Home / Salvia: Proprietà e Benefici

Salvia: Proprietà e Benefici

Salvia

La salvia non è solo una spezia dal sapore gradevole. Per millenni è stata usata ed apprezzata per le sue proprietà terapeutiche. La sua fama di panacea è testimoniata anche dal suo nome scientifico.

La salvia è un arbusto cespuglioso sempreverde che può raggiungere l’altezza massima di circa 80 cm. Allo stato selvatico la si può trovare nella zona centromeridionale del nostro paese. Viste le sue ottime proprietà, la salvia è ormai coltivata in tutti gli orti.

Salvia: proprietà e benefici

La salvia è originaria dell’Europa ed il suo uso risale fin ai tempi più antichi.

Il suo nome scientifico è Salvia officinalis, ed appartiene alla famiglia delle Labiate. Il suo nome deriva dal latino salus salvus, che significa sano, in buona salute, proprio in riferimento alle sue proprietà curative.

Indice

Composizione Chimica

Composizione chimica per 100 grammi di prodotto
Acqua g 8
Proteine g 10,5
Carboidrati g 60,7
Fibre g 40,1
Grassi g 12,7
Zuccheri g 1,7
Ceneri g 7,9
Minerali
Calcio mg 1652
Sodio mg 11
Fosforo mg 88
Ferro mg 28,1
Potassio mg 1070
Magnesio mg 428
Zinco mg 4,5
Rame mg 0,7
Manganese mg 3,1
Selenio mcg 3,7
Vitamine
Vitamina A IU  5900
B1 mg 0,7
B2 mg 0,3
B3 mg 5,7
B6 mg  2,7
Vitamina C mg  32,1
Vitamina E 7,5
K mcg 1714
J mg 43,6
Luteina Zeaxantina mcg 1895
Beta Carotene mcg 3485
Criptoxantina Beta mcg 110
Folati mcg 274

La salvia contiene olio essenziale che è composto principalmente dal thujone. La restante parte è costituita da componenti minori quali: acetato di bornile, canfora, cineolo, borneolo, salviolo, salvane, cariofillene, terpinolene, limonene, ossido canfene e octenolo.

È nei periodi particolarmente caldi, quindi estivi, che la pianta produce la maggior quantità di olio essenziale. Altri componenti della salvia sono i flavonoidi, noti per le loro proprietà antiossidanti, i tannini, acido ossalico, mucillagini, saponine, resine ed enzimi.

Calorie

100 grammi di foglie di salvia hanno un apporto calorico pari a 315 calorie.

Salvia: Proprietà e Benefici 

Battericida

Avendo la salvia proprietà battericide è indicata per la prevenzione e la cura di patologie delle vie respiratorie. Consigliata quindi per tosse, raffreddore asma e irritazioni della gola.

Acquista olio essenziale di salvia

Digestiva

Stimola la secrezione dei succhi gastrici ed è quindi considerata un ottimo digestivo.

Salute orale

Mantiene l’alito fresco e strofinando le sue foglie sui denti contribuisce a tenerli più bianchi e puliti. In caso di laringiti e faringiti è utile preparare un decotto con le sue cime fiorite, 5 grammi bolliti in una  tazza d’acqua.

Menopausa

Studi clinici hanno dimostrato come la pianta abbia proprietà utili a contrastare gli effetti della menopausa. Il suo utilizzo apporta benefici agli attacchi improvvisi di calore e nella sudorazione che li accompagna riducendone gli effetti.

A tal scopo utilizzare una tisana di salvia preparata con foglie fresche. Queste vanno lasciate in infusione in una tazza di acqua bollente.

Vi sono studi che suggeriscono che l’olio essenziale applicato sulla pianta dei piedi può ridurre le vampate di calore.

Diuretica

Le sostanze contenute nella salvia, i triterpeni in particolare, le conferiscono proprietà diuretiche ed antinfiammatorie.

Depurativa

L’olio essenziale accelera l’eliminazione delle tossine dal sangue attraverso la sudorazione o la minzione.

Estratto di salvia

Benefici alla Pelle

L’olio essenziale di salvia ha spiccate proprietà antiossidanti, per questo motivo viene molto impiegato in cosmetica per la preparazione di prodotti anti invecchiamento.

