Home / Peperoncini Ripieni sott’Olio

Peperoncini Ripieni sott’Olio

Peperoncini Ripieni Sott’olio con Capperi, Tonno e Alici

I peperoncini piccanti sott’olio sono un antipasto molto appetitoso tipico del sud Italia ma negli ultimi anni il loro consumo si è diffuso ormai in tutta la penisola. In questa pagina proponiamo la ricetta dei peperoncini piccanti sott’olio ripieni con capperi, alici (o acciughe) e tonno.

Peperoncini ripieni sott'olio, ricetta
Peperoncini ripieni sott’olio, ricetta

La seguente ricetta è per la preparazione di un vasetto di peperoncini ripieni sott’olio da 720 ml. che prevede l’utilizzo di circa 20 peperoncini ciliegia piccanti. Il numero di peperoncini da utilizzare per riempire il vasetto dipende dalla grandezza dei peperoncini. Con una grandezza media 20/22 peperoncini ciliegia piccanti dovrebbero essere sufficienti.

Attenzione: prima di cominciare a preparare i peperoncini ripieni consiglio vivamente di indossare guanti in lattice per maneggiare i peperoncini piccanti, questo per evitare fastidiosi bruciori alle mani.

Peperoncini Ripieni Sott’olio Ricetta con Capperi, Tonno e Alici

Peperoncini ripieni sott'olio, ricetta
Peperoncini ripieni sott’olio, ricetta

Questa la ricetta e gli ingredienti per preparare un vasetto da 720 ml di peperoncini ripieni sott’olio:

procuratevi 20/22 peperoncini ciliegia piccanti, 1 litro d’aceto di vino rosso, olio di semi di girasole (va bene anche l’olio d’oliva, di mais e di semi d’arachide), un vasetto di alici, un vasetto di capperi, una scatoletta di tonno al naturale ed un vasetto in vetro vuoto dalla capacità di 720 ml.

Per prima cosa occorre pulire i peperoncini. Per farlo bisogna prima privarli del gambo e poi, con l’aiuto del manico di un cucchiaino o di un coltello, bisogna estrarre tutti i semi del peperoncino facendo molto attenzione a non romperlo. Questa operazione è quella più delicata di tutta la ricetta per la preparazione dei peperoncini ripieni sott’olio e va fatta preferibilmente con il manico di un cucchiaino attraverso il foro nel peperoncino in cui era attaccato il gambo.

Una volta che tutti i peperoncini sono stati puliti mettete a bollire in una pentola un litro di aceto rosso. Non appena l’aceto comincia a bollire versate i peperoncini nella pentola; a questo punto la bollitura si fermerà. Attendete che l’aceto riprenda a bollire e contate due minuti dopodiché scolate subito i peperoncini e lasciateli raffreddare.

A questo punto siete pronti per inserire il ripieno nei vostri peperoncini.

Cominciate con il tonno e schiacciatelo bene in modo che sia ben compatto, in seguito aggiungete un pezzo di alice (o acciuga) e chiudete il tutto con qualche cappero. Ovviamente le quantità le potete decidere in base alle vostre preferenze.

Ora, prima di terminare la ricetta dei peperoncini ripieni sott’olio, dovete sterilizzare il vasetto in vetro facendolo bollire nell’acqua per almeno dieci minuti. Personalmente utilizzo il microonde per questa operazione: riempio il vasetto d’acqua e lo metto nel microonde per due minuti alla massima potenza, il risultato è lo stesso ma il tempo impiegato è molto meno.

Ricetta Peperoncini Ripieni Sott’olio: Fase Finale

Peperoncini ripieni sott'olio, ricetta
Peperoncini ripieni sott’olio, ricetta

Una volta sterilizzato il vasetto potete cominciare a riempirlo con i vostri peperoncini ripieni disponendoli nel modo più ordinato possibile (vedi foto sopra). Quando avete terminato l’operazione di riempimento versate l’olio di semi di arachidi nel vasetto fino a coprire completamente i peperoncini ripieni sott’olio.

Aspettate un’ora prima di chiudere il vasetto in modo che l’olio si distribuisca per bene su tutti i peperoncini e, nel caso sia necessario, aggiungete altro olio prima di chiudere il vasetto. Conservare per almeno un mese in un luogo con poca luce prima di consumare.

Peperoncini Ripieni sott’olio