Uva: Proprietà e Benefici

Uva

L’uva, frutto con proprietà antiossidanti, è il prodotto della vite, nome scientifico Vitis vinifera. È composta da molti acini o chicchi attaccati ad un graspo che nel loro insieme formano un grappolo. Oggi esistono tre principali specie di uva: uva europea (Vitis vinifera), uva nordamericana (Vitis labrusca e Vitis rotundifolia) e ibridi francesi.

Uva: proprietà e benefici
Uva: proprietà e benefici

Le uve sono classificate come uva da tavola, uva da vino, uva passa e così via, con semi commestibili o senza semi.

L’uva può essere divisa in 2 grandi famiglie. Quella bianca con acini dalla colorazione chiara e con sfumature dal giallo fino al verde. Quella rossa con colorazioni dal rosa fino al nero. L’Italia rappresenta il maggiore produttore di uva a livello mondiale, le principali regioni produttrici d’uva sono la Puglia e la Sicilia.

Indice

L’uva ha origini sono incerte ma le sue proprietà e benefici sono conosciuti sin dai tempi più antichi in cui questo frutto rappresentava il simbolo della vita. Se consumata fresca, come uva da tavola, o secca, come uva passa, non contiene assolutamente alcol. Ingrediente tipico del vino, non da assuefazione né altera in nessun modo l’equilibrio psicofisico di una persona.

Gli studi suggeriscono che il consumo di uva o prodotti a base di uva è stato associato a vari benefici per la salute. (1) Tutta la frutta e la verdura contengono una varietà di sostanze fitochimiche, molte delle quali sono onnipresenti e comuni. Il resveratrolo ad esempio è meno comune in frutta e verdura ma l’uva ne è una buona fonte. Questo composto negli ultimi tempi è stato oggetto di studio grazie alle sue proprietà terapeutiche ed ai suoi benefici sulla salute.

Gli studi suggeriscono che il consumo di uva è associato a una minore incidenza di malattie degenerative come le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumori. (2)

I polifenoli sono i fitochimici più importanti nell’uva perché possiedono molte proprietà biologiche e benefici per la salute. (3) I composti fenolici comprendono principalmente antociani, flavanoli, flavonoli, stilbeni (resveratrolo) e acidi fenolici. (4, 5)

Le evidenze riportate di effetti benefici sulla salute dei composti fenolici comprendono l’inibizione di alcune malattie degenerative come le malattie cardiovascolari. (6, 7)

Composizione Chimica

Composizione Chimica per 100 gr di uva
Acqua g 80,54
Proteine g 0,72
Carboidrati g 18,10
Grassi g 0,16
Zuccheri g 0,15
Fibre g 0,9
Ceneri g 0,48
Minerali
Calcio mg 10
Rame mg 0,127
Fluoro mcg 7,8
Ferro mg 0,36
Magnesio mg 7
Manganese mg 0,071
Fosforo mg 20
Potassio mg 191
Selenio mcg 0,1
Sodio mg 2
Zinco mg 0,07
Vitamine
Vitamina A IU 66
Vitamina A, RAE mcg 3
B1 mg 0,069
B2 mg 0,070
B3 mg 0,188
B5 mg 0,050
B6 mg 0,086
Vitamina C mg 3,2
Vitamina E mg 0,19
Vitamina J mg 5,6
Vitamina K mcg 14,6
Beta Carotene mcg 39
Luteina Zeaxantina mcg 72
Folati mcg 2

Fonte: Nutritionvalue

Aminoacidi: acido aspartico, acido glutammico, alanina, arginina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, triptofano, valina e treonina.

Acidi fenolici: acido ferulico, acido gallico, acido caffeico, acido cumarico.

Rilevante la presenza di sostanze polifenoliche responsabili di innumerevoli benefici alla salute umana. Flavonoidi come antociani e tannini e non flavonoidi come gli acidi fenolici. In questo frutto troviamo anche alcuni acidi che hanno un ruolo determinante nella trasformazione del vino, l’acido malico, l’acido tartarico e l’acido citrico.

Uno dei componenti più importanti è sicuramente una sostanza (un fenolo) presente nella buccia. Il suo nome è resveratrolo ed ha proprietà veramente benefiche per la salute.

Calorie  

Prendendo in considerazione 100 grammi di polpa fresca, l’uva fornisce 69 kcal.