Gli antiossidanti contrastano l’attività dei radicali liberi che sono i responsabili dell’invecchiamento precoce delle cellule, pelle compresa.

Gli antiossidanti prevengono e rallentano la formazione di rughe e la degenerazione dei tessuti. Fare una bagno in una vasca con un paio di manciate di foglie di salvia contribuisce a rinvigorire la pelle. Ottime le sue proprietà cicatrizzanti su ferite e piaghe dure a rimarginarsi.

Diabete

Sotto forma di infuso preso a stomaco vuoto, può portare benefici ai diabetici in quanto ha proprietà utili ad abbassare la glicemia.

Carminativa

La salvia ha proprietà carminative, contribuisce ad eliminare i gas intestinali e può quindi essere utile in caso di gonfiore addominale.

Ciclo mestruale

L‘olio essenziale regolarizza il ciclo mestruale ed attiva alcuni ormoni che aiutano ad alleviarne i sintomi. Calma quindi il nervosismo, il mal di testa, la nausea, gli sbalzi d’umore e la stanchezza. È stato condotto uno studio su 48 donne che erano solite avere dolori mestruale molto forti.

Ad alcune di queste donne è stata data una crema a base di olio di salvia ed altri oli essenziali da applicare sull’addome. Le donne che hanno usato la crema hanno avuto una riduzione dei dolori rispetto alle donne che non l’hanno usata.

Salvia: proprietà e benefici

Espettorante

Anche tosse e raffreddore possono trovare sollievo dall’utilizzo della salvia. La pianta infatti, grazie alle sue proprietà espettoranti, facilita l’espulsione del muco e del catarro che ostruiscono le vie respiratorie.

Perdita di Capelli

La salvia è stata usata sin dai tempi più antichi per la cura dei capelli. Si è da poco scoperto che a pianta contiene un composto utile nel trattamento della perdita dei capelli, il beta-sitosterolo.

Come rimedio alla perdita di capelli si consiglia di mescolare 3 gocce di olio essenziale di salvia con 3 gocce di olio essenziale di rosmarino e 3 gocce di olio di menta. Queste vanno diluite in un cucchiaio di olio di oliva che verrà utilizzato per il massaggio del cuoio capelluto 2 volte al giorno.

Contrasta la Sudorazione Eccessiva

Uno studio condotto in Germania ha dimostrato che l’assunzione di un infuso di salvia è in grado di ridurre la sudorazione del 50 %.

Asma

Ha proprietà antispasmodiche che allentano la tensione dei muscoli lisci. Può venire inalata sotto forma di vapore per calmare gli attacchi d’asma.

Gestione dello Stress

L’aromaterapia utilizza il potere dei profumi per calmare la mente e ridurre l’ansia. Il nostro sistema olfattivo influenza in modo diretto la parte del cervello preposta al controllo delle emozioni. Quando viene usato in aromaterapia l’olio essenziale di salvia può alleviare lo stress inducendo un senso di calma.

A testimonianza di questa proprietà calmante è stato fatto un piccolo studio su donne sottoposte ad un test medico stressante. I risultati hanno confermato che quando inalato, l’olio essenziale, ha suscitato sensazioni di rilassamento ed ha ridotto la pressione sanguigna.

Un Antidepressivo Naturale

Sono stati condotti studi sia su animali che su esseri umani per appurare le proprietà antidepressive della pianta. Uno studio condotto sui ratti ha confermato questa virtù della pianta.

Un altro studio condotto su donne in menopausa ha segnalato che l’olio essenziale per via orale ha ridotto il cortisolo che è l’ormone dello stress. Inoltre la sua assunzione ha prodotto effetti antidepressivi sulle donne.

Fa Bene al Cervello

La ricerca scientifica ha dimostrato che anche piccole quantità di questa spezia, sia inalate che mangiate, possono portare benefici al cervello. A trarne vantaggio sono la capacità di concentrazione e la memoria.

Infiammazione

Anche se non è molto piacevole, masticare le foglie fresche è il modo migliore per assumere i composti organici della pianta. In alternativa, se si soffre di problemi infiammatori, è possibile curarli con una tisana di foglie di salvia.

