Pomodoro: Proprietà e Benefici

Pomodoro

Il pomodoro è uno degli ortaggi più diffusi ed utilizzati del pianeta. Questo ortaggio però non è solo buono ma ha anche molte proprietà salutari. Vediamo quali


Il pomodoro, ortaggio dalle molteplici proprietà, è il frutto della Solanum lycopersicum. La pianta è un’ erbacea a carattere annuale che appartiene alla famiglia delle Solanacee, ordine Tubiflore.

Pomodori: proprietà e benefici
Pomodori: proprietà e benefici

Il pomodoro è originario del Sud America e viene ormai coltivato un po’ dappertutto da lungo tempo. Lo si trova in vendita con numerose varietà orticole.

Indice

Il pomodoro è la principale fonte alimentare di licopene antiossidante. Questo composto è stato associato a molti benefici per la salute, tra cui il ridotto rischio di malattie cardiache ed i tumori.

Nella dieta occidentale i prodotti a base di pomodoro come il succo, il concentrato e le salse, sono le fonti alimentari più ricche di licopene. Per fare un esempio il ketchup contiene 10-14 mg di licopene per 100 grammi. Un piccolo pomodoro fresco da 100 grammi invece contiene solo 1-8 mg.

Tieni però presente che il ketchup viene consumato in piccole quantità. Per aumentare il consumo di licopene è sempre meglio consumare prodotti freschi piuttosto che quelli elaborati.

Secondo la ricerca scientifica gli altri alimenti presenti nella dieta possono avere un forte impatto sull’assorbimento del licopene. Se consumato insieme ad una fonte di grasso viene assorbito fino a 4 volte di più dall’organismo.

Dopo la patata è l’ortaggio più coltivato sul pianeta. Il pomodoro, grazie al suo largo consumo ed alle sue proprietà, dà il maggior contributo al raggiungimento della dose giornaliera consigliata di minerali e vitamine. Questo anche se vi sono molti altri ortaggi che contengono più minerali e vitamine.

Composizione Chimica

Composizione Chimica per 100 gr di pomodoro
Acqua g 94,52
Proteine g 0,88
Carboidrati g 3,89
Grassi g 0,20
Zuccheri g 2,63
Fibre g 1,2
Ceneri g 0,50
Minerali
Calcio mg 10
Rame mg 0,059
Ferro mg 0,27
Magnesio mg 11
Manganese mg 0,114
Fosforo mg 24
Potassio mg 237
Selenio mg 0
Zinco mg 0,17
Sodio mg 5
Fluoro mcg 2,3
Vitamine
Vitamina A IU 833
Vitamina A, RAE mcg 42
B1 mg 0,037
B2 mg 0,019
B3 mg 0,594
B5 mg 0,089
B6 mg 0,080
Vitamina C mg 13,7
Vitamina E mg 0,54
Vitamina J mg 6,7
Vitamina K mcg 7,9
Beta Carotene mcg 449
Luteina Zeaxantina mcg 123
Folati mcg 15

Fonte: Nutritionvalue

Gli aminoacidi presenti nel pomodoro sono: acido aspartico, acido glutammico, alanina, arginina, cistina, fenilalanina, glicina, isoleucina, istidina, leucina, lisina, metionina, prolina, serina, tirosina, treonina, triptofano e valina.

Calorie

100 grammi di parte edibile hanno una resa calorica pari a 18 kcal.

Pomodoro: Proprietà e Benefici

Antitumorale

La ricerca epidemiologica indica che le diete ricche di frutta e verdura sono associate a un ridotto rischio di malattie croniche come i tumori. (1)

Una dieta ricca di pomodori può contribuire a ridurre il rischio di tumore al pancreas di ben il 31 %. È quanto sostiene una ricerca condotta all’Università di Montreal.

Alcuni studi hanno trovato un’associazione tra i pomodori ed una minor incidenza di tumori alla prostata, ai polmoni ed allo stomaco. (2, 3, 4)

Un altro studio condotto sulle donne ha dimostrato che le alte concentrazioni di carotenoidi presenti in questo ortaggio possono proteggere dal tumore al seno. (4)

Il licopene possiede proprietà antiossidanti e da studi recenti si è scoperto che è in grado di rallentare la proliferazione di cellule tumorali. Consumare regolarmente pomodori, diminuirebbe drasticamente il rischio di tumore alle ovaie per la donna e alla prostata per l’uomo. Questo è quanto emerge da una ricerca condotta negli Stati Uniti.