Uva: Proprietà e Benefici

Radicali Liberi

L’uva contiene flavonoidi con proprietà antiossidanti, due di questi in particolare, la quercetina ed il resveratrolo, contrastano gli effetti negativi dei radicali liberi. Quest’ultimi possono essere responsabili di patologie legate all’invecchiamento degli occhi come la cataratta oppure di patologie cardiovascolari ed altre legate all’invecchiamento. Gli antiossidanti in molti casi possono prevenire e contrastare questi processi nocivi nei confronti della salute. (8, 9)

Antitumorale

Numerose prove hanno dimostrato che gli estratti di uva e dei suoi prodotti derivati avevano proprietà antitumorali. (10) Ci sono diversi studi che sostengono le proprietà antitumorali delle diverse varietà d’uva. (11, 12)

Le proprietà antitumorali dei composti fenolici dell’uva sono state ampiamente studiate dai ricercatori ed i risultati sembrano confermare i loro effetti benefici. (13) Dai risultati sembra che alte concentrazioni di composti fenolici hanno un effetto tossico sulle cellule tumorali e ne inducono la morte per apoptosi. (14)

Ricerche condotte sul resveratrolo hanno confermato le sue proprietà antitumorali. La sua attività è particolarmente efficace nel prevenire il tumore al seno ed al colon.

Uno studio condotto all’Università di Milano ha scoperto che gli estratti di uva regolano la neoplasia delle cellule del tumore al colon. (15, 16)

In un altro studio si è dimostrato che l’estratto di buccia ha proprietà chemioterapiche sulle cellule del tumore al seno. (17)

Sindrome Metabolica

Secondo il National Heart, Blood, and Lung Institute la sindrome metabolica è associata ad alcuni fattori di rischio che aumentano le probabilità di malattie cardiache. (18) Questi sono:

  • Livelli di zucchero nel sangue elevati
  • Obesità
  • Bassi livelli di colesterolo buono
  • Ipertensione
  • Trigliceridi alti

I polifenoli contenuti in questa tipologia di frutta possono aiutare a prevenire la sindrome metabolica.  I risultati dello studio suggeriscono che i polifenoli presenti nell’uva, in particolar modo nei suoi semi, aiutano a ridurre la pressione e lo zucchero nel sangue.

Estratto di semi 95% + ASTAXANTINA + VITAMINA A + VITAMINA C + VITAMINA E - 150 vegano Antiossidanti Pastiglie

Tasto Amazon

Disintossicante

L’uva ha anche proprietà disintossicanti, tanto che a tale scopo esiste una dieta a base d’uva che può essere utile anche alle persone obese per perdere peso. Questa dieta consiste nel mangiare almeno 2 kg di uva al giorno abbinandola con altri tipi di frutta e anche un po’ di verdura.

La dieta va proseguita per 5/6 giorni ed è indicata non solo per le persone obese ma anche per tutti coloro che hanno bisogno di eliminare le tossine dal loro organismo. È utile per chi soffre di gotta, artrite, cattiva circolazione, problemi renali, ipertensione e arteriosclerosi.

Antibatterica ed Antinfiammatoria

Il resveratrolo grazie alle sue proprietà antiossidanti, apporta benefici alla salute, in particolare ha azione antibatterica ed antinfiammatoria. Un acino d’uva contiene principi attivi e nutrimenti utili alla rigenerazione della pelle. (19)

I composti fenolici dell’uva, specialmente i suoi semi, hanno mostrato significativi effetti anti-infiammatori su ratti ed esseri umani. (20, 21, 22) Secondo i ricercatori i responsabili ti tali benefici sono i flavonoli, i flavanoli e le procianidine.

Colesterolo

L’uva contiene un composto chiamato pterostilbene che, insieme alla fibra alimentare, aiuta a ridurre il livelli di colesterolo cattivo. Questo composti si rivela quindi utile per prevenire la formazione di pericolose placche nelle arterie.

Fa bene alle Ossa

Ha un buon contenuto di calcio, rame, ferro e manganese. Questi componenti sono importanti per la formazione e per la robustezza delle ossa. Il suo consumo regolare previene patologie legate alle ossa come l’osteoporosi.

Energetica

La quercetina è un flavonoide naturalmente presente nell’uva rossa con proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Questo composto è anche un’ottima fonte di energia, consigliata agli spossati cronici.

Sistema Immunitario

È una buona fonte di vitamina A, C, e K che, insieme agli antiossidanti e ai minerali, rafforzano il sistema immunitario. Si ha così una migliore reattività nei confronti degli attacchi patogeni.

