Vino Bianco: Proprietà e Benefici

9 Condivisioni

Vino bianco proprietà

Vino Bianco

Il vino bianco ha alcune proprietà utili alla salute ma, per evitare che il suo consumo crei più danni che benefici, occorre berlo in modo molto moderato. Gli esperti consigliano 2 bicchieri al giorno per gli uomini ed uno per le donne


Il vino bianco è una bevanda alcolica che si ottiene dalla fermentazione dell’uva, di solito bianca. Se bevuto con moderazione, ha alcune proprietà utili alla salute. A causa del suo metodo di produzione, i suoi benefici sulla salute sono inferiori rispetto a quelli del vino rosso.

Vino bianco: proprietà e benefici

Nel vino bianco, dopo la pigiatura, vengono rimosse le bucce, i semi e gli steli. Per la produzione di quello rosso invece, dopo la pigiatura le uve vengono trasferite nei tini con bucce, semi e steli. Questo fa si che il prodotto finale sia più ricco di composti vegetali benefici per la salute, come ad esempio tannini e resveratrolo. Questi composti sono infatti presenti in particolar modo nella buccia dell’uva.

Indice

Il vino bianco contiene comunque questi composti, ma in percentuale inferiore rispetto a quello rosso.

In Francia si ritiene che sia il vino, quello rosso in particolare, il segreto che si cela dietro al paradosso francese. La Francia infatti è tradizionalmente un paese che adotta una dieta ricca di grassi saturi. Malgrado questo è allo stesso tempo il paese con meno patologie cardiache rispetto ad altri paesi occidentali. Secondo alcuni studi si ritiene che sia proprio il vino il responsabile di questi benefici.

Con questo non si intende assolutamente incentivare l’assunzione di bevande alcoliche. I suoi effetti dannosi possono essere enormi, soprattutto se si esagera. Se ti piace bere il vino, limitarne il consumo, o evitarlo del tutto, è la scelta migliore.

Composizione Chimica

Composizione chimica per 100 gr di vino bianco da tavola
Acqua g 88
Proteine g 2,6
Carboidrati g 0,07
Zuccheri g 1
Ceneri g 0,2
Minerali
Potassio mg 76
Fosforo mg 20
Calcio mg 9
Sodio mg 4
Manganese mg 0,1
Zinco mg 0,1
Ferro mg 0,3
Magnesio mg 12
Fluoro mcg 200
Vitamine
B2 mg 0,017
B3 mg 0,1
B5 mg 0,04
B6 mg 0,05
Vitamina K mcg 0,4
Vitamina J mg 4,6
Folati mcg 1
Alcol g 9,9

Calorie  

100 gr di vino bianco forniscono 82 kcal.

Vino Bianco: Proprietà e Benefici

Rischio di Morte per Malattie Cardiache

Uno studio a lungo termine condotto in Danimarca ha esaminato gruppi di persone che hanno bevuto regolarmente e moderatamente vino bianco per lunghi periodi. I risultati hanno suggerito che queste persone avevano un rischio minore di morire per malattie cardiache ed ictus rispetto a chi beveva altre bevande alcoliche.

Esistono inoltre più di 100 studi che confermano che l’assunzione moderata di vino è associata con una riduzione del 25/40 % del rischio di patologie cardiache.

Ulteriori studi effettuati su diverse popolazioni, confermano che i bevitori moderati di vino hanno minori probabilità di morire per qualsiasi causa, patologie cardiache comprese.

Uno studio effettuato presso l’Università di Barcellona ha rilevato che le proprietà antiossidanti dei fenoli presenti nel vino bianco erano identiche a quelle presenti nel vino rosso.

Migliori Livelli di Colesterolo

Vi sono diverse ricerche scientifiche che suggeriscono che un moderato consumo di vino migliora i livelli di colesterolo nel sangue. Durante uno studio chiamato In Vino Veritas sono stati monitorati per un anno 146 pazienti che bevevano regolarmente vino bianco.

