Home / Windows Mail su Windows 10

Windows Mail su Windows 10

Attenzione: Dopo gli aggiornamenti di Novembre 2017 di Win 10, Windows Mail su Windows 10 non funziona più. Grazie alla segnalazione di un nostro gentile lettore che ci ha aiutato a trovare la soluzione, a fondo pagina trovate l'aggiornamento con le istruzioni su come risolvere questo problema.

Windows 10 e Windows Mail di Vista

Per chi non lo sapesse Windows mail è un programma per gestire la posta elettronica molto semplice ed efficiente che era presente di default su Windows Vista.

Windows Mail su Windows 10
Windows Mail su Windows 10

A partire dalle versioni seguenti di Vista, Windows 10 compreso, Windows mail è stato accantonato per lasciare spazio ai client di posta online. Molti di quelli che hanno utilizzato Windows mail però, ne hanno apprezzato la semplicità d’uso e non si sono abituati facilmente ad utilizzare le nuove versioni online per la gestione della posta elettronica.

Io stesso ho sempre trovato il modo di installare Windows mail su tutte le versioni di Windows successive a Vista. In questo modo ho sempre conservato tutti i messaggi importanti ricevuti negli anni ed ho gestito con facilità diversi account di posta elettronica.

Ecco quindi qui di seguito la procedura per integrare Windows Mail su Windows 10.

Windows Mail  su Windows 10

Se sei tra quelli che hanno usato da sempre Windows mail probabilmente dopo l’aggiornamento a Windows 10 avrai la necessità di utilizzare ancora questo efficiente client di posta elettronica.

La prima cosa da fare è quella di cancellare l’eventuale cartella di Windows Mail presente sul tuo pc con Windows 10. A tal proposito vai all’indirizzo C/programmi e C/programmi (x86) ed elimina l’eventuale cartella di Windows mail presente.

Se non riesci ad eliminarla puoi scaricare Unlocker ed utilizzarlo per cancellarla.

Ora devi scaricare la cartella di Windows mail adatta al tuo sistema operativo, qui sotto trovi i link: 

Windows mail 32 bit: Scarica

Windows Mail 64 bit: Scarica

Una volta scaricato il file compresso estrai tutto il suo contenuto in una cartella e chiamala Windows Mail. In seguito posizionala in C/programmi (non programmi x 86).

Windows Mail  su Windows 10: Passo Successivo

A questo punto per rendere funzionante Windows mail su Windows 10 scarica uno dei seguenti file (a seconda del tuo sistema operativo) e copialo in C/Windows/System 32 e dentro la cartella di Windows mail in C/ programmi.

Msidcrl per 32 bit: Scarica

Msidcrl per 64 bit: Scarica

Ora non ti resta che creare il collegamento all’eseguibile di Windows Mail sul desktop. Per farlo però bisogna prima rendere visibile il file all’interno della cartella.

Apri una cartella qualsiasi del tuo pc, vai sul menù in alto Visualizza/opzioni/modifica opzioni cartella. Si aprirà una nuova nuova finestra, imposta le due caselle cerchiate di rosso come le vedi qui sotto.

Windows Mail su Windows 10
Windows Mail su Windows 10

Apri la cartella di Windows mail che trovi in C/Programmi e crea un collegamento al file eseguibile WinMail.exe. Se tutto è stato fatto nel modo corretto dovresti avere Windows mail su Windows 10 funzionante.

Se invece dopo la procedura ti compare qualche messaggio di errore prova a registrare la dll inserita in system 32 in questo modo:

Premi il tasto windows + R, si aprirà la finestra esegui, scrivi: regsvr32 “c:/windows/system32\msidcrl30.dll” e dai l’ok. Riavvia il pc e controlla se è tutto ok.

Aggiornamento con Soluzione del Problema

È possibile ripristinare il funzionamento di Windows Mail su Windows 10 anche dopo l’aggiornamento di Novembre 2017. Ecco la soluzione.

A seconda del tuo sistema operativo, a 64 bit o a 32 bit, scarica uno dei seguenti file:

All’interno del file trovi 2 cartelle (Windows Mail e System 32) ed un file di registro (WinMailEdit.reg) che devi estrarre con un programma come Win Rar o Win Zip.  Ecco cosa devi fare per rendere di nuovo funzionante Windows Mail su Windows 10.

Prendi la cartella Windows Mail e copiala sul tuo computer dentro la cartella Programmi che si trova in C.

Ora apri la cartella System 32 e copia tutto il suo contenuto (una cartella e 3 file dll) in C:/Windows/System 32. Windows ti chiederà se vuoi sovrascrivere i file, scegli si.

In ultimo fai doppio clic sul file di registro e clicca quindi su esegui. A questo punto si aprirà un avviso di sicurezza che ti chiede la conferma dell’operazione. Ovviamente devi cliccare su si.

Ora il programma dovrebbe funzionare correttamente. Recati all’interno della cartella Windows Mail che avevi copiato in C:/Programmi e fai doppio clic sul file Win Mail per verificare che tutto funzioni in modo regolare.

 

Programma Alternativo

Se stai cercando un degno sostituto di Windows Mail che raggruppi la posta di tutti gli account in un unica cartella prova eM Client. Puoi scegliere se dividere le cartelle degli account e se raggrupparle in una sola. Questo client di posta è veramente fatto bene, ha una grafica moderna ed il suo utilizzo è semplice ed intuitivo.

eM Client importa senza problemi i messaggi di tutti i client più famosi, Windows Mail compreso. In ultimo il programma ha una vasta gamma di opzioni.

Questo, a mio parere, è uno dei migliori programmi di posta elettronica del momento. Se volete visionarne altri potete guardare questa pagina.

Windows Mail su Windows 10