Diabete

L’incidenza mondiale del diabete mellito ha raggiunto proporzioni allarmanti. L’iperglicemia persistente a causa della ridotta attività dell’insulina e / o della resistenza all’insulina influenza il sistema cerebrovascolare, i reni e altre parti del corpo, il che porta a complicazioni potenzialmente letali.

Secondo l’International Diabetes Federation, ci sono circa 366 milioni di diabetici in tutto il mondo. (23)

Sulla base della grande quantità di dati disponibili attraverso studi clinici ed epidemiologici, i polifenoli hanno ricevuto un notevole interesse per il loro presunto ruolo nella prevenzione di varie malattie degenerative. In particolare l’effetto antidiabetico è uno dei ruoli biologici più intensamente studiati di questi composti. (24)

Molti studi di laboratorio e studi clinici su animali e sull’uomo indicano che i polifenoli vegetali sono efficaci in un ruolo complementare per la gestione del diabete. (25, 26)

Recenti studi hanno dimostrato i benefici che questa frutta può avere nei confronti del diabete. Il suo consumo regolare, grazie all’abbondanza di fitonutrienti, aiuta a regolare l’insulina e la quantità di zuccheri nel sangue. (27) Le stime dicono che questa cifra potrebbe aumentare a 552 milioni entro il 2030. (28)

Altri studi confermano che l’uva o i prodotti a base di uva, possono fornire benefici per la salute dei diabetici di tipo 2.(29)

Diarrea

In caso di diarrea ci possono venire in aiuto le foglie della vite. A tal proposito occorre far bollire 50 grammi di foglie in un litro d’acqua per un’ora. Dopo aver filtrato il tutto se ne bevono 2 bicchieri al giorno. Dal lato opposto, se si mangia l’uva intera con buccia e semi, questa ha proprietà leggermente lassative.

Salute Mentale

Il suo succo può migliorare la salute del cervello e può ritardare l’insorgenza di malattie degenerative ad esso legate. A sostenerlo è uno studio pubblicato sul British Journal of Nutrition. Lo studio sostiene che i benefici si estendono anche alle persone anziane che mostrano lievi segni di patologie degenerative.

Memoria

Diversi studi dimostrano che i frutti ricchi di antiossidanti aiutano a ridurre lo stress ossidativo delle cellule. I risultati degli studi hanno dimostrato che questo beneficio ha migliorato la memoria e la funzione motoria. (30)

Un altro studio ha dimostrato che l’assunzione del suo succo per 12 settimane ha migliorato la capacità verbale negli adulti con memoria in calo. (31)

Salute degli Occhi

Uno studio condotto presso l’Università di Miami suggerisce che un regolare consumo d’uva contribuisce a mantenere in salute gli occhi. In particolar modo ha effetti preventivi nei confronti della degenerazione maculare, una patologia tipica dell’età avanzata.

Uva: proprietà e benefici

Secondo un altro studio del 2004, il consumo regolare di questo frutto protegge la retina dal deterioramento. Il deterioramento porta a malattie della retina come la degenerazione maculare. (32)

Lo studio è stato condotto sui topi ma fa ben sperare grazie ai risultati inaspettati. Infatti dopo l’esperimento in cui i topi sono stati nutriti per 3 volte al giorno con l’uva, la loro retina ha aumentato di spessore.

Invecchiamento della Pelle

La ricerca ha dimostrato che alcuni acidi grassi essenziali come l’acido linoleico sono in grado di proteggere la pelle dai raggi solari e prevenirne l’infiammazione. Queste proprietà sono quindi in grado di rallentare l’invecchiamento della pelle. (33)

Salute del Cuore

Secondo la ricerca scientifica l’ iperlipemia postprandiale e lo stress ossidativo, due fattori di rischio per l’aterosclerosi, potrebbero essere ridotti con estratti di semi d’uva o succo d’uva ricco di fenoli.(34, 35)

Gli studi hanno mostrato che gli antociani del vino e la buccia dell’uva hanno inibito l’attività della fosfodiesterasi-5, che ha ridotto il rischio di malattie cardiovascolari mediante vasodilatazione. (36)

Altri studi hanno scoperto che i composti fenolici miglioravano significativamente i livelli lipidici plasmatici con benefici per la salute del cuore.