Al termine del test i risultati hanno mostrato un significativo miglioramento dei livelli di colesterolo, sia per quanto riguarda L’HDL che l’LDL.

Acquista Vino bianco Ca' dei frati

Antitumorale

Ci sono alcuni studi osservazionali che sostengono che i consumatori moderati di vino bianco hanno un tasso più basso di tumore ai polmoni. In uno studio del 1999 l’Università di Ankara è stato scoperto che i composti antiossidanti del vino bianco hanno le stesse proprietà protettive nei confronti delle cellule di quelle del vino rosso.

Un consumo moderato e quotidiano di questa bevanda alcolica migliora la salute dei polmoni. Questo è quanto è emerso da uno studio del 2002 condotto presso l’Università di Buffalo School of Medicine.

Malattie Neurodegenerative

La ricerca scientifica suggerisce che il consumo di alcol in generale (sempre in modo moderato) riduce il rischio di malattie neurodegenerative come il morbo di Parkinson e l’Alzheimer. Il raffronto è stato fatto nei confronti dei non bevitori.

Longevità

Quando sentiamo parlare di longevità questa parola è spesso associata alla dieta mediterranea. Al centro di questo tipo di dieta, oltre all’olio di oliva ed alle verdure, c’è il vino.  A quanto pare il composto con maggiori proprietà benefiche per salute è il resveratrolo ed anche il vino bianco lo contiene.

I ricercatori dell’Harvard Schoool hanno scoperto che il resveratrolo attiva una proteina che ha proprietà anti invecchiamento. Questo composto quindi, oltre ad aumentare la salute generale, aumenta anche la longevità.

Vino bianco: proprietà e benefici

Perdita di Peso

Il vino bianco ha meno calorie rispetto a quello rosso. Secondo uno studio tedesco del 2004, la sua assunzione moderata può essere utile nella perdita di peso. In un test sono state esaminate alcune persone che hanno adottato una dieta a basso contenuto di carboidrati e che bevevano vino bianco. Un altro gruppo invece ha adottato la stessa dieta ma senza consumare vino.

Al termine dell’esperimento chi beveva vino bianco ha ottenuto una riduzione di peso maggiore rispetto a chi non ne beveva.

Metabolismo

In uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine i ricercatori hanno esaminato più di 200 soggetti con il diabete 2. A queste persone sono state fatte bere modiche quantità di vino bianco e rosso durante i pasti per 2 anni.

I risultati hanno dimostrato che entrambi i tipi di vino avevano apportato benefici ai livelli di colesterolo e ad altri marcatori di salute. In particolare i benefici si erano visti nei confronti del metabolismo e del cuore. Da notare che le persone che avevamo mostrato maggiori benefici erano quelle che metabolizzavano l’alcol più lentamente.

Controindicazioni del Vino Bianco

Ovviamente i maggiori problemi derivanti dal consumo di vino derivano dal bere troppo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda una quantità massima giornaliera di 2 bicchieri per gli uomini ed uno per le signore.

Per cui tutti i benefici legati all’assunzione di vino bianco possono essere azzerati dall’eccessiva quantità. Questa infatti può provocare seri danni agli organi interni ed anche al cervello.

Oltre a questo, secondo diversi studi, bere troppo aumenta significativamente il rischio di tumori.

Per questi motivi gli esperti del settore esortano le persone a non iniziare a bere per preservare la loro salute.

Curiosità

Sembra che il vino bianco fosse già prodotto dagli uomini circa 500 anni prima della venuta di Cristo.

Nei vini bianchi frizzanti l’effervescenza è dovuta alla presenza di anidride carbonica che si forma durante il processo di fermentazione. Durante questa fase infatti i fermenti trasformano gli zuccheri presenti nell’uva in alcol ed anidride carbonica.

I maggiori paesi produttori di vino bianco sono l’Italia, la Francia, la Spagna e la California.

Il contenuto calorico di un vino bianco dolce è ovviamente più alto di un vino bianco secco.

Vino Bianco: Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

9 Condivisioni
Close