Home / Recensioni Libri – Leggi le Opinioni e le Valutazioni di Mr.Loto / La Maga delle Spezie – Recensione Libro

La Maga delle Spezie – Recensione Libro

La Maga delle Spezie – Recensione libro

La Maga delle Spezie

di Chitra Banerjee Divakaruni

La maga delle spezie - Recensione libro
La maga delle spezie

 

Titolo originale: “The Mistress of Spices

Genere: Romanzo

Anno di pubblicazione: 1997

Editore: Einaudi

Traduzione: Federica Oddera

Recensione libro: Buono

Trama

In una città della California vive e lavora Tilo, una signora che è arrivata dall’India in America molto tempo fa, dopo un lungo viaggio. Tilo, oltre ad essere un’esperta di spezie, che riesce a miscelare perfettamente per ottenere miracolose guarigioni fisiche e psicologiche, è anche una maga capace di prevedere il futuro e leggere nel cuore della gente che ha la fortuna di varcare la soglia del suo negozio etnico.

La maga delle spezie è un viaggio tra aromi e sortilegi che ci racconta l’incredibile storia di questa donna e del suo amore proibito che la porterà a delle conseguenze inaspettate che si ripercuoteranno anche su tutte le persone che ha cercato di aiutare attraverso i suoi poteri.

Incipit

“Io sono una Maga delle spezie.

So usare anche il resto. Minerali, metallo, terra, e sabbia, e pietra. Le gemme splendenti di luce fredda e limpida. I liquidi che ti accendono gli occhi di bagliori variopinti finché non riesci più a vedere altro. Ho imparato tutto sull’isola.

Ma la mia passione sono le spezie.

Ne conosco origini, significato dei colori, profumi.”

Recensione

La maga delle spezie è un libro che non si dimentica; un po’ per la trama davvero particolare e poi, certamente, per le qualità letterarie di Chitra Banerjee Divakaruni che, con le sue parole, riesce davvero a dipingere in modo molto piacevole ed estetico la sua storia.

In questa recensione voglio puntare subito l’attenzione sul modo di scrivere di questa autrice; la scelta dei termini riempie ogni pagina di bellezza anche se, purtroppo, ne rallenta un po’ la scorrevolezza.

Oltre alle descrizioni delle spezie e delle loro qualità, La maga delle spezie è un libro che parla di sentimenti. Chitra Banerjee Divakaruni, grazie alla sua bravura, ha potuto facilmente muoversi tra colori, profumi e sfumature, dando modo al lettore di usare la propria immaginazione a tutto tondo.

La trama de La maga delle spezie si snoda tra diversi flash-back della protagonista che, pian piano, attraverso i suoi ricordi, ci svela la sua vita fino a farci comprendere pienamente il suo presente che all’inizio del libro appare meno chiaro di come risulterà al termine della lettura.

Ho trovato molto simpatica l’idea di intitolare ogni capitolo de La maga delle spezie con il nome di una spezia. In questo modo il contenuto emotivo del capitolo è metaforicamente riconducibile alle proprietà della spezia in questione. C’è anche la radice di loto!

Notevole la quantità di riflessioni interessanti che possono scaturire da questa lettura; benché la storia de La maga delle spezie sia decisamente inverosimile, la descrizione dell’animo umano è realistica e toccante.

Personaggi

I personaggi sono vibranti anche se un po’ troppo artefatti ma non dobbiamo dimenticare che La maga delle spezie, a dispetto del modo realistico in cui è raccontato, è pur sempre un libro di fantasia.

Io stesso, quando ho acquistato questo libro, pensavo che La maga delle spezie si riferisse semplicemente ad una protagonista particolarmente abile nel miscelare diversi ingredienti culinari ma non è così.

In realtà è un libro piuttosto descrittivo ed “estetico” quindi lo sconsiglio a chi non ama queste caratteristiche, si annoierebbe facilmente.

Una nota negativa del libro è il finale. La storia perde forza  e termina in un modo davvero banale ed insoddisfacente. Un vero peccato per un libro scritto così bene. Se la mia recensione si limitasse alla prima parte della storia sarebbe senza dubbio più positiva.

Consiglio il libro a chi ama le storie sentimentali ma non scontate e a chi subisce il fascino dell’India e dei suoi retaggi.

Citazione

“A volte mi chiedo se la realtà esiste davvero, se c’è veramente una natura delle cose, obiettiva e intatta. O se tutto ciò che ci accade è già modificato in anticipo dalla nostra immaginazione. Se sognando qualcosa gli diamo vita.”

Curiosità

Chitra Banerjee Divakaruni, l’autrice della La maga delle spezie, è di origini Bengalesi e, proprio come la protagonista del suo libro, ha lasciato Calcutta per trasferirsi definitivamente negli Stati Uniti.

Dal libro nel 2005 è stato tratto un film dallo stesso titolo. L’attrice con il ruolo principale è Aishwarya Rai, una delle attrici più popolari dell’India.

La maga delle spezie – Recensione libro