte a settimana, bollite, fredde ed in sostituzione ad altri carboidrati consumati normalmente.

Uno studio del 2005 ha esaminato 10 persone alimentate quotidianamente per 4 settimane con 30 gr di amido resistente. Al termine del test i pazienti hanno riscontrato una diminuzione della resistenza all’insulina del 33 %.

La ricerca suggerisce che è anche possibile aumentare il contenuto di amido resistente nelle patate. Per farlo è sufficiente lasciare per una notte le patate bollite in frigorifero e consumarle fredde.

Antiossidanti

I tuberi contengono diversi composti antiossidanti tra i quali carotenoidi, flavonoidi e acidi fenolici. Tali composti hanno un ruolo molto importante in quanto contrastano l’attività dei radicali liberi. Gli studi confermano che un accumulo di radicali liberi nell’organismo può aumentare il rischio di malattie cardiache e tumori.

Uno studio in provetta ha rilevato che gli antiossidanti presenti nel tubero possono inibire la crescita delle cellule tumorali nel tumore al fegato ed al colon.

La ricerca ha anche scoperto che le patate colorate, come ad esempio quella viola, possono contenere fino a 3 o 4 volte la quantità di antiossidanti di quelle bianche.

Ipertensione

Sono ricche di potassio, un elettrolita con proprietà vasodilatatrici che è quindi in grado di influire positivamente sulla pressione arteriosa. Il rilassamento dei vasi sanguigni infatti permette un maggior afflusso di sangue con conseguente abbassamento della pressione sanguigna.

Su questa proprietà delle patate ci  sono però anche notizia contrastanti. Ad esempio uno studio del 2017 sostiene che il consumo di questo vegetale non alza la pressione arteriosa. Uno studio del 2016 invece afferma che il loro consumo aumenta il rischio di ipertensione.

Sistema Immunitario

Grazie al loro alto contenuto di vitamina A apportano benefici al sistema immunitario. Una patata di medie dimensioni fornisce il 438 % del fabbisogno giornaliero di vitamina A.

Secondo gli studi la vitamina A stimola la produzione di cellule immunitarie ed aiuta ad eliminare le cellule nocive. Alcuni studi sostengono addirittura che questa vitamina abbia proprietà antitumorali.

La ricerca sostiene che l’integrazione di vitamina A può ridurre il rischio di morte per malattie infettive in regioni in cui la carenza di questa vitamina è una condizione diffusa.

Proprietà Sazianti

Oltre ad essere molto nutrienti sono anche un alimento molto saziante. Gli studi scientifici hanno infatti determinato che le patate bollite sono uno degli alimenti più sazianti al mondo.

Gli studi testimoniano che i cibi sazianti sono utili per per perdere peso ed anche per tenerlo sotto controllo. Ci sono prove che sostengono che una particolare proteina presente nella patata può frenare l’appetito. In base agli studi sembra che questa proteina possa migliorare il rilascio di colecistochinina, un ormone che aumenta il senso di sazietà.

Anemia

Sono buone fonti di ferro e acido folico, due sostanze essenziali per la produzione di globuli rossi la cui carenza provoca l’anemia. A tale scopo le patate possono essere utilizzate a scopo preventivo o per la cura dell’anemia.

Scottature 

Le fette crude applicate sulla pelle hanno proprietà lenitive e decongestionanti utili a lenire problemi causati da scottature e irritazioni.

Infiammazione

Sono molto efficaci nel ridurre l’infiammazione, sia a livello esterno che interno. Hanno un buon contenuto di vitamina C e di vitamina B6 che contribuiscono ad alleviare l’infiammazione dell’apparato digestivo. Sono indicate per chi soffre di ulcere in bocca, artrite e gotta.

Uno studio del 2016 condotto in Sri Lanka conferma le proprietà antinfiammatorie della patata insieme a quelle antitumorali ed anti diabetiche.

Uno studio irlandese ha scoperto che l’estratto di patata e della sua buccia ha proprietà antinfiammatorie. I ricercatori affermano che ulteriori indagini possono essere utili nella prevenzione delle malattie antinfiammatorie.

Benefici al Cervello

Il buon funzionamento del cervello dipende dal livello di zuccheri, dalle vitamine del gruppo B, da alcuni ormoni, dagli amminoacidi e dagli acidi grassi. Le patate sono in grado di soddisfare quasi tutte le opzioni sopra menzionate. Contengono molti carboidrati e sono quindi in grado di mantenere buoni livelli di zucchero nel sangue.

