Home / Usi del Bicarbonato di Sodio

Usi del Bicarbonato di Sodio

Gli Usi del Bicarbonato di Sodio

Il bicarbonato di sodio è una sostanza solubile e non irritante di origine minerale la cui formula è  NaHCO3.

La produzione di bicarbonato di sodio avviene tramite il metodo Solvay, tale metodo prende il nome dal suo fondatore Ernest Solvay che nel 1863 brevettò il suo metodo innovativo che non produceva rifiuti tossici.

Usi del bicarbonato di sodio

Viene anche chiamato con altri nomi che è utile conoscere per individuare una sua eventuale presenza nella composizione dei prodotti: Idrogeno Carbonato di Sodio, Carbonato Acido Monosodico, Baking Soda e Sale di Vichi.

Uno degli usi del bicarbonato più conosciuti è quello di utilizzarlo per lavare la frutta e la verdura ma in realtà questa sostanza è un prodotto molto versatile che viene utilizzato in svariati campi che non tutti conoscono.

Vediamo ora di passare in rassegna quali sono gli usi di questa sostanza nei vari campi.

Il Bicarbonato di Sodio in Cucina

Uno degli usi del bicarbonato riguarda la cucina dove si rivela molto utile per il lavaggio di frutta e verdura che vanno immerse in una soluzione acquosa contenente acqua e bicarbonato nelle proporzioni di 30 grammi ogni litro d’acqua.

Per lavare invece la buccia di frutta come pesche, mele, albicocche oppure verdure come pomodori e zucchine bisogna creare una pasta con il bicarbonato. Per farlo è sufficiente bagnarlo appena con acqua e sfregarlo con una spugnetta sulla buccia della frutta o verdura che si vuole pulire. Sciacquare al termine.

Questo procedimento è in grado di eliminare circa il 90% delle impurità presenti.

Un pizzico di idrogeno carbonato di sodio aggiunto all’impasto di pizze, torte e dolci in generale, aiuta il processo di lievitazione rendendo il prodotto finale più morbido e fragrante. Quando entra in contatto con sostanze acide o quando viene riscaldato, produce anidride carbonica che gonfia l’impasto. In questo caso si consiglia di aggiungere un cucchiaino ogni mezzo chilo di farina utilizzata.

Disciolto nell’acqua di ammollo dei fagioli o dei ceci, con una dose di 20 gr ogni litro d’acqua, li rende più morbidi ed in minor tempo.

È particolarmente indicato anche nella preparazione di alcuni cibi: per le frittate aggiungere al composto un cucchiaino ogni uovo utilizzato, la frittata risulterà più morbida e soffice.

Aggiungerne un pizzico al latte utilizzato per fare le frittelle le renderà molto soffici.

È utile per togliere il gusto di selvatico alla selvaggina: per questo scopo occorre tenere a bagno per una notte la carne della selvaggina in acqua e bicarbonato. Al termine sciacquare bene e cucinare.

Usi del Bicarbonato: Pulire e Deodorare

Usi del bicarbonato di sodio
Usi del bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato prima del normale lavaggio di padelle e pentole particolarmente sporche. In questo caso bisogna ricoprire la parte che si intende pulire con il bicarbonato, aggiungere acqua calda e lasciare a riposo per 15 minuti circa, dopodiché si può procedere con il lavaggio normale. Il bicarbonato può anche essere messo su una spugnetta e poi sfregato sullo sporco delle pentole prima del lavaggio vero e proprio.

L’unico caso in cui non va utilizzato è sulle pentole di allumino che potrebbero annerire al suo contatto.

Per il lavaggio delle stoviglie, il bicarbonato, se aggiunto al detersivo, oltre ad aumentarne l’efficacia contribuisce anche ad eliminare i cattivi odori.

Grazie alla sua completa solubilità, un impasto fatto col bicarbonato può essere utilizzato per pulire il microonde ed il forno tradizionale evitando di lasciare graffi e rigature.

30 gr  disciolti in mezzo litro d’acqua sono un ottimo metodo per pulire e deodorare frigoriferi e congelatori. A tale scopo basta immergere una spugnetta nella soluzione e passarla sulle pareti del frigo, sciacquare ed asciugare.