Ai pazienti in emodialisi vengono offerti fenoli dell’uva per prevenire l’infiammazione. In uno studio il succo d’uva rossa ha ridotto in modo significativo un fattore infiammatorio coinvolto nel rischio di malattie cardiovascolari. Tutto questo dopo tre settimane di consumo. (37)

Differenza tra Uve Bianche e Rosse

Dal punto di vista nutrizionale non esistono particolari differenze tra l’uva bianca e quella rossa. Entrambi hanno più o meno le stesse calorie. Tuttavia, se prendiamo in considerazione le proprietà terapeutiche, quella rossa è in possesso di una maggiore quantità di nutrienti importanti. In particolare contiene maggiori quantità di ferro, di sostanze flavonoidi ed antiossidanti rispetto all’uva bianca.

Le Viti

Le specie di vite più importanti per la produzione di uve sono 2:

La Vitis vinifera, di origine europea e da cui provengono tutti i vigneti.

La Vitis labrusca, di origine americana ed utilizzata soprattutto per la produzione di uva da tavola.

L’Ampeloterapia 

Questo termine deriva dalla parola greca ampelos che letteralmente significa vite e sta a indicare una dieta quasi esclusivamente a base d’uva. Questa cura, il cui scopo era quello di pulire per bene l’intestino ed il fegato, era già nota in tempi antichi alla popolazione romana, araba e greca.

Olio di Vinaccioli

Olio di Semi di Vinacciolo - 500 gr

Tasto Amazon

L’olio di vinaccioli, ovvero l’olio estratto dai semi dell’uva, ha ottime proprietà nutrienti. Questo alimento vegetale infatti è ricco di acidi polinsaturi Omega-6, in particolare di acidi linoleici. Allo stesso tempo è ricco di vitamina E ed è un ottimo idratante per pelle e capelli.

Curiosità

Grazie alla loro ricchezza di zuccheri e carboidrati, questa frutta rappresenta una buona fonte di energia naturale. È utile quindi a tutti coloro che hanno bisogno di uno spunto di energia in più come ad esempio gli sportivi e gli studenti. Questa proprietà energetica aumenta di 3 volte quando si consuma l’uva passa.

Anche le foglie di vite contengono sostante utili al funzionamento del nostro organismo. Sapevate che le foglie contengono acidi grassi omega-3 e una buona quantità di calcio e magnesio?

Con le foglie della vite si possono preparare degli involtini al cui interno si mette del riso e qualsiasi altra pietanza di vostro gradimento.

A causa del suo alto contenuto di zuccheri e di cellulosa, l’uva è un alimento sconsigliato per le persone che soffrono di diabete. Sconsigliata anche ai i bambini molto piccoli in quanto la cellulosa contenuta nella buccia può provocare problemi di digestione.

Anche con l’uva si può produrre olio, infatti dai suoi semi si estrae l’olio di vinacciolo, ricco di grassi insaturi ed utilizzato in ambito cosmetico.

L’uso e la coltivazione dell’uva in Europa è da attribuire alla popolazione Fenicia.

Se l’uva fresca fornisce 69 calorie per 100 grammi, quella passa ne fornisce 260!

Tutte le ricerche medico-scientifiche svolte in proposito hanno confermato che il vino rosso possiede proprietà assolutamente benefiche per la salute. Questo grazie alla presenza di polifenoli e flavonoidi aventi indiscusse proprietà antiossidanti. Per questo motivo un bicchiere di vino rosso al giorno è quasi d’obbligo.

La prima coltivazione di questo vegetale sembra essere avvenuta tra il settimo ed il quarto secolo a.C. nelle regioni tra il Mar Nero e l’Iran.

Forse non Tutti Sanno Che

La Sardegna è la regione che ospita il più gran numero di persone ultracentenarie. Su di loro è stata fatta una ricerca per capire quale fosse il segreto di tanta longevità. È stato scoperto che una delle poche cose che tutti avevano in comune era un bicchiere di vino rosso consumato durante i pasti.

Se assunta in modo eccessivo la buccia può avere effetti lassativi. Per questo motivo è bene fare attenzione ai frullati che, oltre alla buccia, contengono anche i semi aventi lo stesso effetto.

I vari fitonutrienti presenti in questo frutto, in particolar modo il resveratrolo, interferiscono in modo positivo con i geni della longevità.

La regolare assunzione di uva, in teoria, potrebbe avere come conseguenza un allungamento del periodo di vita.

Uva: Proprietà e Benefici

Vedi anche:

Uva Spina

Uva Ursina

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Back to top button