Nonostante questa evidenza, non è chiaro quali composti presenti nel pomodoro, come il licopene, possano fornire questi benefici. La dieta mediterranea, che è ricca di verdure e frutta, compresi i pomodori, è stata indicata come responsabile dei tassi di tumore più bassi. (5)

Un alto consumo di di questo ortaggio è stato collegato a un effetto protettivo contro i tumori dell’apparato digerente in uno studio italiano. (6)

Licopene

Il licopene è un carotenoide presente nei pomodori, nei prodotti a base di pomodoro trasformati e in altri frutti. È uno dei più potenti antiossidanti tra i carotenoidi alimentari. Il licopene è uno degli antiossidanti più potenti ed è il carotenoide predominante nel sangue umano. (7, 8)

Di tutti i composti presenti in questo ortaggio il licopene è probabilmente il più interessante. È un carotenoide che si trova in abbondanza nel frutto maturo, in particolar modo nella pelle. Di solito vale la regola che più il pomodoro è rosso e più licopene contiene.

Anche i prodotti a base di pomodoro come il ketchup e le salse hanno un alto contenuto di licopene, Secondo recenti studi i prodotti trasformati a base di questo ortaggio sono molto ricchi di licopene.

Riduce il Colesterolo

Grazie alla Vitamina B, al licopene ed al potassio, il pomodoro aiuta a ridurre il colesterolo e ad abbassare la pressione sanguigna. Questo significa che mangiare regolarmente pomodori riduce il rischio di attacchi cardiaci, ictus, arteriosclerosi ed altri problema legati al sistema cardiocircolatorio.

Vi sono studi che dimostrano che l’aggiunta di licopene alla dieta aiuta a ridurre il colesterolo LDL. Gli studi hanno anche scoperto che i prodotti a base di pomodoro apportano benefici in caso di infiammazione e riducono lo stress ossidativo. (9, 10, 11)

Uno studio messicano ha rilevato che il consumo di pomodoro crudo (14 porzioni alla settimana per 1 mese) ha mostrato un effetto favorevole sui livelli di HDL-C nelle donne in sovrappeso. (12)

In uno studio finlandese un apporto elevato di prodotti a base di pomodoro ha avuto effetti ateroprotettivi ed ha ridotto significativamente i livelli di colesterolo LDL.  Si è inoltre verificato un aumento della resistenza LDL all’ossidazione negli adulti. Queste caratteristiche ateroprotettive si associano ai cambiamenti nei livelli di licopene, di beta-carotene e di gamma-carotene. (13)

Secondo uno studio israeliano, una dieta ricca di pomodori (300 g al giorno per un mese) ha aumentato significativamente il livello di colesterolo HDL del 15,2%. (14)

Pomodori: proprietà e benefici

Cuore

Le malattie cardiovascolari  sono la prima causa di morte al mondo. Vi sono alcuni studi che hanno dimostrato che bassi livelli di licopene nel sangue sono associati con un aumento di ictus ed infarti. (15)

Secondo uno studio inglese l’assunzione elevata di licopene è associata a riduzioni significative del rischio di ictus (26%), mortalità (37%) e malattie cardiovascolari (14%). (16)

Uno studio americano ha rilevato che il succo di pomodoro possiede proprietà cardioprotettive. (17)

Gli studi mostrano anche proprietà protettive di questo ortaggio sullo strato interno dei vasi sanguigni e la sua capacità di ridurre la coagulazione del sangue. (18)

Pressione Sanguigna

L’abbondanza di potassio, un elettrolita vasodilatatore, rilassa le pareti dei vasi sanguigni permettendo un maggior afflusso di sangue. Si ottiene di conseguenza un abbassamento dei valori della pressione in caso di ipertensione.

Secondo il National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) , meno del 2% degli adulti statunitensi soddisfano l’assunzione giornaliera raccomandata di potassio di 4.700 milligrammi.

Secondo la ricerca un’assunzione elevata di potassio ed un basso apporto di sodio sono associati ad un rischio ridotto del 20% di morire per tutte le cause. (19)

Donne in Gravidanza

Anche le neo mamme che includono il pomodoro nella loro dieta traggono benefici per i loro figli. Durante la gravidanza l’acido folico si rivela utile contro le malformazioni neurali del neonato.

La ricerca conferma che un’adeguata assunzione di folato è essenziale prima e durante la gravidanza per proteggersi dai difetti del tubo neurale nei bambini. (20)

L’acido folico è la forma sintetica del folato. È possibile assumerlo sotto forma di integratori ma può anche essere potenziato attraverso misure dietetiche.

