Sesamo: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Sesamo Proprietà

I semi di sesamo sono un alimento con buoni valori nutrizionali conosciuto fin dai tempi più antichi, le loro proprietà e i benefici sono stati riconosciuti dalla scienza medica


Il sesamo, nome botanico Sesamum indicum, è una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Pedaliaceae. L’albero è originario dei paesi orientali e può raggiungere il metro di altezza. I suoi fiori sono di color violaceo con sfumature bianche.

Sesamo: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali
Sesamo: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

I semi di sesamo sono stati usati per migliaia di anni nelle culture orientali, mediterranee ed africane per aromatizzare gli alimenti. I suoi semi sono ricchi di olio ed hanno un sapore che richiama quello della nocciola. Il loro contenuto di olio varia dal 50 al 60 % e tra i componenti annovera 2 composti fenolici benefici che sono il sesamolo ed il sesaminolo.

Indice

Attualmente nel mondo il sesamo viene coltivato in India, Birmania e Cina. In Europa lo possiamo trovare coltivato in Grecia e nel sud dell’Italia.

Dalla colorazione dei suoi semi si possono distinguere le varie specie di sesamo: con semi bianchi, semi neri e semi rossastri.

Molti sono i prodotti che si ricavano dalla lavorazione dei semi di sesamo: olio, tahin (crema di semi di sesamo usata nella cucina greca), halva (derivato del tahin) e gomasio che si ottiene dai semi di sesamo e dal sale marino e per questo motivo può essere utilizzato al posto del sale.

Valori Nutrizionali del Sesamo

Tabella Nutrizionale per 100 gr di semi di sesamo
Acqua g 4,69
Proteine g 17,73
Grassi g 49,67
Carboidrati g 23,45
Fibra g 11,8
Zuccheri g 0,30
Minerali
Calcio mg 975
Ferro mg 14,55
Magnesio mg 351
Fosforo mg 6,29
Potassio mg 468
Sodio mg 11
Zinco mg 7,75
Selenio mcg 34,4
Rame mg 4
Vitamina
Vitamina A IU 9
B1 mg 0,791
B2 mg 0,247
B3 mg 4,515
B6 mg 0,790
Vitamina E mg 0,25
Vitamina J mg 25,6
Folati mcg 97

Fonte: USDA

Aminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, lisina, isoleucina, leucina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Da sottolineare la presenza nei semi dell’acido oleico e linoleico o omega 3, due sostanze con proprietà protettive nei confronti del cuore e del sistema cardiocircolatorio.

Calorie

Contenendo una buona quantità di grassi, ha un elevato apporto calorico,  100 grammi di semi hanno 573 kcal rese.

Semi di Sesamo: Proprietà e Benefici

Buona Fonte di Fibra

Mangiare regolarmente semi di sesamo aiuta ad aumentare l’assunzione di fibre.

La fibra è ben nota per supportare la salute dell’apparato digerente. Inoltre, prove evidenti suggeriscono che le fibre possono ridurre il rischio di malattie cardiache, alcuni tipi di cancro, obesità e il diabete di tipo 2. (1)

Sesamo: proprietà e benefici

Effetti Anti Trombotici

Una ricerca condotta sui ratti ha dimostrato che l’assunzione regolare dei semi ha effetti anti trombotici. I composti che hanno apportato i maggiori benefici sono stati il sesamolo, la sesamolina e la sesamina. i ricercatori hanno concluso che l’assunzione giornaliera di semi può prevenire le malattie aterotrombotiche. (2)

Fanno bene alle Ossa

Tra i pregi principali dei semi di sesamo troviamo l’abbondanza di calcio. Questo minerale è molto importante per il rafforzamento dello scheletro del nostro corpo e per la prevenzione dell’osteoporosi. (3)

Artrosi al Ginocchio

Uno studio ha esaminato 50 pazienti con artrosi al ginocchio. I pazienti sono stati divisi in due gruppi da 25. Ad un gruppo sono stati somministrati 40 gr di polvere di placebo al giorno mentre all’altro sono stati somministrati 40 gr di polvere di sesamo al giorno. (4)

Al termine dei test il gruppo che ha ricevuto il sesamo ha sperimentato una riduzione dei marcatori infiammatori mentre l’altro gruppo no.