Anche la pulizia di barattoli e bottiglie in vetro può essere fatta con il bicarbonato di sodio. Introdurre nei recipienti un cucchiaino di bicarbonato, aggiungere acqua calda e lasciare agire per circa 10/15 minuti, sciacquare e lavare normalmente.

Può essere anche un buon deodorante per il frigorifero infatti, la maggior parte dei cattivi odori che si formano al suo interno, sono generati da sostanze acide come latte e formaggi oppure da alimenti basici come il pesce. Mettere un contenitore aperto contenente bicarbonato all’interno del frigo che va poi va sostituito ogni due mesi circa.

Può anche essere usato per proteggere il corpo dalla formazione di cattivi odori. Miscelato con l’acqua ed utilizzato sotto alle ascelle al posto del deodorante risolve il problema della sudorazione per circa 12 ore.

Usi del Bicarbonato: Igiene

Usi del bicarbonato di sodio
Usi del bicarbonato di sodio

Grazie al suo leggero effetto abrasivo, può anche essere usato insieme al dentifricio per la pulizia dei denti.

Attenzione però che tale utilizzo deve essere fatto in modo molto sporadico per evitare che un uso continuativo del bicarbonato sui denti elimini lo smalto protettivo che li ricopre.

Un cucchiaino in un bicchiere d’acqua può essere usato come collutorio.

Dopo la rasatura lavarsi il viso con acqua e bicarbonato di sodio allevia il fastidio di eventuali irritazioni della pelle. Aggiungerne un pizzico allo shampoo rende i capelli più morbidi e lucenti.

Un altro degli usi del bicarbonato è il suo utilizzo per aumentare l’efficacia del detersivo durante i lavaggi (aggiungere 25 grammi al detersivo) in lavatrice. Attenzione: non va mai utilizzato con lana e seta.

Fare periodicamente un lavaggio a vuoto con la lavatrice utilizzando solamente 200 grammi di bicarbonato di sodio previene la formazione di calcare ed allunga la durata della lavatrice.

Le Incredibili Proprietà del Bicarbonato di Sodio

Le proprietà del bicarbonato di sodio

Le nostre nonne ne tenevano sempre a portata di mano una scatola, prodotto dalle molteplici applicazioni, considerato sicuro e molto efficace.

Questa preziosa sostanza veniva usata per lavare frutta e verdura, se ne assumeva una dose in caso di digestione difficile o di acidità di stomaco.

Vedi Prezzo

Cura del Corpo

200 grammi sciolti in una vasca di acqua calda sono l’ideale per un bel bagno rilassante che lascia la pelle morbida e liscia. Con il bicarbonato si può anche fare lo scrub: un impasto acquoso passato sulla pelle con una spugnetta è in grado di eliminare le cellule morte lasciando così una sensazione di levigatezza sulla pelle.

50 grammi sciolti in una bacinella di acqua calda possono essere utilizzati per un pediluvio rilassante e tonificante. Attenzione a non utilizzarlo con gli idro massaggiatori  elettrici per i piedi o nelle vasche idromassaggio (in funzione) in quanto creerebbe dei depositi pericolosi per il funzionamento degli apparecchi stessi.

Immergere le mani per 10 minuti in una soluzione composta da un litro d’acqua e 50 grammi di bicarbonato di sodio le rende più morbide e ne facilita le pulizia delle unghie.

Digestione

Un altro utilizzo di questa preziosa sostanza che probabilmente non tutti conoscono è quello che riguarda la digestione. Se vi capita di avere problemi digestivi a causa di un’abbuffata oppure se qualche alimento in particolare non vi ha fatto bene e vi ha causato dei problemi a livello digestivo, allora questo è uno degli usi del bicarbonato che può tornarvi utile e risolvervi il problema.

Mettetene mezzo cucchiaino in un bicchiere con qualche goccia di limone, aggiungete poi due dita d’acqua, mescolate energicamente e bevetene il contenuto. Questo rimedio è molto efficace, lo consiglio vivamente per risolvere i problemi digestivi.

Usi del Bicarbonato