Mentre si raccomanda che le donne in gravidanza assumano un integratore di acido folico, i pomodori sono una grande fonte di folato naturale.

Antiossidanti

I pomodori contengono 3 sostanze con proprietà antiossidanti molto potenti. Il Beta-carotene, la Vitamina E e la Vitamina C. Questi composti hanno proprietà utili a tutto l’organismo e sono in grado di  rallentare l’invecchiamento.

Il pomodoro contiene un altro composto antiossidante con proprietà utili a contrastare i radicali liberi, il glutatione.

Questi composti, insieme alla fibra alimentare, contrastano l’attività dei radicali liberi. Negli studi il consumo regolare di pomodori è stato associato a un ridotto rischio di malattie degenerative croniche. I risultati epidemiologici confermano che gli effetti sulla salute osservati sono dovuti alla presenza di diverse molecole antiossidanti come i carotenoidi, in particolare il licopene, l’acido ascorbico, la vitamina E e i composti fenolici, in particolare i flavonoidi. (21)

Protegge gli Occhi

Il pomodoro contiene zeaxantina, una sostanza con proprietà antiossidanti in grado di apportare benefici alla salute degli occhi, soprattutto nelle persone anziane. Pare infatti che questa sostanza abbia la capacità di filtrare i raggi ultravioletti nocivi e di prevenire la degenerazione maculare.

Anche il licopene ha effetti benefici sulla vista. Questo composto, insieme a luteina e beta-carotene, protegge la vista e gli occhi da patologie come la cataratta e la degenerazione maculare. (22)

Fanno Bene alle Ossa

pomodori contengono una buona percentuale di vitamina K e di calcio. Queste 2 sostanze sono importanti per il rafforzamento delle ossa e per la loro capacità di autoriparazione.

Recenti studi hanno inoltre dimostrato che il licopene stimola la formazione ossea. È quindi raccomandato a chi soffre di osteoporosi, alle donne in menopausa e per irrobustire le ossa. (23)

Fa Bene alla Pelle

Alcuni studi suggeriscono che i prodotti a base di pomodoro e licopene possono proteggere la pelle dalle scottature solari. (24)

Secondo un altro studio 40 gr di concentrato di pomodoro assunto insieme all’olio di oliva riducono del 40 % la probabilità di scottarsi. Nel test il concentrato è stato assunto tutti i giorni per 10 settimane. (25)

Infezioni del Tratto Urinario

La sua assunzione riduce le incidenze delle infezioni del tratto urinario e del tumore alla vescica. Questa proprietà è imputabile all’alto contenuto d’acqua che stimola la minzione. In questo modo vengono eliminate più facilmente le tossine dal corpo così come l’eccesso di sali, acido urico ed alcuni tipi di grasso.

Diabete

Uno studio pubblicato sul Journal of American Medical Association suggerisce che  il consumo quotidiano di pomodori riduce lo stress ossidativo associato al diabete di tipo 2. (26)

I Pomodori Biologici

Secondo uno studio dell’Università di Barcellona, i pomodori biologici sono coltivati in un ambiente che ha un apporto di nutrienti inferiore. Questo perché non vengono aggiunti fertilizzanti chimici ricchi di azoto. (27)

Tutto questo porta ad un’abbonante formazione di antiossidanti come la quercetina e il kaempferolo nei pomodori biologici. Come risaputo gli antiossidanti hanno un ruolo fondamentale nella salute umana. Un motivo in più per includere questi ortaggi, possibilmente biologici, nella propria dieta.

Il Pomodoro in Tavola

Salsa Pronta Di Pomodoro Datterino 33Cl

Guarda

Possiamo dire, per essere un po’ spiritosi, che il pomodoro va bene in tutte le salse. Il perino,  il ramato, a ciliegia… non c’è che l’imbarazzo della scelta, il pomodoro è uno degli ortaggi più versatili, sia nella versione salata, che in quella dolce.

Il momento migliore per il pomodoro è, ovviamente, l’estate. Ben maturo, aggiunto ad un’insalata mista o ad una caprese, ne fa un piatto estremamente leggero. L’ ideale per una giornata in cui il caldo si fa sentire, garantendoci un pasto completo e ricco di benefici.

Grazie alle conserve, il pomodoro può essere consumato anche nel periodo invernale in tutti modi che ci vengono in mente, dal sugo per la pasta al condimento per la pizza.