Calmano il Sistema Nervoso

Il calcio, insieme al magnesio, alla vitamina B1 ed al triptofano, contribuisce ad aumentare la produzione di serotonina. Questo composto calma lo stato d’animo e di facilitare il sonno. (5, 6)

Infiammazione

Studi su pazienti con malattie renali hanno rilevato che il consumo di sesamo per 3 mesi riduce l’infiammazione del 51-79% (7)

Anche studi sugli animali suggeriscono gli effetti antinfiammatori dell’olio di semi di sesamo. (8, 9)

Buona Fonte di Vitamina B

I semi di sesamo sono una buona fonte di alcune vitamine del gruppo B che sono presenti sia nel guscio che nel seme. (10)

Pressione Sanguigna

La ricerca scientifica suggerisce che l’olio estratto sai semi ha proprietà utili ad abbassare la pressione sanguigna in modo naturale. Nello studio un gruppo di adulti ha consumato olio d sesamo per 45 giorni. Al termine dei test i partecipanti hanno sperimentato una significativa riduzione della pressione. (11)

Il sesamo inoltre è ricco di magnesio, un minerale che può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna. (12)

Inoltre, i lignani, la vitamina E e altri antiossidanti presenti nel cereale possono aiutare a prevenire l’accumulo di placca nelle arterie. Questo potenzialmente dovrebbe mantenere una pressione sanguigna regolare. (13, 14)

Abbassa il Colesterolo

I ricercatori suggeriscono che mangiare regolarmente semi di sesamo può aiutare a ridurre il colesterolo alto e i trigliceridi, noti fattori di rischio per le malattie cardiache. (15, 16)

Ulteriori studi hanno evidenziato che i fitosteroli presenti nei semi sono in grado di ridurre il colesterolo abbassandone l’assorbimento nell’intestino. (17)

La ricerca indica che mangiare più grassi polinsaturi e monoinsaturi rispetto ai grassi saturi, può aiutare ad abbassare il colesterolo e ridurre il rischio di malattie cardiache. (18)

Inoltre, i semi di sesamo contengono due tipi di composti vegetali, lignani e fitosteroli, che possono anche avere effetti positivi sul colesterolo. (19)

Semi di Sesamo Naturali (1Kg) - Senza Glutine | Ricchi di Calcio, Fosforo, Omega3 e Vitamine

Tasto Amazon

 

Aterosclerosi

Uno studio ha esaminato gli effetti antinfiammatori ed antiossidanti che l’olio di sesamo ha sull’aterosclerosi. I risultati hanno confermato le proprietà benefiche che questo prodotto può avere nei confronti dell’aterosclerosi. (20)

Stress Ossidativo

Uno studio del 2016 ha rilevato che l’assunzione di semi e di olio di semi è in grado di aumentare i livelli di antiossidanti nell’organismo con una conseguente riduzione dei marcatori dello stress ossidativo. Questa proprietà è stata confermata da uno studio del 2017 condotto su un gruppo di atleti. (21, 22)

Tumori

Il selenio invece, insieme agli altri composti antiossidanti, ha proprietà efficaci nel contrastare l’attività dei radicali liberi. In questo modo la sua assunzione protegge l’organismo da alcuni tipi di tumore e dalle malattie cardiovascolari.

I semi sono una buona fonte di precursori del lignani, sostanze prodotte dalla microflora intestinale. Recenti studi sostengono che questi composti hanno potenziali proprietà antitumorali, in particolar modo nei confronti del tumore al colon e alla mammella.

Uno studio condotto all’Università di Toronto ha concluso che la somministrazione di 25 gr di semi per 4 settimane aumenta la produzione di lignani in quanto convertiti dalla flora batterica. I lignani proteggono quindi dall’ossidazione e dallo sviluppo del tumore al colon. (23)

Un altro studio pubblicato sul Journal of Nutrition ha scoperto che i lignani alimentari possono essere un trattamento naturale per i tumori e ridurre il rischio di insorgenza del tumore al seno. Gli esperimenti hanno dimostrato che le donne con il più alto apporto di lignani hanno un rischio ridotto del 50 % di sviluppare il tumore al seno. (24)

Ormoni

La ricerca suggerisce che i semi di questa pianta influiscono positivamente anche nella produzione degli ormoni sessuali. Uno studio pubblicato su The Journal of Nutrition ha esaminato l’effetto di 50 gr di sesamo somministrati quotidianamente e per 5 settimane a 26 donne in post menopausa. (25)

Al termine dei test le donne hanno sperimentato un miglioramento nella produzione degli ormoni sessuali nonché una riduzione dei livelli di colesterolo LDL ed un miglioramento dello stato antiossidante.

Tiroide

Come puoi vedere dai suoi valori nutrizionali il sesamo è una buona fonte di selenio. La ghiandola tiroidea contiene la più alta concentrazione di selenio di qualsiasi organo del corpo. Questo minerale svolge un ruolo fondamentale nella produzione di ormoni tiroidei. (26, 27)

Questo cereale inoltre è una buona fonte di ferro, rame, zinco e vitamina B6, che supportano anche la produzione di ormoni tiroidei e aiutano la salute della tiroide. (28)

Olio di Semi di Sesamo

Dai semi di sesamo si ricava un olio che viene aggiunto nella misura del 5% circa a tutti gli oli di semi in commercio.

