Home / Sapone di Marsiglia: Usi e Caratteristiche

Sapone di Marsiglia: Usi e Caratteristiche

Sapone di Marsiglia

Sapone di Marsiglia: Usi e Caratteristiche

Il vero sapone di Marsiglia nasce in Francia nel XII secolo, la sua ricetta deriva da quella del sapone di Aleppo. Quest’ultimo, usato per l’igiene personale, ha come base l’olio d’oliva con aggiunta di una percentuale di olio di alloro.

Quello di Marsiglia invece utilizza solamente l’olio di oliva in percentuale del 72%. La sua ricetta è molto semplice: olio, soda ed acqua. La forma tradizionale con cui viene venduto è quella del cubo che potete vedere nella foto sottostante.

Sapone di Marsiglia

Le regole ufficiali per la fabbricazione del sapone di Marsiglia furono dettate sotto il regno di Luigi XIV. Più precisamente fu il ministro Colbert che promulgò un editto che all’articolo 3 dettava le regole di fabbricazione. Queste:

Non si potrà utilizzare nella fabbricazione di sapone, insieme a barrilla (soda di Spagna), soda o cenere, nessun grasso, burro né altre materiale. Soltanto puro olio di oliva, e senza mescolanza di grasso, a pena di confisca delle merci.

Questo editto venne creato per evitare che venissero impiegati grassi animali per la produzione del sapone di Marsiglia.

Il Vero Sapone di Marsiglia

Il vero Sapone di Marsiglia è quindi fabbricato con il solo impiego di oli vegetali, senza l’aggiunta di nessun tipo di additivo, essenze comprese. Questa formula lo rende un prodotto completamente biodegradabile, esente da allergeni ed indicato anche per i vegani.

Ad oggi le ditte produttrici del vero sapone di Marsiglia sono pochissime, si contano sulle dita di due mani, e sono ovviamente francesi.

Purtroppo, quando questo sapone venne inventato, nessuno pensò di proteggere la ricette ed il marchio con un brevetto. Da allora, chiunque produce sapone, è libero di chiamarlo sapone di Marsiglia, anche se non ha nulla a che fare con l’originale.

Il consiglio, se volete acquistare quello vero, è quello di verificare sempre gli ingredienti.

I saponi possono essere divisi in 2 categorie principali:

  • Sapone verde: di colore verde, preparato con olio di oliva, si usa principalmente per l’igiene personale ma i suoi usi prevedono anche il lavaggio del bucato. È un sapone delicato e naturale al 100%, può essere usato da tutti perché non contiene allergeni. È ecologico in quanto completamente biodegradabile.
  • Sapone bianco: di color bianco perla, è a base di altri oli come quello di cocco e di arachidi. Si utilizza prevalentemente per il bucato.

Sapone di Marsiglia Usi

Tutti noi nell’immaginario collettivo abbiniamo l’idea del sapone di Marsiglia al bucato. In realtà questo prodotto ha molti altri usi che ora andremo a vedere.

Igiene personale: come scritto in precedenza, può essere utilizzato per l’igiene personale di tutta la famiglia. È completamente naturale e non contiene allergeni, per questo motivo può usarlo anche chi ha problemi di pelle sensibile. Ha anche un’azione antibatterica, un regolare uso è d’aiuto in caso di foruncoli ed acne. Grazie alla sua naturalezza, può essere usato anche per le parti intime.

Capelli grassi: Uno degli altri usi è quello che riguarda l’igiene dei capelli. La sua azione detergente e sgrassante lo rende un valido sostituto dello shampoo per chi ha i capelli grassi.

Colletti delle camicie: spesso i colletti delle camice diventano molto sporchi, in particolar modo quando si ha la pelle grassa. Questo tipo di sporco non è facile da eliminare. Provate a sfregare il colletto di una camicia con il sapone di Marsiglia prima di metterla in lavatrice. Il risultato è assicurato.

Scarpe da tennis:  potete usarlo per rinnovare un paio di scarpe da ginnastica particolarmente sporche e maleodoranti. Mettetele a bagno per un notte in una bacinella di acqua tiepida con un cucchiaio di scaglie di sapone di Marsiglia.

Parassiti delle piante: in alcuni casi si può preparare una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia che va nebulizzata sulle piante infestate dagli afidi. La soluzione non deve essere molto carica, in genere si utilizzano 10 gr di sapone per un litro d’acqua.

 Acquista Sapone di Marsiglia

Amazon

Altri usi

Gli usi del Sapone di Marsiglia non finiscono qui, si può utilizzare anche per:

Allontanare le tarme: posizionandone dei pezzi dentro ai cassetti e agli armadi potete proteggere i vostri indumenti dalle tarme. Allo stesso tempo otterrete anche un effetto deodorante che non guasta mai.

Pavimenti: una soluzione composta da acqua calda e sapone di Marsiglia (10 gr/litro) è l’ideale per la pulizia dei pavimenti di casa. Questo metodo ha anche un effetto repellente nei confronti delle formiche.

Pulizia del cane: grazie ai suoi componenti naturali, può essere impiegato senza problemi per fare il bagno al cane.

Sgrassatore naturale: se volete, potete prepararvi un comodo sgrassatore naturale per bagno e cucina. Mescolate in un po’ di acqua calda, sapone di Marsiglia e bicarbonato di sodio. Mettete la soluzione in uno spruzzino e lo sgrassatore è pronto.

Sapone di Marsiglia Usi