Altre Proprietà

Le risorse e le applicazioni del pomodoro sono veramente molte. Ad esempio nell’industria della cosmesi la sua polpa viene utilizzata come ingrediente principale di maschere tonificanti e nutrienti per la pelle.

Per ammorbidire la pelle è utile frullare un pomodoro con un po’ di olio di oliva ed applicarlo sulla pelle. Il composto che si rivela un toccasana anche in caso di bruciore dovuto alla troppa esposizione della pelle ai raggi del sole.

Il pomodoro fresco è molto ricco di potassio, ne contiene 237 mg ogni 100 grammi. Il potassio è una componente molto importante per il buon funzionamento delle cellule del nostro organismo. È presente nei fluidi corporei è contribuisce al controllo della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna.

Ottimo anche per le piccole scottature domestiche. Una fettina di pomodoro sulla parte ustionata è un buon rimedio.

Il contenuto di acido cumarico e acido clorogenico invece, sembrerebbe proteggere dalle sostanze cancerogene prodotte dal fumo di sigaretta.

Eccellenti le sue proprietà in termini di smacchiatore. Prova a strofinare la polpa di un pomodoro maturo su di una pentola con macchie dure a sciogliersi o su prodotti di ottone particolarmente sporchi e vedrai gli effetti.

Controindicazioni

In genere questo vegetale è ben tollerato e l’allergia al pomodoro è piuttosto rara. Il alcuni casi le reazioni allergiche si verificano nei soggetti allergici ai pollini ed alle Graminacee. I sintomi in questo caso sono il prurito in bocca ed in gola con possibili gonfiori.

Freschezza e Conservazione

Pomodoro tagliato a fette

Per riconoscere il pomodoro italiano di qualità ed acquistare quello giusto, bisogna assicurarsi della presenza dell’apposita etichetta sull’imballaggio. Questa deve obbligatoriamente riportare i dati del produttore e la zona d’origine.

Se venduto sfuso i dati dovrebbero essere riportati su una lavagnetta o un cartello bene in vista.

Mangiare i pomodori insieme a grassi vegetali, come ad esempio l’olio di oliva o l’avocado, aumenterebbe da 2 a 15 volte l’assorbimento dei carotenoidi contenuti nel pomodoro. Lo rivela uno studio condotto presso l’Ohio State University,

Per valutare ad occhio la freschezza del pomodoro è sufficiente osservare la cosiddetta stellina. La stellina è la parte di pianta che resta solitamente attaccata al pomodoro e che deve essere di un bel verde fresco e non avvizzita.

La temperatura ottimale per la conservazione del pomodoro fresco e delle sue proprietà è di 10° in frigorifero.  Le varietà di pomodori sono tante e anche le temperature di conservazione variano in base ad esse.

I pomodori verdi vanno tenuti nella parte più calda del frigorifero, protetti con un sacchetto di carta, dato che per loro le temperature più basse sono deleterie. Quelli completamente rossi si possono conservare a per 5 giorni al massimo.

Il massimo dei benefici si ottengono consumandolo  crudo. Di recente si è scoperto che un  componente importante del pomodoro, il licopene, con la cottura non viene danneggiato.

Può venir utilizzato appena saltato in padella con la pasta, della quale blocca la fermentazione dell’amido, favorendone la digeribilità.

Curiosità

Quando i pomodori iniziano a maturare, producono un gas chiamato etilene. (28, 29)

Se acquisti dei pomodori acerbi puoi farli maturare più velocemente avvolgendoli con della carta e tenendoli in cucina per alcuni giorni.

I pomodori coltivati vengono raccolti e trasportati mentre sono ancora acerbi. Per renderli rossi prima della vendita, le aziende li spruzzano con gas etilene artificiale. Questo processo però, inibisce lo sviluppo di aromi naturali e può portare a frutti insipidi. (30)

Gran parte dei carotenoidi sono presenti nella buccia. Quando mangi un pomodoro, se puoi, lavalo bene e mangia anche la buccia.

La vitamina A, con le sue proprietà, apporta benefici agli occhi, ai capelli, alle ossa ed ai denti.

Il cromo invece, rappresenta un valido aiuto per mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, a tutto vantaggio per i diabetici.

La passata di pomodoro nasce in Italia verso la fine del XIII secolo.

Se quando mangi i pomodori li abbini al basilico, oltre ad ottenere una buona sinergia di gusti, avrai anche una maggior digeribilità.

Pomodoro: Proprietà e Benefici

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Back to top button