Questo olio è di ottima qualità ed è caratterizzato da un buona presenza di acido oleico e linoleico (omega 3). Questi svolgono un’importante funzione protettiva nei confronti del cuore e del sistema circolatorio.

L’olio di semi di sesamo viene impiegato principalmente nella cucina orientale e per la preparazione di margarine ma non solo. Nell’industria cosmetica si usa per la preparazione di saponi ed in quella farmaceutica per la preparazione di medicine.Olio di Semi di SESAMO Spremuto a Freddo 1 L

Tasto Amazon

L’olio è ricco di nutrienti che hanno proprietà benefiche nei confronti del cuoio capelluto e di conseguenza sui capelli. Esiste una ricetta egiziana che pare faccia molto alla salute dei capelli.

Per la preparazione occorre mescolare 3 cucchiai di olio di sesamo con uno di succo di zenzero appena spremuto ed una spruzzata di limone. Con la miscela si massaggiano i capelli (15/20 minuti) per tre volte alla settimana. Questo preparato pare sia un ottimo rimedio per contrastare la caduta dei capelli e la calvizie.

Nella cultura Indù la pianta è un simbolo di immortalità. L’olio estratto dai sui semi viene utilizzato in riti e preghiere.

Varietà di Sesamo

Esistono 2 tipologie di sesamo, il bianco ed il nero. Quando si parla della tipologia bianca si intendono i semi semplicemente essiccati. Quello nero deve il suo colore alla tostatura che conferisce ai semi il classico colore scuro.

Controindicazioni del Sesamo

Il sesamo è un alimento generalmente sicuro. L’unico problema potrebbe interessare le persone particolarmente sensibili e allergiche a questo alimento. Un’allergia al sesamo può causare una grave reazione allergica, che può anche essere pericolosa per la vita. (29)

Avrai bisogno di cure mediche immediate se hai sintomi di una grave reazione allergica, che possono includere:

  • Difficoltà a respirare
  • Gola gonfia
  • Tosse
  • Oppressione al petto
  • Pelle arrossata
  • nausea
  • Vomito
  • Diarrea
  • Gonfiore

Uno studio suggerisce che negli ultimi due decenni l’allergia ai semi questo vegetale è aumentata in modo significativo. In alcuni casi sono stati registrati casi di anafilassi indotti dall’allergia. Se non hai mai consumato i semi di questa pianta prima di farlo assaggiane una piccolissima quantità e verificane gli effetti prima di consumarne altri. (11)

Curiosità

Si ritiene che la coltivazione di questa pianta sia una delle più antiche conosciute dall’uomo. La pianta è infatti menzionata nelle antiche scritture babilonesi di 4.000 anni fa. Resti dei semi sono stati recuperati all’interno di siti archeologici e datati al 3.000 a.C. circa.

Il sesamo produce piccoli frutti che, una volta giunti a maturazione, si aprono in modo del tutto spontaneo e lasciano cadere i semi contenuti al loro interno. Da qui la celebre frase apriti sesamo.

I semi sono di dimensioni minuscole con un colore le cui tonalità variano dal  giallo al marrone. L’olio è giallo chiaro trasparente.

L’assunzione dei semi di questa pianta è molto indicata per i celiaci in quanto il glutine è praticamente assente.

Come tutti gli altri semi di origine oleosa, può essere introdotto nell’alimentazione dei bambini dai 2 anni di vita in su.

A causa del suo alto contenuto di grassi è soggetto ad un facile irrancidimento. Bisogna dunque fare attenzione durante l’acquisto che non abbia già odore di rancido. Va verificata soprattutto la data di scadenza sulla confezione.

Forse Non Tutti Sanno Che

Nella medicina popolare di molti paesi il sesamo ed i suoi semi in particolare, sono stati utilizzati per la cura della pelle ed il trattamento del dolore.

La coltivazione di questa pianta è una delle principali colture commerciali in Nigeria, Sudan ed Etiopia.

In Europa i semi vengono molto utilizzati per la preparazione di margarina.

Il sesamo viene utilizzato per la preparazione di un piatto giapponese che prende il nome di Gomasio.

L’olio si sesamo è molto utilizzato nella cucina malesiana ed indonesiana.

Il più grande produttore di semi di sesamo è il Myanmar mentre il paese maggior esportatore è l’India.

Sesamo: Proprietà, Benefici, Valori Nutrizionali

Disclaimer Mr.Loto

Back to top button