Le proprietà antinfiammatorie della pianta si estendono a patologie come l’artrite, la gotta e l’infiammazione del sistema cardiovascolare in generale. Tutti questo benefici vengono attribuiti ai flavonoidi ed ai composti fenolici trovati nella spezia.

Alzheimer 

Come scritto in precedenza la salvia stimola la funzione cerebrale migliorando concentrazione e memoria. Oltre a questo la pianta è efficace anche per eliminare i disturbi cognitivi come l’Alzheimer e la demenza.

Salute delle Ossa

Uno dei benefici più trascurati della spezia è quello alle ossa dovuto in gran parte al buon contenuto di vitamina K. Questa vitamina infatti è indispensabile per lo sviluppo della densità ossea e per assicurarne l’integrità durante l’invecchiamento.

L’aggiunta di foglie nella dieta quotidiana può aumentare in modo significativo i livelli di vitamina K.

Tisana alla Salvia

Procurarsi 15 grammi di foglie secche o fresche e deporle in un litro di acqua bollente per almeno 10 minuti. Dolcificate con miele e aggiungete scorza di limone.

Utile in caso di attacchi d’asma.

Raccolta

Le foglie di salvia si raccolgono quando sono ben sviluppate, nel periodo compreso tra aprile e luglio. Per quanto riguarda le cime fiorite invece, vanno colte da maggio ad agosto facendo bene attenzione a tagliarle almeno 10 cm al di sotto dei fiori.

Le foglie da essiccare vanno raccolte prima del periodo della fioritura. Al fine di mantenere il caratteristico profumo vanno sottoposte ad una lenta essiccazione. Vanno poi conservate in un barattolo a chiusura ermetica, al riparo dalla luce.

Olio Essenziale Effetti Collaterali

L’eventuale uso di qualsiasi olio essenziale deve prima essere discusso con un medico. In caso si stiano assumendo farmaci gli oli essenziali potrebbero causare effetti collaterali. Quello di salvia per esempio potrebbe non andare bene per le persone con pressione sanguigna bassa.

Curiosità

Salvia proprietà e beneficiLa polvere ottenuta dalle foglie secche della salvia può essere usata come dentifricio, e con ottimi risultati. Anche le foglie fresche, se strofinate sui denti come fossero uno spazzolino, oltre a pulirli, mantengono l’alito fresco.

Il nome deriva dalla parola latina salvus che significa sano proprio ad indicare le proprietà terapeutiche della pianta. Nella medicina popolare del medioevo la salvia veniva già impiegata per la cura di diversi malanni legati alla pelle.

Per uso esterno la salvia viene utilizzata per curare le punture d’insetto e per la disinfezione di ferite e piaghe. Masticare le sue foglie fresche rappresenta un ottimo toccasana per l’infiammazione delle gengive.

È considerata una panacea per una vasta tipologia di malanni. Un antico proverbio recita più o meno così: “chi ha la salvia nell’orto possiede salute nel corpo”.

L’olio essenziale va usato con cautela e parsimonia, è necessario non superare le 3 gocce, indipendentemente dall’uso che ne viene fatto. Non abusare nemmeno dell’uso delle foglie fresche. Queste contengono assenzio che in dosi elevate possono risultare parecchio tossiche, soprattutto per gli ipertesi.

Con 50 g di fiori e foglie di salvia lasciate macerare in un litro di vino o di liquore è possibile preparare una bevanda con proprietà digestive e toniche.

Forse non Tutti Sanno Che

Grazie alle sue proprietà che hanno effetti benefici su pelle e capelli la pianta è molto utilizzata in ambito cosmetico.

Un metodo per gustare le sue foglie è quello di friggerle, anche se questo tipo di cottura non è molto salutare. Una volta ogni tanto però è possibile concedersi questo piacere, a patto che non diventi un’abitudine. Le foglie vanno prima passate nella pastella e poi immerse per alcuni minuti nell’olio bollente.

Dato che il suo sapore è molto delicato in cucina è meglio aggiungerla nei piatti verso fine cottura. In tal modo manterrà la sua essenza integra.

Salvia: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 17/11/2017

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.