Home / Smettere di Mangiarsi le Unghie

Smettere di Mangiarsi le Unghie

Smettere di Mangiarsi le Unghie

Smettere di mangiarsi le unghie è un problema per molte persone. Spesso chi ha questa cattiva abitudine fa molta fatica a liberarsene.

Mangiarsi le unghie è un disturbo compulsivo che prende il nome di Onicofagia.

Smettere di Mangiarsi le Unghie

Tale disturbo, oltre ad avere effetti antiestetici, può provocare anche qualche altro problema. Infatti, questa cattiva abitudine, se protratta nel tempo, può portare al danneggiamento della pelle attorno alle unghie.

Questo danneggiamento aumenta l’esposizione ad eventuali agenti batterici. La conseguenza può essere un infiammazione oppure anche un’ infezione dell’area attorno alle unghie.

Tali condizioni, se si verificano, portano arrossamento, gonfiore ed anche dolore. Con il tempo poi, se non ci si libera di questa abitudine, le unghie cominceranno a crescere in modo deformato, sfaldandosi e ritirandosi sempre di più.

Tenete presente inoltre che da adulti, le unghie rosicchiate, creano disagio quando si è in mezzo ad altra gente. Queste possono anche influenzare negativamente i nostri rapporti sociali.

Le Cause

Solitamente si inizia a mangiarsi le unghie sin da piccoli. Alcune delle cause primarie sono l’ansia, il nervosismo ed anche la noia. Una volta che si prende questa abitudine diventa poi un’azione che si compie in modo automatico, senza nemmeno pensarci.

A questo punto diventa molto difficile smettere di mangiarsi le unghie anche perché non si si rende conto del problema.

Smettere di Mangiarsi le Unghie: I Rimedi

Il primo passo indispensabile per smettere di mangiarsi le unghie è la volontà di farlo. Senza di quella nessun rimedio può essere veramente efficace.

Qui di seguito pochi ma efficaci rimedi per risolvere questo disturbo in modo definitivo.

Smalto Amaro

Il rimedio che personalmente ritengo più efficace per risolvere questo disturbo. Esistono in commercio diversi tipi di smalti amari per combattere l’onicofagia.

Questi smalti hanno un sapore davvero sgradevole e repellente. Solitamente quando ci si porta le dita alla bocca, lo smalto fa passare decisamente la voglia di mangiarsi le unghie.

Smalto amaro per smettere di mangiarsi le unghie

Amazon

Questi prodotti durano per diversi giorni anche se ci si lava le mani frequentemente e possono essere usati anche dagli uomini perché sono invisibili. Quando ci si mangia le unghie senza pensarci, lo smalto amaro ci ricorda quello che stiamo facendo.

Tenere le Unghie Corte e ben Limate

Chi è veramente intenzionate a smettere di mangiarsi le unghie deve dedicare del tempo alla loro cura. È buona abitudine tenere le unghie corte e ben limate. Questa accortezza contribuirà a limitare l’istinto di rosicchiare le unghie.

Unghie Finte

Un altro ottimo rimedio che però può essere adottato solo dalle donne, sono le unghie finte. Questo tipo di unghie si fissano con la colla ed hanno un impatto estetico molto gradevole. Applicare alle proprie mani delle unghie finte ha un duplice effetto.

  1. Vedere le proprie mani con delle unghie così belle, in molti casi, fa nascere il desiderio di raggiungere lo stesso risultato con quelle vere.
  2. Mentre si indossano non è possibile mangiarsi quelle vere.

Amazon

Gomme da Masticare, Radice di Liquirizia

In ultimo, se non vi piacciono particolarmente i rimedi sopra citati, potete provare a smettere di mangiare le unghie tenendo la bocca occupata. Tra tutti i rimedi mi sembra il meno efficace, ma questo non significa che per qualcuno non possa funzionare.

Smettere di Mangiarsi le Unghie

Potete prendere l’abitudine di masticare un chewing gum oppure tenere in bocca una radice di liquirizia. Questo ovviamente è da farsi nei momenti più a rischio. Per esempio uno dei momenti in cui ci si mangia maggiormente le unghie è davanti alla televisione.

Smettere di Mangiarsi le Unghie