Home / Tessuti per abiti

Tessuti per abiti

Tessuti per Abiti – Tipi di Tessuti

Ogni giorno scegliamo abiti da indossare che ci accompagneranno per tutto il giorno, la moda propone forme e colori diversi ma, alla fine, la cosa che maggiormente conta per il nostro benessere sono i tessuti con i quali i nostri abiti sono confezionati.

Tessuti per abiti
Tessuti per abiti

Secondo degli studi recenti il 10% delle dermatiti allergiche sono da imputarsi ai tessuti degli abiti che indossiamo. Gli indumenti migliori per la nostra salute sono quelli che permettono una buona traspirazione, che non permettono l’accumulo di cariche elettrostatiche e che non rilasciano sostanze tossiche, a volte non presenti nei tessuti ma nei coloranti impiegati per trattarli.

Tipologia di Tessuti per Abiti

I tessuti per abiti si dividono in:

–    Tessuti per abiti naturali quali il cotone, la seta, il lino, la canapa, la lana che, come dice la loro definizione, vengono ricavate direttamente da elementi presenti in natura senza eccessive manipolazioni, permettono un’ottima traspirazione e sono considerati i migliori tessuti per abiti in assoluto.

–    Tessuti per abiti artificiali come la viscosa ed il filato di bamboo, che vengono ottenuti da materie prime naturali ma attraverso una serie di procedimenti chimici.

–    Sintetici come il nylon, l’acrilico ed il polipropilene che si ricavano dalla lavorazione del petrolio. Per questo, sono fortemente inquinanti, accumulano cariche elettrostatiche e non permettono alla pelle di respirare. L’impiego ideale di tessuti sintetici è quindi negli abiti che non sono a stretto contatto con la pelle come le giacche ed i giubbotti.

Andiamo ora all’approfondimento di alcuni dei tessuti per abiti più diffusi.

Tessuti per Abiti: Cotone

 

Il cotone è uno dei materiali più diffuso al mondo. Usato fin dal 2.000 a.C. è fresco, leggero da indossare e molto resistente ai lavaggi. Assorbe l’umidità e non  accumula cariche elettrostatiche.

Di contro, però, tende a restringersi e gualcirsi, per questo può venire sottoposto a trattamenti chimici elasticizzanti che può rendere il cotone uno dei tessuti “a rischio”. L’ideale sarebbe comperare indumenti realizzati in cotone biologico.

Tessuti per Abiti: Seta

La seta è uno dei tessuti per abiti migliori: è resistente ed elastica, ha proprietà antibatteriche e non è soggetta a muffe e microbi come il cotone. Ideale per la biancheria intima. Dato che tende ad essere impermeabile la seta è preferibile a trama rada come è nella maglina e nell’organza.

Tessuti Per Abiti: Lino

Il lino è uno dei tessuti ideali per gli abiti estivi: lascia disperdere facilmente il calore corporeo ed è estremamente fresco. Molti pensano che il lino abbia proprietà curative per vari tipi di  problemi della pelle.

Per la coltivazione del lino non è necessario un massiccio uso di pesticidi e questo consente di avere un tessuto per abiti più etico e salutare.

L’unico “difetto” è l’estrema gualcibilità di questo tessuto che, comunque, regala agli abiti uno stile molto casual.

Tessuti Per Abiti: Canapa

Tessuti per abiti

Fresca d’estate e calda d’inverno, la canapa è la migliore tra i tessuti naturali per abiti, agisce beneficamente sulle lesioni dell’epidermide ed ha un alto confort. Protegge dai raggi UV ed evita lo svilupparsi dei batteri e dei conseguenti cattivi odori dovuti alla sudorazione.

La canapa cresce molto velocemente, senza bisogno di alcun pesticida ed è quindi amica dell’ambiente e della nostra salute. Se fino al 1930 la canapa era uno dei tessuti per abiti maggiormente usati, oggi con l’arrivo dei tessuti sintetici e con la cattiva pubblicità che associa erroneamente la canapa tessile alla marijuana da fumare, questo fantastico tessuto è sempre meno usato.

Lana

La lana è un isolante perfetto, sia per il caldo che per il freddo. La lana è idrorepellente e si sporca molto meno di altri tessuti per abiti. Paradossalmente la pura lana vergine è molto meno traspirante della lana comune dato che, per far si che non si restringa, viene ricoperta con una pellicola sintetica. Le lane più pregiate sono quelle “fini” come l’alpaca, il cashmere, il mohai e la vigogna.

Tessuti e ambiente

Vale la pena ricordare che anche gli abiti che indossiamo possono avere delle ripercussioni negative sulle persone che lavorano per produrli e sull’ambiente. È importante porre attenzione ed essere informati anche nella scelta dei tessuti per abiti.

Scegliere di vestirsi con abiti “sostenibili” che vengano confezionati nel rispetto dei diritti umani e della natura è importante, considerando che l’industria dell’abbigliamento produce ogni anno cinquecentomila tonnellate di rifiuti tossici.

Tessuti per abiti