Home / Ribes Nero: Proprietà e Benefici

Ribes Nero: Proprietà e Benefici

Ribes Nero Proprietà

Ribes Nero

Il ribes nero, grazie alle sue proprietà terapeutiche, è stato molto usato nella medicina popolare e ora anche la scienza conferma alcuni suoi benefici sulla salute, vediamo quali sono.

Il ribes nero, nome botanico Ribes nigrum, è un arbusto legnoso appartenente alla famiglia delle Grossulariaceae. Anche se la pianta è coltivata principalmente ad uso alimentare, ultimamente sta prendendo piede il suo uso terapeutico.

Ribes nero: proprietà e benefici

Il ribes nero può essere consumato crudo oppure può essere cotto per la preparazione di piatti sia dolci che salati. Si usa per fare marmellate, gelatine, sciroppi, yogurt, gelati e succhi. Negli ultimi tempi, grazie alle loro proprietà, le foglie e le bacche di questa pianta vengono usate per preparazioni medicinali.

A scopo terapeutico si usano le foglie, le bacche ed i semi. In particolar modo per questo fine si usa l’olio di semi di ribes nero ed anche l’infusione ottenuta della sue foglie sia fresche che secche.

Indice

Il Ribes nigrum è un arbusto di medie dimensioni che può raggiungere il metro e mezzo di altezza. Le foglie sono larghe e lunghe con margine seghettato. La fioritura avviene in primavera con fiori poco appariscenti di colore verde biancastro. I frutti, che compaiono ad agosto e settembre, sono composti da bacche sferiche di colore viola scuro e contengono molti semi.

Il ribes nero è originario dell’Europa settentrionale ed anche dell’Asia. In America per molto tempo questa bacca è stata chiamata il frutto proibito perché si pensava che la sua pianta diffondesse un fungo che annientava tutti i pini.

Quando infatti il ribes nero venne introdotto per la prima volta nel Nord America sviluppò due funghi, uno chiamato Cronartium ribicola e l’altro chiamato Cecidophyopsis ribis, che causarono gravi danni alle foreste americane. I pini nativi infatti non avevano nessun tipo di resistenza genetica contro queste malattie.

Composizione Chimica

Composizione Chimica per 100 gr di ribes nero
Acqua g 81,96
Proteine g 1,40
Grassi g 0,41
Carboidrati g 15,38
Minerali
Calcio mg 55
Ferro mg 1,54
Magnesio mg 24
Fosforo mg 59
Potassio mg 322
Sodio mg 2
Zinco mg 0,27
Vitamine
Vitamina A IU 12
B1 mg 0,050
B2 mg 0,050
B3 mg 0,300
B5 mg 0,391
B6 mg 0,066
Vitamina C mg 181
Vitamina E mg 1

Fonte: USDA Database

Il ribes nero, oltre ad un’alta concentrazione di vitamina C, ha alti livelli di antiossidanti, antociani, composti polifenolici e di acido gamma-linoleico.

Calorie  

100 grammi di bacche di ribes nero forniscono 63 kcal

Ribes Nero: Proprietà e Benefici

Benefici al Cuore

Il ribes nero è ricco di acido gamma-linoleico (GLA), un acido grasso presente negli oli di origine vegetale. Il GLA ha diverse proprietà benefiche sulla salute del cuore, aiuta a ridurre la pressione, protegge le cellule cardiache dai danni indotti dallo stress ossidativo e rallenta l’aggregazione delle piastrine nei vasi sanguigni.

Uno studio del 2014 ha scoperto che la polvere ottenuta dal frutto secco aumenta il flusso sanguigno del cuore e diminuisce la resistenza periferica complessiva.

Il Ribes nigrum ha un alto contenuto di antociani, ovvero pigmenti vegetali appartenenti alla famiglia dei flavonoidi con potenti proprietà antiossidanti. Secondo la ricerca, questi composti mostrano una serie di effetti sui vasi sanguigni, piastrine e lipoproteine in grado di ridurre le malattie cardiache.

Pelle

Secondo le ricerche condotte alla National Psoriasis Foundation, l’olio di semi di ribes nero è raccomandato per ridurre i sintomi della psoriasi. L’olio può essere assunto per via orale oppure applicato direttamente sulla pelle malata. 

Ribes nero: proprietà e benefici

Tumori

Una delle proprietà più importanti di queste bacche è il loro effetto sui tumori. Negli ultimi anni la ricerca scientifica ha scoperto infatti che l’estratto di Ribes nigrum è in grado di rallentare la crescita dei tumori.