Il ferro contenuto nel tubero favorisce l’afflusso di ossigeno al cervello con i conseguenti benefici sul suo funzionamento. Il potassio invece ha proprietà vasodilatatrici che aumentano l’afflusso di sangue e stimolano così la funzione celebrale.

Uno studio coreano condotto su animali ha scoperto che l’estratto di patata viola previene il danno ossidativo nel cervello, migliora la memoria e le prestazioni cognitive.

Un altro studio su animali del 2010 suggerisce che l’estratto di patata viola aiuta a proteggere il cervello dall’invecchiamento ed ha migliorato la memoria nei topi.

Controindicazioni

Nonostante sia un alimento sano e nutriente che apporta benefici alla salute, ci sono alcuni casi in cui il suo consumo andrebbe limitato o evitato del tutto. Anche se non è una condizione comune certe persone potrebbero essere allergiche al tubero. Nel caso dopo il loro consumo si presentassero sintomi come prurito, nausea, vomito e crampi allo stomaco, occorre sospendere subito il consumo e consultare un medico.

Secondo la ricerca scientifica chi ha problemi di calcoli renali dovrebbe limitarne il consumo. La patata infatti ha un alto contenuto di ossalato di calcio, un composto che combinandosi con il calcio può portare alla formazione di calcoli renali.

Solanina ed Atropina

Le patate contengono solanina, una sostanza tossica che, se assunta in grandi quantità, può provocare debolezza, crampi muscolari e mal di testa. In alcuni casi gravi può portare perfino alla perdita di coscienza o al coma.

La solanina è particolarmente abbondante nella patata germogliata e in quelle verdi o con macchie verdi che sono quindi da evitare. In alternativa una cottura delle patate ad alte temperature, che superino i 170°, distrugge parzialmente questo elemento tossico.

Contengono anche una piccolissima quantità di atropina, un alcaloide che ad alte concentrazioni non lascia scampo ma in piccole dosi ha proprietà antispastiche.

Le Patate Fritte

Patate: proprietà e benefici
Patate: proprietà e benefici

Hanno un aspetto decisamente invitante ed un gusto molto appetitoso. Le patate fritte però non sono sicuramente il modo migliore per consumare le patate.

Con questa cottura non solo perdono gran parte delle loro proprietà benefiche. A causa dell’aggiunta di grassi saturi dovuti alla frittura, le patate diventano molto più caloriche. 

Potrebbe interessarti: Patatine fritte con il piatto crisp

Curiosità 

Patate: proprietà e benefici
Patate: proprietà e benefici

Il nome patata deriva dalla parola caraibica batata utilizzata per indicare la patata dolce.

La maggior parte delle proprietà benefiche sono contenute nella buccia. L’ideale sarebbe cuocerle intere, al forno o al vapore, e mangiarle insieme alla loro buccia. Questa tra le altre cose, contiene un’alta percentuale di fibre.

La cottura al microonde è particolarmente indicata per questi tuberi in quanto lascia inalterate le proprietà nutritive del tubero.

Grazie al basso contenuto di fibra grezza sono un alimento facilmente assimilabile e quindi consigliato per bambini ed anziani.

A dimostrazione dell’importanza di quest ortaggio nell’alimentazione di tutti i tempi, nel 1845 in Irlanda, un fungo aggressivo distrusse completamente le coltivazioni. Gli Irlandesi vennero costretti ad una migrazione di massa per fuggire dalla carestia che la mancanza di patate provocò.

Tra le varietà più utilizzate in cucina troviamo la Bianca Dolce, la Re Riccardo, la Desiree, la Igname, la Charlotte e le novelle di Cipro.

Forse non Tutti Sanno Che

Le popolazioni maggior consumatrici di patate sono Germania, Russia e Polonia. La media pro capite di consumo a livello mondiale si aggira sui 100 chili a persona.

È importante sapere che la patata è un alimento con un alto potere assorbente ed ha quindi un comportamento simile a quello di una spugna. Per questo motivo assorbe anche i pesticidi ed i veleni eventualmente utilizzati durante la sua coltivazione.

In tal modo diventa così un pericolo per la salute di chi se ne nutre. Meglio quindi acquistare patate esclusivamente di provenienza biologica.

Visto l’alto potere assorbente delle patate, possiamo utilizzarle in cucina per correggere errori di salatura. Per esempio, se ci accorgiamo che stiamo preparando un risotto, una minestra una pasta troppo salata, possiamo rimediare all’errore mettendo a cuocere una o più patate insieme alla minestra che vogliamo correggere. In questo modo l’ortaggio assorbirà una parte del sale presente con benefici per il risultato finale.

Patate: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento: 11/10/2018

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Close