Rimedi per Dormire, Cosa Fare in Caso di Insonnia

11 Condivisioni

Rimedi per Dormire in Caso di Insonnia

I rimedi per dormire sono un argomento molto ricercato sul web. Secondo un articolo della Stampa infatti, sono circa 9 milioni le persone che soffrono di insonnia in Italia. Noi abbiamo già parlato delle cause dell’insonnia e di alcuni rimedi naturali per dormire in quest’altro articolo.

Rimedi per dormire in caso di insonnia

In questa pagina invece vediamo di integrare il tema insonnia con altri rimedi per dormire che si sono rivelati particolarmente efficaci. Se sei una di quelle persone che hanno difficoltà ad addormentarsi o se ti svegli spesso durate la notte, non preoccuparti. Sappi che tutto questo è molto comune tra gli italiani e non solo.

Qui di seguito ti espongo alcuni rimedi per dormire che servono per migliorare la qualità del sonno e per aiutarti ad addormentarti più velocemente.

Rimedi per Dormire: Cambia la tua Dieta

Molte persone non ne sono a conoscenza ma in molti casi è proprio il tipo di cibo che si mangia che impedisce di dormire regolarmente. Il primo passo che devi fare quindi, in caso di insonnia, è quello di provare a cambiare la tua dieta.

Prima di andare a letto è importante ridurre il consumo di carboidrati, gli zuccheri in particolare. Se stai consumando dosi eccessive di questi alimenti il tuo corpo diventa più caldo per elaborarli. Questo processo di solito interferisce in modo negativo non il sonno. Questo significa che devi ridurre al minimo l’assunzione di carboidrati e zuccheri prima di andare a dormire.

Per combattere l’insonnia è anche utile assumere dei grassi sani che possono aiutarti ad addormentarti più velocemente. Due cibi che possono rappresentare dei rimedi per dormire sono l’avocado e lo yogurt senza zucchero. Questi cibi contengono potassio e magnesio, 2 nutrienti fondamentali per aiutare il corpo a rilassarsi ed a prendere sonno.

Alimenti che Aiutano a Dormire

  • Noci: hanno un buon contenuto di melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia. La dose consigliata, come rimedio per dormire, è di 30 gr al giorno.
  • Kiwi: sono ricchi di vitamina C, fibra alimentare e potassio. Una ricerca condotta dall’Università Medica di Taipei sostiene che questa frutta facilita e migliora il sonno. Lo studio ha dimostrato che l’assunzione di 2 kiwi un’ora prima di andare a letto fa bene al sonno. Le persone che si sono sottoposte al test hanno infatti riscontrato una diminuzione del tempo necessario per addormentarsi ed un miglioramento della qualità e della durata del sonno.
  • Mandorle: hanno un buon contenuto di magnesio e di altri minerali. Uno studio americano sostiene che la carenza di magnesio abbia ripercussioni negative sul sonno.
  • Salmone: mangiare pesce ricco di omega 3 e vitamina D per 3 volte al giorno, ha effetti benefici sul sonno. A sostenerlo è uno studio condotto in Norvegia e pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine. Il salmone inoltre contiene la vitamina B6, un composto necessario per la produzione di melatonina.
  • Succo di amarena: il succo di amarena contiene melatonina e compare quindi tra i rimedi per dormire. Uno studio ha dimostrato che bere 2 bicchieri di succo di amarena al giorno migliora la situazione di chi ha l’insonnia cronica.
  • Ceci: anche i ceci sono tra gli alimenti che aiutano a dormire. Questi legumi contengono infatti la melatonina. Secondo uno studio pubblicato su Annals of the New York Academy of Sciences, il loro consumo favorisce il sonno.
  • Licopene: che gli alimenti possono essere uno dei rimedi per dormire è testimoniato anche da uno studio dell’Università della Pennsylvania. Secondi i ricercatori americani anche il licopene svolge un ruolo attivo nel contrastare l’insonnia. Via libera dunque a frutti come il pompelmo, la papaya, l’anguria ed i pomodori.
  • Banana: l’ultimo alimento che ti presento tra i rimedi per dormire è la banana. Questo frutto ha un alto contenuto di potassio e magnesio, due composti che favoriscono il rilassamento del corpo.
Potrebbe interessarti: Come addormentarsi subito

Rimedi per Dormire: la Melatonina

Come abbiamo precedentemente accennato, la melatonina è un ormone prodotto dal cervello che regola il ciclo sonno-veglia. Quando sei in presenza del buio e ti corichi sul letto, la melatonina “ordina” al cervello di dare inizio alla fase del sonno. Uno studio pubblicato sulla rivista Critical Care ha messo in risalto le proprietà benefiche della melatonina nei confronti del sonno.

Acquista melatonina in compresse

 

L’assunzione di integratori da parte di soggetti sani ha infatti migliorato la qualità del sonno con un evidente riduzione dei disturbi notturni. I ricercatori del Centro Medico di Hassad in Israele invece hanno scoperto che i supplementi di melatonina aumentano la durata del sonno.

Se quindi la melatonina che assumete con i cibi è insufficiente, potete pensare di integrarla con i supplementi.

Terapia Cognitivo Comportamentale

Un altro dei rimedi per dormire in caso di insonnia che non tutti conoscono è la Terapia Cognitivo Comportamentale o TCC. Uno studio condotto all’Università di Harvard che ha coinvolto 63 pazienti insonni, ha scoperto che questa terapia è più efficace che i farmaci per dormire.

Questa terapia, a differenza delle altre, concentra la sua attenzione sul presente e sulla soluzione dei problemi del momento. La TCC si pone come obiettivo quello di modificare tutti quegli atteggiamenti che sono la causa di un disturbo o di un sintomo psicologico negativo. A tale scopo vengono quindi presi in considerazione i pensieri distorti, i comportamenti disadattivi, le emozioni disfunzionali e le convinzioni irrazionali. Infatti, alla base dell’insonnia, spesso troviamo uno o più di questi fattori insieme.

Rimedi per Dormire: Suoni della Natura

Una ricerca molto recente pubblicata sulla rivista Scientific Report ha dimostrato che l’ascolto dei suoni della natura favorisce il sonno in modo molto efficace. I suoni tipici di una foresta pluviale o dello scorrere di un ruscello accompagnato dal canto degli uccelli sono uno dei rimedi per dormire più efficaci.

Aromaterapia

Acquista diffusore di essenze su Amazon

 

L’ultimo dei rimedi per dormire che ti presento è l’aromaterapia. Per prendere sonno in caso di insonnia è molto utile usare qualche goccia di olio essenziale di piante rilassanti.

Gli oli essenziali si possono usare in diversi modi. Se ne può aggiungere qualche goccia in un diffusore di essenze oppure aggiungere qualche goccia all’acqua utilizzata per un bagno caldo. In alternativa, si può mettere qualche goccia in un fazzoletto da tenere sotto al cuscino o metterne un goccia sul collo.

I tipi di olio essenziale che puoi usare come rimedi per dormire in caso di insonnia sono molti, vediamo quali. Puoi usare l’olio essenziale di lavanda, di verbena, di salvia, di bergamotto, di gelsomino, di sandalo, di maggiorana e di camomilla.

Su Amazon puoi trovare una vasta scelta di oli essenziali da usare come rimedi per dormire.

Rimedi per Dormire in Caso di Insonnia

AVVERTENZA:

Le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

11 Condivisioni
Close