Uno studio del 2010 ha dimostrato che l’estratto di bacche di ribes nero aiuta ad inibire la crescita delle cellule tumorali del fegato. Un altro studio del 2015 invece suggerisce che l’estratto di ribes nero blocca la diffusione delle cellule del tumore al seno.

Altri studi pubblicati sul Journal of Medicinal Food dimostrano che l’estratto può essere efficace nell’uccidere le cellule del tumore allo stomaco ed all’esofago.

Salute degli Occhi

Il glaucoma è una malattia che può danneggiare il nervo ottico è che può quindi causare problemi alla vista fino alla cecità completa nei casi più gravi. La ricerca medica negli ultimi anni è molto progredita in questo campo ed ora sembra che i composti presenti nel Ribes nigrum possano aiutare a prevenire il glaucoma e promuovere la salute degli occhi.

Uno studio del 2012 condotto in Giappone ha scoperto che gli antociani presenti nelle bacche contribuiscono a ridurre la perdita della vista e a migliorare il flusso di sangue agli occhi nei pazienti con glaucoma.

Un altro studio del 2013, sempre condotto in Giappone e su pazienti affetti da glaucoma, dimostra che l’estratto di ribes nero riduce i livelli di un ormone coinvolto nello sviluppo della patologia.

Antibatterico

Una ricerca del 2010 ha scoperto che l’olio di ribes nero può essere efficace contro il batterio dell’ H.pylori che può essere causa di ulcere allo stomaco.

Sistema Immunitario

Il ribes nero ha un alto contenuto di vitamina C che è nota per i suoi effetti benefici sul sistema immunitario.

Secondo gli studi, la vitamina C può ridurre la durata delle infezioni dell’apparato respiratorio e può fornire protezione contro la malaria e la polmonite.

Uno studio finlandese suggerisce che la vitamina C riduce l’incidenza del raffreddore del 91 % e della polmonite dell’80 %.

Herpes 

Alcuni studi suggeriscono che i composti presenti in questo frutto possono aiutare ad eliminare il virus che causa sia l’Herpes labiale che vaginale.

In particolare, uno studio pubblicato su Phytotherapy Research dimostra che l’estratto di ribes nero impedisce al virus dell’herpes di aderire alle cellule, impedendone la diffusione

Acquista Ribes nigrum gemmoderivato

Controindicazioni

Sebbene sia un evento abbastanza raro, questo frutto può causare una reazione allergica in certe persone, in particolar modo in chi ha un’ allergia al salicilato. Se dopo aver mangiato questa bacca noti sintomi come eruzioni cutanee, arrossamenti, pruriti o gonfiori, interrompine immediatamente l’uso.

La sua assunzione può rallentare la coagulazione del sangue, se stai assumendo farmaci fluidificanti del sangue come il Warfarin, consulta prima un medico. Anche in caso di interventi chirurgici è meglio non consumare questo frutto per scongiurare emorragie.

L’olio estratto dai suoi semi può causare in determinati individui la formazione di gas, diarrea e mal di testa.

Curiosità

Il ribes nero ha una lunga tradizione come rimedio naturale popolare nel trattamento di vari disturbi. Nella medicina popolare veniva usato per la cura della gotta ed anche per ridurre i sintomi della sindrome premestruale.

Negli anni ’20, negli Stati Uniti milioni di pini bianchi vennero decimati dalla ruggine del pino bianco, una malattia che si diffuse dalle piante di ribes nero. Per questo motivo in quegli anni il governo americano vietò la coltivazione del Ribes nigrum e fece sradicare le coltivazioni presenti. Oggi le cose sono cambiate ed i pini bianchi sono stati coltivati in modo da resistere alla malattia.

Guarda anche: Le proprietà del ribes

In Europa, durante la seconda Guerra Mondiale, il succo di ribes nero veniva dato ai bambini per prevenire la carenza di vitamina C.

Secondo le statistiche, il 98,5 % di tutto il ribes viene prodotto in Europa.

Un esperimento condotto sui ratti ha evidenziato le proprietà antinfiammatorie dell’estratto delle foglie della pianta.

Quando si parla di coltivazione a scopo commerciale, la raccolta delle bacche viene effettuata meccanicamente tramite l’uso di apposite mietitrebbie.

Ogni anno il Giappone importa dalla Nuova Zelanda circa 3,6 milioni di dollari di ribes nero. In Russia le foglie della pianta vengono usate per aromatizzare conserve e tè.

L’olio di semi di ribes nero viene usato spesso in combinazione con la vitamina E per la preparazione di prodotti cosmetici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Ribes nero: proprietà e benefici